Ricetta della caponata di melanzane

La caponata di melanzane

Dosi per 4 – 6 persone

  • Melanzane  medie : 3
  • Cipolla rossa tritata: due cucchiaiate colme.
  • Coste di sedano lessate in acqua salata e tagliate a rondelle: gr 300
  • Pomodoro da salsa : gr 600
  • Olive verdi snocciolate: gr 200
  • Capperi lavati  in acqua e  ben strizzati: gr 50
  • Mandorle sgusciate: gr 50
  • Olio extra vergine di oliva : un pentolino colmo (1/2 litro circa)
  • Zucchero : due cucchiaiate
  • Aceto bianco tre cucchiai

Esecuzione:

  • Tagliate a cubetti  le melanzane e dopo averle cosparse con  dei pizzichi di sale  ponetele a sgocciolare  nel cola pasta per almeno un’ora.
  • Nel frattempo sbollentare il sedano in acqua salata e tagliatelo a dadini.
  • Passate velocemente in acqua bollente il pomodoro e dopo averlo pelato eliminare i semini.
  • In un tegame basso fate soffriggere dolcemente la cipolla stando attenti che  si cuocia senza bruciare.
  • Aggiungere i filetti di pomodoro e quando saranno cotti (5 minuti circa) mettere il sedano , le olive snocciolate , i capperi e le mandorle sgusciate. Spegnere il fuoco e procedere alla frittura delle melanzane: Lavarle bene per liberarle dall’eccesso di sale ed asciugarle bene con un panno,quindi friggerle per immersione nell’olio bollente: L’immersione totale delle melanzane detrmina una frittura più leggera perche le melanzane non si impregneranno di olio e  quindi restaniopiù  leggere e croccanti.
  • Quando  le melanzane saranno pronte, incorporarle nel condimento già pronto e rimescolare con delicatezza dopo avere aggiuto lo zucchero che avrete precedentemente miscelato in una tazza con l’aceto
  • La caponata va mangiata fredda e preferibilmente il giorno dopo..

 

caponata di melanzane

caponata di melanzane

Ricetta del riso sparacelli e carote

Riso sparacelli e carote

Dosi per 4 persone:

  • Riso arborio gr 320
  • Sparacelli mondati  (broccoletti verdi) gr 500
  • Cipolla: una piccola tritata
  • Aglio: uno spicchio intero
  • Olio extra vergine di oliva : 4 cucchiai
  • Carote : 2 medie tagliate a rondelle
  • Brodo vegetale: 1 litro circa.
  • Grana grattuggiato 80 gr

Esecuzione:In un capiente tegame, fate rosolare  nell’olio extra vergine di oliva la cipolla e l’aglio; quando saranno dorati aggiungere le parti piu dure degli sparacelli tagliati a pezzettini e le carote: fate rosolare per 5 minuti.  Aggiugere il riso che farete tostare il tempo necessario che diventi lucido. Proseguire la cottura aggiungendo il brodo, un mestolo per volta,  ogni quando il risotto si asciuga. A metà cottura aggiugere le infiorescenze dei broccoletti e teminare la cottuta a fuoco lento e rimescolando bene. In ultimo spolverare con il formaggio  grana grattuggiato.

 

riso sparacelli e carote

riso sparacelli e carote

Ricetta della crema di riso al cioccolato

Crema di riso al cioccolato

Dosi per 4 persone

  • Riso arborio gr 200
  • Acqua ml 600
  • Zucchero di canna  gr 120
  • Una scorzetta di limone ed un pizzico di cannella
  • Mandorle sgusciate 50 gr
  • Cacao zuccherato 50 gr
  • Pistacchio tritato gr 50
  • Ciliegine candite per decorare 4

Fare bollire il riso nell’ acqua con l’aggiunta dello zucchero, un pizzico di cannella e la scorzetta di limone. Quando sarà ben cotto togliere  la scorza di limone ed incorporare  metà delle mandorle ed il cacao. Con il minipimer   frullare fino a quando il composto si ridurrà in un crema liscia ed omogenea. Versare in ciotole monoporzione e spolverare con il pistacchi tritato: Disegnate un fiore  con una ciliegina candita e 5 mandorle intere. Questa crema gustosissima va bene per gli intolleranti al latte ed è altrettanto buona anche senza il cacao.

crema di riso al cioccolato

crema di riso al cioccolato

Ricetta delle Trofie con gamberetti

Trofie con gamberetti

Dosi per 4 Persone:

  • Trofie fresche: 400gr
  • Gamberetti sgusciati: 250 gr
  • Farina 00: due cucchiai
  • Vino bianco: mezzo bicchiere
  • Aglio: uno spicchio intero
  • Olio extra vergine di oliva 6 cucchiai
  • Prezzemolo tritato : due cucchiai , Sale q.b.
  • E’ una ricetta velocissima: mentre si cucina la pasta che ha tempi di cottura brevissima si prepara in una capiente padella il condimento.

Condimento:

  1. Fare rosolare in sei cucchiai di olio extra vergine di oliva l’aglio, appena è dorato toglierlo.Passare velocemente i gamberetti sgusciati  in farina 00 ed  aggiugerli in padella dove li lascerete a rosolare per 5 minuti. Sfumare con il vino bianco, aggiustare di sale e terminate la cottura appena il vino sarà evaporato.Aggiungere, se è necessario, un cucchiaio dell’acqua di cottura della pasta.
  2. Apena le trofie saranno  cotte al dente, scolatele bene e versatele  nella padella con l’intingolo: per insaporire bene  fate saltare  il tutto per tre minuti circa.
  3. Versare la pietanza in un piatto di portata e cospargere il prezzemolo fresco.
trofie con gamberetti

trofie con gamberetti

Ricetta della pasta alla carbonara con verdure

Pasta alla carbonara con verdure

Una carbonara con verdure: provare per credere….

Dose per 4 persone

  • Tagliatelle fresche 400 gr
  • Patate gr 200
  • Cipolle gr 100
  • Zucchine  genovesi gr 200
  • Pancetta a dadini 50 gr
  • 1 Uovo intero
  • Grana grattuggiato 20 gr
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva.

Fate stufare lentamente in un tegame basso le cipolle le zucchine e le patate tagliate a pezzetti non molto piccoli .

Completare la cottura a fiamma alta per fare asciugare  l’acqua vegetale ed infine aggiungere due cucchiai di olio extra vergine di oliva.

In una zuppiera battere bene un uovo con un pizzico di sale ed un cucchiaio di grana grattato.

Rosolare dolcemente la pancetta in un padellino senza aggiungere olio.

Mettere a cuocere le tagliatelle ed appena sono al dente scolatele bene e versatele nel tegame con le verdure stufate, aggiungete l’uovo battuto e fate saltare il tutto per qualche minuto fino a quando l’uovo si sarà rappreso. In ultimo aggiungere la pancetta appena appena rosolata.

Una spolverata di pepe e di prezzemolo completano questa carbonara “alleggerita” ma molto gustosa.

pasta alla carbonara con verdure

pasta alla carbonara con verdure

Ricetta della frittata con formaggio e prosciutto

Frittata con formaggio e prosciutto

E’ una frittata farcita che si magia con gusto e va bene per grandi e piccini.

Dosi per 4 persone

  • 6 uova
  • 2 cucchiai di pan grattato
  • 100gr di formaggio  grana grattuggiato
  • 100 grammi di formaggio tenero (Primo sale, caciocavallo fresco,svizzero…)
  • 150 gr di prosciutto cotto tagliato sottile
  • Due cucchiai di olio extra vergine d’oliva

Battere  bene le uova in una capiente ciotola con un pizzico di sale il formaggio grattuggiato e il pan grattato.

In una padella mettere a riscaldare un velo d’olio e quando è ben caldo versare il composto, abbassare la fiamma ed aggiugere  distibuendoli uniformemente il prosciutto che avrete precedentemente sbriciolato ed il formaggio tagliato a dadini piccoli.

Cuocere a fuoco lento, e quando la frittata appare rappresa aiutandovi con  due piatti rivoltatela e fatela dorare anche dall’altra parte.

Con un’insalatina mista è una cenetta sempre molto gradita. Buon appetito!

  • Metodo dei due piatti per rivoltare la frittata:
  • Fate scivolate la frittata mezza cotta su un piatto piano, coprirla con un’altro piatto piano della stessa misura e rivoltateli.
  • Fate scivolare nuovamente la frittata nella padella dove avrete precedentemente rimesso un velo d’olio.
frittata con formaggio e prosciutto

frittata con formaggio e prosciutto

Ricetta dei carciofi fritti con uovo e mollica

Carciofi fritti con uovo e mollica

Questi carciofi sono croccanti e gustosi, adatti per accompagnare una pietanza, come antipasto o rinforzare un aperitivo.

Dosi Per 4 persone

  • 4 caciofi con le spine
  • 2 uova intere
  • 2 etti di pangrattato
  • Un limone
  • 1/2 litro di olio di extra vergine di oliva
  1. I carciofi vanno lavati e liberati dalle foglie più dure ed immersi per 5 minuti  in  una  ciotola piena d’acqua in cui avrete spremuto un limone.
  2. Battere in una ciotola le uova  con un pizzico di sale e disponete in un piatto la mollica di pane.
  3. Mettere in un pentolino l ‘olio a riscaldare a fuoco vivo stando attenti che non fumi .
  4. Togliere i carciofi dall’acqua, asciugarli bene e dividerli  a spicchi non troppo spessi.
  5. Intingere  i carciofi nell’uovo battuto e passarli  nel pan grattato premendo con decisione perchè aderisca bene.
  6. Immergere i carciofi impanati nell’olio bollente e quando sono ben dorati aiutandovi con la pinza poggiateli ad asciugare su carta assorbente. Completate con  un pizzico di sale  ben distribuito.
carciofi fritti uovo e mollica

carciofi fritti uovo e mollica

 

 

 

Ricetta della caponata di mele

La caponata di mele

Questa caponata più delicata è un piatto veramente chic!

Dosi per 4-6 persone

  • Mele golden: 4
  • Cipolla rossa tritata: due cucchiaiate colme.
  • Coste di sedano lessate in acqua salata e tagliate a rondelle: gr 300
  • Pomodoro da salsa : gr 600
  • Olive verdi snocciolate: gr 200
  • Capperi lavati  in acqua e  ben strizzati: gr 50
  • Mandorle sgusciate: gr 50
  • Olio extra vergine di oliva : due cucchiai
  • Zucchero : due cucchiaiate
  • Aceto bianco tre cucchiai
  • Esecuzione:
    • Sbollentare il sedano in acqua salata e tagliatelo a dadini.
    • Passate velocemente in acqua bollente il pomodoro e dopo averlo pelato eliminare i semini.
    • In un tegame basso fate soffriggere dolcemente la cipolla stando attenti che  si cuocia senza bruciare.
    • Aggiungere i filetti di pomodoro e quando saranno cotti (5 minuti circa) mettere il sedano, le olive snocciolate , i capperi e le mandorle sgusciate. Spegnere il fuoco e procedere alla preparazione delle mele che vanno sbucciate, liberate dal torsolo e tagliate a dadi. Fatele stufare con un pizzico di sale per 5 minuti in un tegame conl’ olio di oliva fino  a quando saranno cotte ma non scotte. A questo punto incorporarle nel condimento già pronto e rimescolare con delicatezza dopo avere aggiuto lo zucchero che avrete precedentemente sciolto in una tazza con l’aceto.
    • La caponata va mangiata fredda e preferibilmente il giorno dopo……..ed poichè è priva di fritti è leggera….anzi leggerissima….
caponata di mele

caponata di mele

Ricetta della pasta con i broccoli e acciughe

Ricetta della pasta con i broccoli e acciughe

Dosi per 4 persone

  • Pasta corta fresca : 400 gr
  • Cavolfiore bollito 500 gr
  • Olio extra vergine di oliva: 6 cucchiai
  • Acciughe: 6 filetti sottolio
  • Cipolla tritata: Due cucchiai
  • Aglio: uno intero
  • Mandorle sgusciate e tritate: Due cucchiai
  • Grana grattuggiato:50 gr

In una capiente padella fare rosolare lentamente  nell’olio di oliva  l’aglio e la cipolla, appena sono dorate, togliere l’aglio ed aggiugere due filetti di acciuga e le mandorle tritate; schiacciare bene con una paletta di legno fino a rendere  il  tutto una cremina omogenea. Aggiugere il cavolfiore già lessato in acqua leggermente salata ed amalgamare bene il tutto.

Appena la pasta è  al dente aggiungerla al condimento e fare saltare per qualche minuto per amalgamare i sapori. Aggiungere in ultino il formaggio grattuggiato:

pasta con broccoli e acciughe

pasta con broccoli e acciughe

Ricette del pane duro: Involtini di spatola.

Se trovate del pesce spatola sfilettato compratene tre striscioline  a persona e preparate questo buonissimo piatto che prevede l’utilizzo del pane raffermo. Sul principio che in cucina nulla si butta ecco una ricetta semplice e gustosa.

Per 4 persone

  • Pesce spatola a filetti:  12 striscioline  (circa  700 grammi)
  • Pane raffermo : 200 gr
  • uova  – 1 intero
  • Formaggio grattato  (Caciocavallo o Pecorino) gr  70
  • Prezzemolo tritato: due cucchiai
  • Alloro : qualche foglia
  • Cipolla rossa tritata : due cucchiai

Esecuzione:

  • Mettete il pane  raffermo tagliato a pezzettini in una ciotola e ricopritelo con un pò d’ acqua,  appena si è  ammorbidito strizzatelobene ed aggiungete l’uovo intero , 70 gr di formaggio, un cucchiaio di cipolla tritata, un cucchiaio di prezzemolo. Impastate bene con le mani e controlalte che sia giusto di sale.
  • Lavate  bene il pesce ed asciugatelo –  battetelo leggetmente e  confezionate degli involtini con il ripieno  che avete già preparato: Non  dimenticate di salare leggermente il pesce. Man mano che  arrotolate gli involtini posizionateli in una pirofila e  ricopriteli con delle cucchiaiate della farcia che avrete messo da parte. In ultimo cospargete gli involtini con i restanti prezzemolo e cipolla .  Prima di infornare aggiungete qualche foglia di alloro. Il pesce cuoce in 20- 25 minuti con il forno a 180° . Prima di sfornare :  5 minuti di grill per renderli dorati e croccanti.