phpJobScheduler Il più grande italiano di sempre: Dante, Galileo o chi altro?

Il più grande italiano di sempre: Dante, Galileo o chi altro?

21 gen 2010

francesco facchinettiEsiste il più grande?

Il format del programma Il più grande italiano di sempre, la cui prima puntata, condotta da Francesco Facchinetti e Martina Stella, è andata in onda su RAI 2 il 20 gennaio, è un format d’importazione. La variante apportata in Italia è l’esclusione dei politici ancora in vita tra i possibili concorrenti al titolo. L’idea che sta alla base del programma è buona perché serve a testare martina stellaquanto siano popolari personaggi del passato recente e remoto che hanno influito in modo determinante sulla storia della letteratura, delle arti, della scienza e del sociale in senso lato. L’inclusione di personaggi tuttora viventi o scomparsi di recente, se da una parte crea più coinvolgimento d’altra parte introduce elementi di giudizio impropri perché legati ad emozioni troppo personali. I personaggi tra i quali scegliere sono 50; questi vengono proposti a terne (ma 50 non è divisibile per 3 e quindi dovrà essereci qualche variante della procedura che conosceremo più avanti) e con un meccanismo di voto e televoto ne viene salvato uno che accederà alla finale.
Le prime terne proposte sono state (in grassetto il prescelto della terna):

  1. Lucio Battisti – Giuseppe Garibaldi – Giacomo Puccini
  2. Giovanni XXIII – Padre Pio – San Francesco d’Assisi
  3. Eduardo De Filippo – Luigi Pirandello – Massimo Troisi
  4. Caravaggio – Vittorio De Sica – Alberto Sordi

Tutti personaggi nel loro campo eccezionali, ma obiettivamente non confrontabili. Si potrebbe dire “una splendida armonia di bellezze diverse”. Ospite della serata è stato Rosario Fiorello, il quale peraltro, incluso tra i 50 personaggi tra i quali scegliere il più grande, dovrà vedersela con Giosuè Carducci e Galileo Galilei.


Lascia un commento

Altri articoli correlati a Il più grande italiano di sempre: Dante, Galileo o chi altro?

La fabbrica di boutades ed epiteti ha prodotto un nuovo hashtag di successo: il #renzicottero, l'elicottero usato di nascosto da Renzi, che ha ricevuto gli onori della ribalta mediatica per un atterra..
Lunedì scorso a Piazza pulita il conduttore s'è arrabbiato molto con una parte dei suo pubblico per gli applausi al leghista Buonanno che ha detto in trasmissione che i Rom sono la feccia della soci..
Nonostante le minacce dell'ISIS, Roma ha conosciuto in pochi giorni altri due generi di invasori. I tifosi del Feyenoord, e i fascioleghisti guidati dal prode condottiero Salvini. Ogni fenomeno stor..
Con tutte le minacce che riceve la nostra capitale negli ultimi tempi, il povero ministro dell'interno Alfano si sta confondendo. Ma si chiamano Isis o Feyenoord, vengono da sud o vengono da nord? ..