Come avviare un ristorante di cucina vegetariana

Un italiano su dieci è già vegetariano, ha cioè bandito dalla sua dieta tanto la carne quanto il pesce. Gli studi condotti sulle tendenze dei cittadini nei confronti dell’alimentazione stimano che i vegetariani nel 2050 saranno ben 30 milioni. Un numero da capogiro in quanto si tratterebbe di ben un italiano su due. Questa tendenza apre orizzonti interessanti per coloro che volessero entrare nel business della ristorazione vegetariana, anche nelle città di provincia.
Va aggiunto che già in atto tra i frequentatori dei ristoranti vegetariani vi sono molti “non vegetariani” attratti dalla curiosità per una cucina sana e genuina.
Mettetevi alla ricerca dei vecchi ricettari delle nonne dai quali potrete ricavare insegnamenti su come preparare con pochi ed economici ingredienti piatti di grande effetto. Potete iniziare anche ispirandovi a ricettari dedicati specificamente alla cucina vegetariana, sperimentando varianti che poi potrete presentare come il vostro biglietto da visita.
Tenete ben presente che si tratta di una vera attività d’impresa che va preventivamente ragionata e valutata nella sua complessività.
Se l’idea ti intriga, come primo passo suggeriamo di documentarti meglio sull’intera problematica, magari acquistando un libro che possa guidarti per l’eventuale avvio di questo business.

Il KIT Creaimpresa costituito da Guida + CD ROM rappresenta una buona soluzione per presentare la problematica ed assistere nella eventuale fase di avvio, facendo risparmiare settimane di lavoro per definire il tuo progetto d’impresa, fare conoscere quanti soldi servono per l’avvio dell’attività e quanto puoi guadagnare, tutti gli adempimenti burocratici e le autorizzazioni da espletare, come ottenere il massimo delle agevolazioni finanziarie pubbliche ove previste.

La guida-business plan fornisce tutte le informazioni e la metodologia necessari a valutare se e come avviare l’attività. Consente di progettare facilmente e rapidamente la propria “formula imprenditoriale” ottimale e di prevedere quanto si può guadagnare e quanti soldi servono per realizzarla. Fornisce inoltre tutte le indicazioni necessarie per le diverse operazioni di avvio dell’impresa.
La guida tratta gli argomenti elencati di seguito.

LA DEFINIZIONE DEL PROGETTO DELL’ATTIVITÀ
Che cosa offrire – L’attività di baseI prodotti/servizi accessori – Ciclo di vita dei prodotti e dei servizi – A chi e come vendere – Le potenzialità del mercato – La segmentazione del mercato – La concorrenza – Il mercato obiettivo – Le strategie di marketing – Come organizzare l’attività  – La preparazione dei cibi – Le attrezzature – I locali – La localizzazione – Il personale

LA VALUTAZIONE DELLA FATTIBILITÀ ECONOMICA E FINANZIARIA
Quanto si può guadagnare – Gli investimenti – I costi – I ricavi  – Esempio di fattibilità economica  – Quanto capitale serve – I fabbisogni finanziari – I flussi di cassa relativi al primo anno di attività – Il software del piano economico – finanziario – A cosa serve il software – Come utilizzare il software

L’AVVIO DELL’ATTIVITÀ

Le autorizzazioni e gli adempimenti burocratici – I contributi a fondo perduto e i finanziamenti agevolati e ordinari che si possono richiedere – Contributi a fondo perduto e altre agevolazioni finanziarie – Finanziamenti ordinari – La forma giuridica da scegliere – La legislazione – L’acquisizione dei locali – I contratti di lavoro – Il messaggio promozionale

PER SAPERNE DI PIU’
Le associazioni di categoria e di settore a cui rivolgersi – Le mostre, i saloni e le fiere da visitare – I libri e le riviste da leggere


Il Cd – Rom allegato alla guida-business plan, contiene:

Software economico-finanziario
Il software economico-finanziario permette di prevedere, attraverso simulazioni, in modo semplice e rapido anche per chi non ha dimestichezza con il computer:
- l’investimento necessario per l’avvio dell’attività
- il fatturato annuo realizzabile
- i costi annui da sostenere per la gestione
- il guadagno conseguibile nel corso dell’anno
e di elaborare, il piano degli investimenti, il conto economico e il piano dei flussi di cassa (entrate mensili, uscite mensili, fabbisogno finanziario mensile e cumulato).
Grazie al software dedicato è possibile definire con facilità e rapidamente la configurazione ottimale da dare all’attività.
Il software funziona su Excel.

Modulistica e documentazione

Il Cd-Rom riporta la modulistica relativa ai principali adempimenti burocratici e autorizzazioni da richiedere per l’avvio dell’attività. Per evitare code negli innumerevoli uffici competenti per raccogliere informazioni e ritirare i moduli da compilare, con grandi perdite di tempo e rischio di sbagliare….forniamo già i moduli e gli allegati necessari.
Il CD ROM riporta una ricca documentazione con schede riguardanti:
- principali agevolazioni pubbliche: contributi a fondo perduto e/o finanziamenti agevolati per l’avvio dell’attività
- contratti di lavoro per l’eventuale assunzione del personale
- forme giuridiche possibili
- fac-simile contratto di locazione

Leave a Reply

*