“Conversazioni” online tra #Saggi e #Pirla, sulla #Costituzione

costituzione italianaDa alcuni mesi siamo stati abituati ad un nuovo significato del termine “saggio”, che definisce una persona competente in materia costituzionale, nominata dal presidente della repubblica o dal premier, per partecipare ad un esclusivissimo conclave, che si riunisce a porte chiuse per lavorare sulle priorità dei programmi di governo e sulle riforme costituzionali più urgenti da fare.

Il 16 settembre scorso sono arrivati in Abruzzo i 35 saggi del governo Letta per tre giorni di lavori sulle riforme. I saggi sono stati accolti da una manifestazione di protesta davanti all’hotel Villa Maria di Francavilla al Mare organizzata dal M5s, Anpi Pescara, Prc e Abruzzo social forum. Sugli striscioni la scritta ‘giù le mani dalla Costituzione’. Ricordiamo che la battaglia del M5S è iniziata in parlamento con l’inutile opposizione contro la modifica dell’articolo 138 della Costituzione.

Il professore di diritto costituzionale Marco Olivetti, uno dei 35 saggi, ha scritto nella sua pagina di facebook, con poco più di 200 amici:

“Ecco che arrivando a Francavilla mi appare un corteo dei pirla a 5 stelle”.

Questa frase scritto in un profilo praticamente visitato da nessuno, ha scatenato le ire funeste di Grillo che ha risposto con un post velenoso nel suo visitatissimo blog, facendo balzare il prof. Olivetti, finora quasi sconosciuto, gli onori della cronaca, come ennesimo mangiatore di soldi pubblici e servo del potere dei partiti.
Marco Olivetti risponde, dicendo ironicamente di sentirsi onorato di tanta pubblicità, destinata a lui umile professore di provincia con poco più di 200 amici su facebook: per essere entrato nel gruppo di saggi, così umile il professore non deve essere.

Il professore aveva già espresso la sua scarsa stima nei confronti del M5S con un giudizio umoristico sul movimento di Grillo, citando i Rhinocerons Party, un partito politico satirico canadese che tra gli anni 60 e 90 si batteva per l’abrogazione della legge di gravità. Solo che quelli scherzavano.

MarcoOlivetti5Stelle

Ringraziamo il saggio costituzionalsta per la preziosa segnalazione e per il bene del nostro umore torneremo a parlare in questo sito dei Rhinocerons Party. In questo ennesimo botta e risposta a base di insulti, l’aspetto umoristico ci sembra quello più interessante. L’atteggiamento integralista del M5S, presta il fianco a battute ironiche sul loro conto. La verità non è mai solo da una parte, sta sempre nel mezzo e nasce, per il bene di tutti, dal confronto leale e intelligente tra parti che hanno visioni diverse. Un confronto che non potrà mai essere costruito da chi alza un muro contro gli oppositori e rifiuta il dialogo. Per il momento il dibattito si ridurrà, ahinoi, a uno scambio di accuse e insulti tra pirla e saggi.

Post correlati a "Conversazioni" online tra #Saggi e #Pirla, sulla #Costituzione

La Cultura e i suoi paladini

Tra le categorie di attivisti "social" più prolifici c'è sicuramente quella dei sostenitori e difensori della "cultura". Non passa giorno che qualch..

Invettive tra politici. "Non hai amministrato neanche un condominio!"

Da che esiste la politica, gli avversari pretendenti al potere si sono affrontati a muso duro, spesso mettendo in evidenza le manchevolezze dell'altro..

"ODIO ERGO SUM" l'assioma degli Haters del web

Il dito medio di Cattelan eretto nel centro di piazza Affari, davanti alla storica sede della Borsa, dovrebbe essere promosso a idolo pagano di una nu..

News dalla battaglia politica nostana

La tenzone politica nostrana è sempre accesa nei social e nei prossimi mesi è destinata a infervorarsi sempre più, in vista delle prossime elezioni..

Nuovi interpreti della dottrina sulla povertà

"Desidero poco e quel poco che desidero, lo desidero poco." (San Francesco, Patrono d'Italia) Stessa cosa avrà pensato il leader del movimento, r..

Lascia un Commento


phpJobScheduler