Bruno Vespa tra le grinfie di Lilli Gruber

Ma che sta facendo?

Buon emulo di Christian De Sica, anche quest’anno Bruno Vespa ha confezionato il suo bel polpettone di Natale in forma di un ponderoso libro nel quale si raccontano le grandi storie e trasgressioni d’amore da Cesare e Cleopatra ai nostri giorni. La parte cattiva della notizia sta nel fatto che da qui a Natale sarà osspite in una infinità di trasmissioni televisiva per promuovere questa sua ultima opera. Non sappiamo se la partecipazione ad 8 e 1/2 sia stata la prima tappa della lunga maratona che lo aspetta, ma abbiamo potuto verificare di persona che se avesse utilizzato diversamente il suo tempo sarebbe stato, per lui, molto meglio.

Il destino infatti gli ha giocato il brutto scherzo di costringerlo a dismettere i panni del letterato per vestire quelli meno comodi dell’avvocato di Berlusconi. Bruno Vespa ha dimostrato una preparazione molto approfondita. Ad ogni allusione sul premier contrapponeva immediatamente analoghi fatti capitati a Mitterand o a Clinton. Come si dice, se vedeva volare una mosca, le sparava addosso senza pietà.

Questo ruolo lo ha privato della opportunità di parlare del suo libro. Di tanto in tanto riusciva a balbettare che sul suo libro si parlava anche di questo o di quell’altro episodio. Dal poco che abbiamo potuto capire ci siamo convinti che non è il caso di correre in libreria.

Post correlati a Bruno Vespa tra le grinfie di Lilli Gruber

Per la spending review il senato verrà sostituito da Porta a Porta di Vespa

Il bicameralismo perfetto è roba d'altri tempi. Il senato trasforma il parlamento in una palude, piena di trappole e tranelli, ed ormai è riconosciu..

Cari giornalisti, basta con i teatrini, ora aiutate la gente a capirci qualcosa

Crisi, lavoro, finanziamento dei partiti, ogni argomento è buono per ricamarci sopra e impacchettare una bella trasmissione che punti a dividere il p..

Baudo, Vespa e la TV verità

Un confronto dialettico che culmina con uno sputo è stato inaspettato anche per noi. Sembrava di essere alla Camera dei deputati o ad un realtity sho..

I soldatini di piombo del generale La Russa

Chi poteva predire al giovane e bellicoso Ignazio La Russa che il destino aveva in serbo per lui lo straordinario regalo di vederlo ministro della dif..

Bossi come Breznev - "Qui comando io"

Leonid Ilic Breznev fu segretario del partito comunista sovietico tra il 1964 ed il 1982, anno della morte. All'inizio condivise il potere con alt..

Lascia un Commento


phpJobScheduler