Le parole di oggi 29 Jun 2016 nelle pagine social dei principali giornali » lista completa

#Euro2016 – gli ultimi tweet

euro2016

Anna Trieste  @annatrieste
Comunque, i napoletani che stanno seguendo due nazionali meriterebbero il doppio passaporto #euro2016 #copaAmerica  » tweet
Hernan Crespo  @Crespo
#Euro2016 #ESP #TUR quando l’intelligenza, la precisione, la concretezza e la tecnica convivono in un corpo unico….Don Andres Iniesta!!  » tweet
Gene Gnocchi  @GnocchiGene
Piuttosto che andare a trovare mia suocera guardo tutta Islanda-Ungheria #SkyEuro2016 #EURO2016 #RaiEuro2016  » tweet
Gene Gnocchi  @GnocchiGene
Sportivissimo Buffon. A fine partita Ibra gli ha dato la maglia e Gigi gli ha restituito il biscotto #ItaliaSvezia #EURO2016 #SkyEuro2016  » tweet

Continue Reading

La battaglia di Arrigo

arrigo_sacchiChurchill disse che “gli Italiani perdono le guerre come fossero partite di calcio, e perdono le partite di calcio come fossero guerre.”
Non è un caso che i migliori tattici e strateghi del calcio siano italiani. Il caso di Arrigo Sacchi è eclatante. Ospite fisso nella trasmissione il Grande match, dispensa lezioni di calcio e di vita a tutti. Ormai equiparabile a un filosofo, una specie di Galilei del calcio, Sacchi cerca in ogni occasione di fare capire che il calcio è un gioco di squadra e che una squadra deve partire da un’idea di gioco e da un collettivo, dove gli interpreti, al pari degli attori su una scena, devono essere adatti al tema scelto dall’allenatore. Il calcio insomma è una scienza che non s’improvvisa.
Ormai celebre la sua frase: “si deve andare oltre al singolo”.
Sacchi non si stanca mai di ripetere questo semplice concetto, che non entrerà mai nella testa dei commentatori, i quali si eccitano soltanto davanti alle sensazionali giocate dei singoli. Se non altro per ragioni di audience.
L’impostazione scientifica di Sacchi ne fa dunque il Galilei del calcio, padre di un metodo scientifico, oltre che instancabile e pazientissimo divulgatore.
Tornando a quanto disse Winston Churchill, con un comandante di stato maggiore come Sacchi, l’Italia avrebbe vinto qualche guerra in più. Forse.

#IlGrandeMatch e i vaticini della carpa

uccelliTarocchi, voli d’uccelli, interiora di animali, danze propiziatrici, fino ai movimenti del polpo Paul.

In mille modi, dalla notte dei tempi, l’uomo ha cercato di prevedere il futuro. In rai, in occasione degli Europei 2016, si sono inventati la carpa Pea, che ancor più perplessa del polpo Paul (che almeno i pronostici li azzeccava) nuota solinga e spaesata in una vasca addobbata con i pupi del presepe vestiti di azzurro.

Ieri la profetica carpa ha previsto la vittoria dell’Ucraina sulla Germania, gettando nel panico i bookmakers di tutto il mondo, che hanno dovuto in fretta e furia rivedere le quote. Se dovesse avverarsi il vaticinio della carpa Pea, in rai dovranno pubblicamente ammettere che quello che in trasmissione ci capisce di più di calcio è un pesce.

Dovranno dargli un posto d’onore in prima fila tra Sacchi e Zazzaroni e al suo cospetto si presenteranno code di adoratori (me compreso) supplicanti profezie sul futuro amore, lavoro e salute. La solida autorità di Paolo Fox nella tv pubblica inizia a vacillare.

Il Giornale in edicola in abbinamento con il Mein Kampf (La mia battaglia) di Hitler – Le reazioni

ilGiornaleMein Kampf (La mia battaglia) è il saggio pubblicato nel 1925 attraverso il quale Adolf Hitler espose il suo pensiero politico e delineò il programma del partito nazista sotto forma di un’autobiografia.

Così si esprime Hitler nella prefazione del suo saggio.

« I popoli che combattono per sublimi idee nazionali hanno forza di vita e ricchezza d’avvenire. Tengono nelle proprie mani i loro destini. Non di rado le loro forze, creatrici di comunità, sono valori di portata internazionale, aventi per la convivenza dei popoli effetti più benefici che gli «immortali principii» del liberalismo, i quali intorbidano e avvelenano i rapporti fra le nazioni.
Il fascismo e il nazional-socialismo, intimamente connessi nel loro fondamentale atteggiamento verso la concezione del mondo, hanno la missione di segnare nuove vie ad una feconda collaborazione internazionale. Comprenderli nel loro senso più profondo, nella loro essenza, significa rendere servigio alla pace del mondo e quindi al benessere dei popoli. »

Sappiamo come finì. Historia magistra vitae, dicevano i latini, sempre che si abbia la preparazione e la volontà di capirla la storia.

Le reazioni nel social.

Lia Celi  @LiaCeli
Ma che vergogna. Oggi insieme al #MeinKampf distribuiscono @ilgiornale  » tweet
Davide Gastaldo  @davidegastaldo
Ciao grandissimi del @ilgiornale , perché per combattere la violenza contro le donne non regalate un manuale su come si stupra? #MeinKampf  » tweet
Fulvio Abbate  @fulvioabbate
E la prossima settimana @ilgiornale offrirà ai lettori il dissuasore elettrico a bastone!!!
#MeinKampf https://t.co/IFchBaWuth  » tweet
Bravo Ragazzo  @DiarioDiDario
Chiariamo due cose:
1) Il #MeinKampf va letto perché è emblema storiografico del Novecento.
2) @ilgiornale resta comunque un giornaletto.  » tweet
Ilaria Rodi Clintoni  @DarioBallini
Comunque secondo me #Hitler si vergognerebbe di sta in accoppiata co’ @ilgiornale.
#MeinKampfschifo  » tweet
ilGiornale  @ilgiornale
Leggere il #MeinKampf? L’unico antidoto alle tossine https://t.co/YPbXQUYWdA  » tweet

Continue Reading

Proverbi latini sulla quotidianità

Defecatio matutina tamquam medicina. (Cacare ogni mattina è come una medicina)

Cotidie damnatur qui semper timet. (L’uomo sempre impaurito, ogni giorno è condannato)

Nulla dies sine linea. (Fa qualcosa ogni giorno)

Cotidie morimur. (ogni giorno moriamo)

Consuetudo est altera natura. (L’abitudine è una seconda natura)

(Proverbi latini)

#Euro2016 – I meglio tweet

luca pisapia  @ellepuntopi
“se la palla entrava era gol”
(dalle citazioni del libretto rosso di mao tse rambaudi)
#EURO2016  » tweet
Bluelake76 (Daniele)  @Bluelake76
È un programma talmente brutto che non riesci a staccartene aspettando di vedere fin dove può arrivare in basso #IlGrandeMatch #Euro2016  » tweet
Pasquale La Selva  @pakywood
Pure le poesie col pianoforte? Insinna ci ha scambiato per le vecchie ammuffite che lo guardano ad Affari tuoi? #IlGrandeMatch #euro2016  » tweet
$t€f¥ ☆  @stefyancona
Ho fatto un bellissimo sogno.
Dybala e Morata convocati da Conte last minute
#EURO2016  » tweet
Carlo non farlo  @musicondriaco
Congratulazioni alla Francia che riesce nell’impresa di rubare a 11 rumeni.
#EURO2016  » tweet
Aleandro Bartolini  @aleandro970
Senza Paola Ferrari i produttori di fondotinta sarebbero agli angoli delle strade a chiedere elemosina.
#RaidireEuropei #EURO2016  » tweet
Juliet_  @GiuliaRaimondi4
Quindi Pogba fa cagare? Ahaha oooh va che bello.. Ce lo teniamo MOOOLTO volentieri!! #EURO2016  » tweet
enzofilia  @enzofilia
#Benzema lasciato fuori per scandalo sessuale, in Italia sarebbe presidente del consiglio. #RaiDireEuropei #EURO2016  » tweet
Adri ∞  @adrianatatani
E da oggi inizia ufficialmente il periodo “amore non possiamo uscire c’è la partita!” #EURO2016  » tweet
Frak83  @Frak83
#Evra mi ricorda mio padre quando giocavano in spiaggia e con lo sguardo mi diceva: sei na sega!!! #EURO2016  » tweet
Sara Fabris  @SF_sarafabris
Mi rendo conto di volerlo sposare quando rinuncia alla partita per uscire un paio d’ore con me.. alla faccia tua #EURO2016  » tweet

#Euro2016 – I meglio tweet

Arsenale K  @ArsenaleKappa
Nella nazionale italiana ci sono così tanti pacchi che il post partita di #EURO2016 lo conduce Flavio Insinna. [@mic_tod]
#FranciaRomania  » tweet
Gene Gnocchi  @GnocchiGene
Sciopero Atac. Durante la partita l’ Italia si ferma. Come Thiago Motta #Euro2016 #SkyEuro2016 #Euro2016 #UltimOra  » tweet
Mr. Zeman  @MrZeman1
Per favore togliete grappa a parrucchiere di @AlvaroMorata

#EURO2016 #Europei2016 #Europei #BarSport https://t.co/8SfH8Qakry  » tweet

Charlie Hero-Neea  @arteriaironica
Da oggi fino al 10 luglio il divano assumerà la mia forma.

#TwittEuro16 #tifiamoinsieme #spaziosky #EURO2016  » tweet

Siniša Mihajlović  @spiritogiusto
Ed io che me lo aspettavo a 90…
#BarSport
#EURO2016 https://t.co/PCRVpCjaYs  » tweet

Rassegna da twitter di oggi

la Repubblica  @repubblicait
10 giugno 1924 – Viene assassinato Giacomo Matteotti #AccaddeOggi https://t.co/FQ2QqhMqIy  » tweet
Il Fatto Quotidiano  @fattoquotidiano
Mattarella: “l’Italia sta ripartendo”. Vabbè, intanto spingi https://t.co/H0YYh16mOg  » tweet
Corriere della Sera  @Corriere
Crozza-Renzi: «Domenica è stato un trionfo» (ma parla della MotoGp) Il video https://t.co/23p2lmy2ha https://t.co/4JVfIVhBpf  » tweet
Corriere della Sera  @Corriere
Verdone: «Amici di destra e sinistra scelgono M5S, per loro è aria fresca» https://t.co/w7iOBKKKP8 https://t.co/K8lvqlm5ft  » tweet
la Repubblica  @repubblicait
Fiumicino, polizia ‘apre’ auto sospetta nel parcheggio lunga sosta. “Forse è di un foreign fighter” https://t.co/q6TRQDNntM  » tweet
la Repubblica  @repubblicait
“Berlusconi ha rischiato di morire, sarà operato al cuore per la sostituzione della valvola aortica” https://t.co/uMx467MvHx  » tweet

Continue Reading

Frasi di Muhammad Ali

Muhammad_Ali“Dentro il ring o fuori non c’è niente di male nell’andare al tappeto. La cosa sbagliata è restarci.”

“I campioni non si costruiscono in palestra. Si costruiscono dall’interno, partendo da qualcosa che hanno nel profondo: un desiderio, un sogno, una visione. Devono avere l’abilità e la volontà. La la volontà deve essere più forte dell’abilità.”

“Non credo di essere bello, ma che valore ha la mia umile opinione contro quello che dichiara lo specchio?”

“L’islam non è odio: Dio non sta con gli assassini”.

“Ero così veloce che potevo alzarmi dal letto, attraversare la stanza, girare l’interruttore e tornare a letto prima che la luce si fosse spenta”.

“La boxe è quando tanti bianchi stanno a guardare due neri che si riempiono di botte.

“Non ho rispetto per un uomo che non restituisce il colpo. Hai ucciso il mio cane? Nascondi il tuo gatto”.

“Quello che fai per gli altri è l’affitto che paghi per avere il tuo posto sulla terra.”

“E’ difficile essere tristi quando si è grandi come me.”

“Vola come una farfalla, pungi come un’ape!”

“La mia coscienza non mi permette di andare a sparare a mio fratello o a qualche altra persona con la pelle più scura, o a gente povera e affamata nel fango per la grande e potente America. E sparargli per cosa? Non mi hanno mai chiamato ‘negro’, non mi hanno mai linciato, non mi hanno mai attaccato con i cani, non mi hanno mai privato della mia nazionalità, stuprato o ucciso mia madre e mio padre. Sparargli per cosa? Come posso sparare a quelle povere persone? Allora portatemi in galera.

Siete voi il mio nemico, il mio nemico è la gente bianca, non i Vietcong i cinesi o i giapponesi. Voi siete i miei oppositori se voglio la libertà, siete voi i miei oppositori se voglio giustizia. Siete voi i miei oppositori se voglio uguaglianza. Voi non mi sosterrete mai in America per il mio credo religioso. E volete che vada da qualche parte e combattere. Ma difenderete mai voi me qui a casa?”

“La gente dice che parlo lentamente oggi. Sai che sorpresa. Mi sono beccato 29.000 pugni in faccia. Ma ho guadagnato 57 milioni di dollari e ne ho risparmiati la metà. Di pugni forti ne ho presi pochi. Sai quante persone di colore vengono uccise al giorno d’oggi da colpi di pistola o da coltellate senza incassare una lira. Magari parlo lentamente, ma la mia testa è a posto”.