Figure retoriche: “L’ossimoro”

Ossimoro. C’è un silenzio assordante

L’ossimoro è la figura retorica che consiste nell’accostamento di due termini in forte antitesi tra loro. A differenza della figura retorica dell’antitesi, i due termini sono spesso incompatibili. Si tratta di una combinazione scelta deliberatamente allo scopo di creare un originale contrasto per ottenere sorprendenti effetti stilistici. Esempi: brivido caldo, silenzio assordante, disgustoso piacere, copia originale.

Post correlati a Figure retoriche: "L'ossimoro"

Figure retoriche: "L'enfasi"

Esaltare una qualità L'enfasi (dal greco èmphasis, da empháinō, «esibisco, mostro»). Figura retorica che consiste nell'accentuare una parola..

Figure retoriche: "Il pleonasmo"

Dire di più senza aggiungere nulla Il pleonasmo (dal greco πλεονασμóς: pleonasmós) è la figura retorica per cui si ha un'aggiunta di par..

Figure retoriche: "La domanda o interrogazione retorica"

Ti chiedo, ma non puoi rispondermi che in un modo L'interrogazione retorica o domanda retorica è quella figura nella quale la domanda non rappresent..

Figure retoriche: "L'esclamazione"

Dal latino "Chiamare a voce alta" L'esclamazione consiste nel sottolineare un particolare stato emotivo attraverso l'intonazione data a una parola o ..

Figure retoriche: "La prosopopea"

Quando parlano gli oggetti Nel linguaggio comune, prosopopea è sinonimo di presunzione e arroganza. Il parlare prosopopeico è inteso come la forma ..

Lascia un Commento


phpJobScheduler