Lev Tolstoj, una vita movimentata

21 mar 2009

L’autore di Guerra e pace

Scrittore russo nato a Tula nel 1828 e morto ad Astapovo nel 1910. A due anni perse la madre, la principessa Marija Nikolaevna Volkonskaja e nel 1837 anche il padre, il conte Nikolaj. Con i suoi fratelli fu cresciuto da T.A. Ergol’skaja, una parente a cui fu sempre legato da grande affetto. Ebbe una vita molto movimentata. Dopo gli studi in giurisprudenza (a Kazan), che abbandonò al terzo anno tornò a casa e poi si dedicò alla scrittura e successivamente al giornalismo anche come partecipante alla guerra di Crimea. Nel 1856 lascia la vita militare in preda ad un’inquietudine originata dallo sviluppo spirituale raggiunto e che segnerà la sua produzione letteraria.
La critica accolse la sua produzione letteraria con calore, ma egli essendo per scelta sempre fuori dai raggruppamenti politici ed intellettuali rimase ben presto isolato e deluso. Nel1860 muore il fratello Nicolaj. Profondamente turbato parte e ritorna in patria dopo 9 mesi ricoprendo l’incarico di giudice di pace che successivamente abbandona per insofferenza. Nel settembre del 1862 sposa Sofia Andreevna Bers. In questo periodo Inizia I cosacchi e successivamente Guerra e Pace ed Anna Karenina. La filosofia della storia che Tolstoi svolge nel suo romanzo è in opposizione a ogni razionalismo dogmatico ed astratto. Egli dice “ Se si ammette che la vita umana possa essere governata dalla ragione si distrugge la possibilità della vita”; di qui la problematica storiofilosofica di Guerra e pace
La sua notevole creazione letteraria attraversò vari e complessi momenti. In Russia maturava la rivoluzione e Tolstoi non poteva con la sua sensibilità storica non sentirla.

Per approfondimenti su Tolstoj


19 Comments »

  • Amore, contraddizioni, vita | Gallito Blog said:

    […] “V’è nel sentimento dell’amore qualcosa di singolare, capace di risolvere tutte le contraddizioni dell’esistenza e di dare all’uomo quel bene completo, la cui ricerca costituisce la vita.” (Lev Tolstoj) […]

  • Il piacere e il dolore | Gallito Blog said:

    […] “Un dispiacere puro e completo è impossibile come una gioia pura e completa.” (Lev Tolstoj) […]

  • I medici e la cautela | Gallito Blog said:

    […] “Ognuno, se sapesse quel che i medici fanno, gli cederebbe volentieri la metà dei propri beni, a patto che non si accostassero mai troppo.” (Lev Tolstoj) […]

  • L’uomo e l’aritmetica | Gallito Blog said:

    […] “Un uomo è come una frazione il cui numeratore è quello che è, e il cui denominatore quello che pensa di sé. Più grande è il denominatore, minore la frazione.” (Lev Tolstoj) […]

  • Difendersi dagli amici | Gallito Blog said:

    […] “Un alleato deve essere sorvegliato proprio come un nemico.” (Lev Tolstoj) […]

  • Grandezza delle idee semplici | Gallito Blog said:

    […] “Tutte le idee che hanno enormi conseguenze sono sempre idee semplici.” (Lev Tolstoj) […]

  • La vita e la calma | Gallito Blog said:

    […] “Per vivere con onore bisogna struggersi, turbarsi, battersi, sbagliare, ricominciare da capo e buttar via tutto, e di nuovo ricominciare a lottare e perdere eternamente. La calma è una vigliaccheria dell’anima.” (Lev Tolstoj) […]

  • Ambizione e bontà | Gallito Blog said:

    […] “L’ambizione non s’accorda affatto con la bontà; s’accorda con l’orgoglio, con l’astuzia, con la crudeltà.” (Lev Tolstoj) […]

  • Il genio e la scuola | Gallito Blog said:

    […] “Gli uomini di genio sono incapaci di studiare in gioventù perché sentono inconsciamente che bisogna imparare tutto in modo diverso da come lo impara la massa.” (Lev Tolstoj) […]

  • Il giudizio degli altri | Gallito Blog said:

    […] “Credendo a se stesso, l’uomo si espone sempre al giudizio della gente, credendo agli altri ha sempre l’approvazione di chi lo circonda.” (Lev Tolstoj) […]

  • Felicità e omologazione | Gallito Blog said:

    […] “Tutte le famiglie felici si assomigliano, tutte le famiglie infelici sono infelici a proprio modo.” (Lev Tolstoj) […]

  • L’immortalità | Gallito Blog said:

    […] “Noi moriamo soltanto quando non riusciamo a mettere radice in altri.” (Lev Tolstoj) […]

  • Dio e l’amore | Gallito Blog said:

    […] “L’amore è Dio e morire implica che io, una particella d’amore, ritornerò alla fonte comune ed eterna.” (Lev Tolstoj) […]

  • La suprema saggezza | Gallito Blog said:

    […] “La suprema saggezza ha soltanto una scienza: la scienza del tutto, la scienza che spiega l’intera creazione e il posto dell’uomo in essa.” (Lev Tolstoj) […]

  • Una catena di fuoco | Gallito Blog said:

    […] “Come una candela ne accende un’altra e così si trovano accese migliaia di candele, così un cuore ne accende un altro e così si accendono migliaia di cuori.” (Lev Tolstoj) […]

  • Amore umano e divino | Gallito Blog said:

    […] Una creatura cara si può amare di amore umano; ma un nemico si può amare soltanto di amore divino (Lev Tolstoj) […]

  • Ogni cosa nasce dentro di noi | Gallito Blog said:

    […] Una persona non si ama perchè è bella, ma è bella perchè la si ama (Lev Tolstoj) […]

  • Per ottenere bisogna volere | Gallito Blog said:

    […] In una battaglia vince colui che ha fermamente deciso di vincere. (Lev Tolstoj) […]

  • L’amore e la comprensione della vita secondo Tolstoj | Gallito Blog said:

    […] “Tutto, ogni cosa che comprendo, la comprendo soltanto perché amo.” (Lev Tolstoj) […]

Lascia un commento

Altri articoli correlati a Lev Tolstoj, una vita movimentata

L'industriale americano di grande successo Henry Ford, ci ha lasciato delle frasi motivazionali molto belle, rese particolarmente interessanti per via del ruolo di primo piano che egli ebbe nella civi..
Il 5 dicembre 2013, all'età di 95 anni, s'è spento a Johannesburg Nelson Mandela. Leader del movimento anti-..
Einstein è un autore tra i più citati online, in tutto il mondo. Citare le frasi dello scienziato tedesco è diventata una moda alla quale non si è sottratta neanche Mara Carfagna, che l'ha citato ..
Come dovrebbe comportarsi l'essere umano? Cosa è buono e cosa è male? L'illuminismo portò la ragione su un piano superiore e bandì ogni forma di credenza e superstizione, considerate moralmente de..