Frasi

frasi d'amore

Dante Alighieri e l'amore

Dante Alighieri e l’amore

Dante Alighieri (Firenze, 30 maggio 1265 – Ravenna, 13 settembre 1321) è stato un poeta, scrittore e politico italiano. È considerato il primo e più grande poeta della lingua italiana e per questo definito “il sommo poeta”, o “il vate”, in sintesi “il padre della lingua italiana”. Una misura della sua attualità è fornita dalla sua presenza sul web. Oltre ai circa 3 milioni di link che si ottengono da una ricerca su Google, troviamo un Fans club su Facebook, una pagina in inglese su Myspace e diversi video su Youtube dove attori professionisti e semplici ammiratori recitano brani delle sue opere. Rileggiamo assieme il sonetto dove canta il suo amore per Beatrice, l’amore più famoso della letteratura italiana. Un amore che Dante canta secondo quel raffinatissimo galateo amoroso che è il Dolce Stil Novo. Nel celebre sonetto, un episodio di vita quotidiana, ambientato per le strade di una Firenze medievale, si trasfigura presto in apparizione ultraterrena. Beatrice non più donna ma angelo, diventa la prova dell’esistenza di Dio, autentico miracolo in terra (…e par che sia una cosa venuta da cielo in terra a miracol mostrare). Per altro su Dante Alighiericlicca qui

Tanto gentil e tanto onesta pare
la donna mia quand’ella altrui saluta,
ch’ogne lingua deven tremando muta,
e li occhi no l’ardiscon di guardare.

Ella si va, sentendosi laudare,
benignamente d’umilta’ vestuta;
e par che sia una cosa venuta
da cielo in terra a miracol mostrare.

Mostrasi si’ piacente a chi la mira,
che da’ per li occhi una dolcezza al core,
che ‘ntender non la puo’ chi no la prova;

e par che de la sua labbia si mova
uno spirito soave pien d’amore,
che va dicendo a l’anima: Sospira.

read more

Socrate e l'amore

Socrate e l’amore

Socrate diceva ai suoi allievi: Sposatevi, se troverete una buona moglie sarete felici, in caso contrario diventerete filosofi. In entrambi casi sarete state fortunati. Socrate è stato un tipo d’uomo al quale molti vorrebbero somigliare. Coerente nelle sue certezze tanto da preferire la morte alla trasgressione delle leggi alla cui osservanza invece educava i suoi allievi. La letteratura non ci riporta espressioni e pensieri di Socrate riferibili all’amore. E’ pur vero tuttavia che la sua stessa vita fu amore. Amore per la conoscenza, amore per la giustizia, amore per la coerenza, amore per i giovani ai quali dedicò la sua vita per educarli al pensiero e alla virtù. A suo modo avrà amato anche la moglie Santippe della quale si tramanda che dicesse tutto il male possibile. Perché Socrate era certamente incapace di non amare. Fu accusato di corrompere i giovani e questa circostanza ci riporta ai nostri tempi nei quali si guarda sempre con sospetto chi agisce senza un interesse immediato e tangibile. Che gran fortuna sarebbe avere tra di noi qualche Socrate anche oggi!

Per frasi e aforismi di altri autori celebri Clicca qui

Altre frasi di Socrate

read more

Frasi d'amore illustrate di Raymond Peynet

Frasi d’amore illustrate di Raymond Peynet

Nasce a Parigi il 16 novembre del 1908. Si sposa nel 1930 con Denise Damour (cognome predestinato) dalla quale ha una figlia, Annie. E’ l’ultimo giovane ammesso a Germain Pilon, il futuro istituto di Arte Applicata all’Industria. Ne esce come il migliore ed è uno dei fratelli Lumière a consegnargli il diploma. Il suo primo impegno è presso un pubblicista, dove disegna etichette di lozioni. Nel 1942, davanti al chiosco della Musica nel parco di Valence, Peynet inventa la famosa coppietta. Manda i disegni all’amico Max Favalelli, allora redattore della rivista “Ric e Rac”, che li chiamerà “gli innamorati di Peynet”. I due fidanzati viaggiano in tutto il mondo. Ci lascia il 14 gennaio 1999. “Io so che la vita reale è triste, ma di sognare abbiamo sempre bisogno. La poesia non è guerra, morte, malattia, essa vive tra i fiori, gli uccelli, la natura. Altri hanno scelto di darsi alla politica, io ho scelto di disegnare l’amore, la gentilezza, la tenerezza.” E’ sua la famose definizione di amore secondo la quale Amore è prendersi per mano e andare a spasso.Per frasi e aforismi di altri autori celebri Clicca qui

read more

Lev Tolstoj - Aforismi e frasi su felicità, arte, esistenza

LEV TOLSTOJ. Aforismi e frasi su felicità, arte, esistenza

Lev Tolstoj (Jasnaja Poljana, 28 agosto 1828 – Astapovo, 7 novembre 1910) è stato uno scrittore, drammaturgo e filosofo russo.

Tolstoj è universalmente celebre per avere scritto i romanzi Guerra e Pace e Anna Karenina.

In questo post abbiamo raccolto alcuni aforismi di Lev Tolstoj

  • Per vivere con onore bisogna struggersi, turbarsi, battersi, sbagliare, ricominciare da capo e buttar via tutto, e di nuovo ricominciare a lottare e perdere eternamente. La calma è una vigliaccheria dell’anima.
  • Il segreto della felicità non è di far sempre ciò che si vuole, ma di voler sempre ciò che si fa.
  • Il poeta prende le cose migliori della sua vita e le mette nel suo lavoro. Così il suo lavoro è bellissimo, e la sua vita brutta.
  • Tutto è più doloroso se ci si pensa.
  • L’arte è la suprema manifestazione della potenza dell’uomo; è concessa a rari eletti, e innalza l’eletto a un’altezza dove l’uomo è preso da vertigine ed è difficile conservare la sanità della mente. Nell’arte, come in ogni lotta, ci sono eroi che si dedicano interamente alla loro missione, e che periscono senza raggiungere la meta.
  • Credendo a se stesso, l’uomo si espone sempre al giudizio della gente, credendo agli altri ha sempre l’approvazione di chi lo circonda.
  • L’ambizione non s’accorda affatto con la bontà; s’accorda con l’orgoglio, con l’astuzia, con la crudeltà.
  • La scienza non è che una conoscenza immaginaria della verità assoluta.
  • Nessuno è più superstizioso degli scettici.
  • Se i macelli avessero le pareti di vetro saremmo tutti vegetariani.
  • Tutte le idee che hanno enormi conseguenze sono sempre idee semplici.
  • Tutti pensano a cambiare il mondo, ma nessuno pensa a cambiar se stesso.
  • Noi moriamo soltanto quando non riusciamo a mettere radice in altri.
  • Un alleato deve essere sorvegliato proprio come un nemico.
  • Tutto, ogni cosa che comprendo, la comprendo soltanto perché amo.
  • Un uomo è come una frazione il cui numeratore è quello che è, e il cui denominatore quello che pensa di sé. Più grande è il denominatore, minore la frazione.
  • Un sacrificio compiuto per esigenza di onestà è la più alta gioia dello spirito.

Per altre informzioni leggi la biografia di Lev Tolstoj

Per frasi e aforismi di altri autori celebri Clicca qui

Altre frasi di Tolstoj

read more

Frasi d'amore e sull'amore di Sant'Agostino

Frasi d’amore e sull’amore di Sant’Agostino

Nacque nella città di Tagaste, da genitori dell’ordine dei curiali, di onesta condizione. Fu da loro allevato ed educato con ogni cura e anche con notevole spesa, e fu inizialmente istruito nelle lettere profane, cioè in tutte quelle discipline, che chiamano liberali. Così insegnò prima grammatica nella sua città e poi retorica a Cartagine, capitale dell’Africa. Successivamente insegnò anche al di là del mare, a Roma e a Milano, dove allora risiedeva la corte dell’imperatore Valentiniano II. In questa città era allora vescovo Ambrogio, uomo eccellente fra i migliori e sommamente gradito a Dio. Questi predicava molto frequentemente la parola di Dio nella chiesa, e Agostino seduto in mezzo alla gente lo stava a sentire con la massima attenzione. In effetti, tempo prima quando era ancora giovane a Cartagine, Agostino era stato sviato dall’errore dei Manichei: perciò assisteva alle prediche di Ambrogio con più attenzione degli altri, per vedere se fosse detta qualcosa a favore o contro quell’eresia. E per clemenza di Dio liberatore, che ispirò il cuore del suo sacerdote, avvenne che certe questioni riguardanti la legge fossero risolte in senso avverso all’errore dei Manichei; così Agostino gradualmente fu istruito, e a poco a poco per benevolenza divina quella eresia fu cacciata dal suo animo. In poco tempo fu confermato nella fede cattolica e in lui nacque l’ardente desiderio di progredire nella religione per ricevere l’acqua della salvezza nei giorni della Pasqua che erano prossimi.
Così, grazie all’aiuto divino, per opera di un vescovo di tale levatura quale era Ambrogio, Agostino ricevette la dottrina della chiesa cattolica, apportatrice di salvezza, e i sacramenti divini.

Qualche sua frase sull’amore

  • Se tu taci, taci per amore.
  • L’unica misura dell’amore è amare senza misura.
  • Ama e fa ciò che vuoi.
  • Ognuno è qual è il suo cuore. L’amore uccide ciò che siamo stati perché si possa essere ciò che non eravamo.
read more

Frasi d'amore e sull'amore di Dostoevskij

Frasi d’amore e sull’amore di Dostoevskij

“Da un essere umano, che cosa ci si può attendere? Lo si colmi di tutti i beni del mondo, lo si sprofondi fino alla radice dei capelli nella felicità, e anche oltre, fin sopra la testa, sì che alla superficie della felicità non salga che qualche bollicina, come sul pelo dell’acqua – gli si diano la tranquillità e di che vivere, al segno che non gli rimanga proprio nient’altro da fare se non dormire, divorare pasticcini e pensare alla sopravvivenza dell’umanità; ebbene, in questo stesso istante, proprio lo stesso essere umano che avete reso felice, da quel bel tipo che è, e unicamente per ingratitudine, e per insultare, vi giocherà un brutto tiro. Egli metterà in gioco persino i pasticcini, e si augurerà la più nociva assurdità, la più dispendiosa sciocchezza, soltanto per aggiungere a questa positiva razionalità un proprio funesto e capriccioso elemento. Egli vorrà conservare le sue stravaganti idee, la sua banale stupidità….”

Figura quanto mai controversa, scrittore e filosofo dell’800 russo, è considerato uno dei più grandi romanzieri di tutti i tempi.

Alcune frasi e aforismi dello scrittore russo.

  • L’amore! Ma l’amore è tutto, è un diamante, è il tesoro di una fanciulla! Per meritare questo amore c’è chi è pronto a buttar via l’anima, ad affrontare la morte.
  • Il segreto di una vita riuscita è impegnarsi ad agire per ciò che ami e amare ciò per cui ti impegni.
  • L’uomo preferisce sempre ricordare il proprio dolore piuttosto che la felicità.
  • Per un dolore vero, autentico, anche gli imbecilli sono diventati qualche volta intelligenti.
  • Soffrire e piangere significa vivere.
  • La bellezza salverà il mondo.
  • O anima mia, io t’ho dato il diritto di dire di no, come la tempesta, e di dire di sì, come dice di sì il cielo aperto.
  • A volte l’uomo è straordinariamente, appassionatamente innamorato della sofferenza.
  • Il segreto dell’esistenza umana non è vivere per vivere, ma avere qualcosa per cui vivere.
read more

Frasi d'amore e sull'amore di Blaise Pascal

Frasi d’amore e sull’amore di Blaise Pascal

Pascal appartiene a quella categoria rara ed invidiabile dalle cosiddette menti universali, coloro cioé che spaziano nei vari campi dello scibile umano lasciando ovunque segni indelebili. Pascal fu filosofo, fu scienziato, fu letterato. Ebbe la capacità di sapere cogliere l’universale nel particolare e per questo forse precorse il futuro progettando già nel ‘600 un prototipo di calcolatore elettronico, la cosiddetta Pascalina.

Chateaubriand scrisse di lui:

Ci fu un uomo che a 12 anni, con aste e cerchi, creò la matematica; che a 16 compose il più dotto trattato sulle coniche dall’antichità in poi; che a 19 condensò in una macchina una scienza che è dell’intelletto; che a 23 dimostrò i fenomeni del peso dell’aria ed eliminò uno dei grandi errori della fisica antica; che nell’età in cui gli altri cominciano appena a vivere, avendo già percorso tutto l’itinerario delle scienze umane, si accorge della loro vanità e volge la mente alla religione; […] che, infine, […] risolse quasi distrattamente uno dei maggiori problemi della geometria e scrisse dei pensieri che hanno sia del divino che dell’umano. Il nome di questo genio è Blaise Pascal.

Come filosofo scrisse molto e nei suoi scritti si trovano molti passaggi che riguardano il significato di quel miscuglio di sensazioni che è sintetizzato nella parola amore. Anche l’ultima riportata nell’elenco seguente. Potrebbe apparire fuori tema, ma invece è forse quella che esprime più di altre il rispetto e l’amore per l’essere umano.

  • L’amore sta sempre nascendo.
  • Il cuore ha le sue ragioni che la ragione non conosce.
  • Nell’amore un silenzio vale più di un discorso.
    Il piacere di amare senza osar dirlo ha le sue pene, ma anche le sue dolcezze.
  • Felice vita quella che si inizia con l’amore e termina con l’ambizione. Fin che c’è in noi qualche ardore, possiamo essere amati. Poi questo fuoco si spegne: allora come è bello e grande il posto per l’ambizione.
  • Il primo effetto dell’amore è di ispirare un gran rispetto: si ha una sorte di venerazione per ciò che si ama. È giustissimo: non si vede nulla nel mondo di così grande come ciò che si ama.
  • L’inclinazione ad amare se stessi è l’inizio di ogni disordine in guerra, in politica, in economia, nel corpo.
  • La felicità è una merce favolosa: più se ne dà e più se ne ha.
  • L’uomo non è che una canna, la più debole della natura; ma è una canna che pensa. […] Tutta la nostra dignità consiste dunque nel pensiero.

Per frasi e aforismi dello stesso autore su temi vari Clicca qui

read more

Frasi sull'amore di Catullo

Il cantore dell’amore per antonomasia

Catullo è un poeta latino vissuto tra l’87 e il 54 avanti Cristo anche se va detto che la sua biografia è incerta. Gli storici non concordano nè sui luoghi di nascita e di morte, nè sulle rispettive date. I luoghi ni nascita e morte più accreditati rimangono Verona e Roma.

Catullo non partecipò mai attivamente alla vita politica, anzi voleva fare della sua poesia un ludus fra amici, una poesia leggera e lontana dagli ideali politici tanto osannati dai letterati del tempo (a riguardo si veda il carme: “Nil nimium studeo, Caesar, tibi velle placere / nec scire utrum sis albus an ater homo” “Non mi interessa affatto piacerti, Cesare, nè sapere se tu sia bianco o nero”).

Nel 62 conobbe Lesbia, la donna che amò e che influenzò la sua poesia per tutta la vita, a cui dedicò alcune poesie tra le quali la famosa Vivamus mea Lesbia, atque amemus.

Per altre notizie su Catullo puoi consultare anche Wikipedia Cliccando qui


Alcune tra le sue frasi d’amore rimaste più famose.

Dice la mia donna che non sarà di nessuno, soltanto mia, dovesse tentarla pure Giove. Dice: ma ciò che donna dice a un amante, Scrivilo nel vento o nell’acqua che va rapida.

Dammi 1000 baci e quindi 100 e quindi altri 1000 ed altri 100 e poi di nuovo 1000 e ancora 100.

Amo e odio, forse mi chiedi perché. Non lo sò ma è così; me ne accorgo e mi tormento.

È difficile far finire improvvisamente un amore che dura da tanto.

Non inseguire chi fugge, non vivere in pena, soffri con animo fermo, sopporta, resisti.

Ti odio e ti amo. Ti Chiederai come faccia!
Non so, ma avviene ed è la mia tortura.

È difficile guarire di colpo d’un amore durato a lungo.

Per frasi e aforismi di altri autori celebri Clicca qui

read more

Frasi sull'amore di Platone

Frasi sull’amore di Platone

Platone è stato uno dei maggiori filosofi della storia del pensiero occidentale.
Quella che possiamo chiamare “filosofia platonica” – ovvero l’insieme di idee e di testi che definiscono la tradizione storica del pensiero platonico – è sorta dalla riflessione sulla politica. Come scrive Alexandre Koiré “tutta la vita filosofica di Platone è stata determinata da un avvenimento eminentemente politico, la condanna a morte di Socrate“.
Occorre tuttavia distinguere la “riflessione sulla politica” dall'”attività politica”. Non è certo in quest’ultimo significato che dobbiamo intendere la centralità della politica nel pensiero di Platone. Come egli scrisse, in tarda età, proprio la rinuncia alla politica attiva segna la scelta per la filosofia, intesa però come impegno “civile”. La riflessione sulla politica diventa, in altre parole, riflessione sul concetto di giustizia, e dalla riflessione su questo concetto sorge un’idea di filosofia intesa come processo di crescita dell’Uomo come membro della polis.

Per altro su Platone puoi consultare Wikipedia Cliccando qui

Alcuni pensieri e piccoli componimenti sull’amore attribuiti a Platone.

L’Amore è il desiderio di possedere il Bene per sempre.

L’amore è il primo di tutti gli Dei…

L’amore è il mezzo che ti permette di rimettere le ali e raggiungere la felicità.

L’amore è una grave malattia mentale.

L’amore è la procreazione nel bello secondo il corpo e secondo l’anima.

Al tocco dell’amore, tutti diventano poeti.

Di tutte le bestie selvagge, la più difficile da trattare.

Tu guardi le stelle
stella mia, ed io vorrei
essere il cielo per guardare
te con mille occhi…

Ti mando questa mela. Se mi ami,
prendila, e dammi in cambio la tua verginità.
Ma se non vuoi, prendila ugualmente,
e pensa come è breve la stagione bella.

E infine l’unico che siamo riusciti a trovare attribuito a Socrate.

Il mio consiglio è di sposarti: se trovi una buona moglie sarai felice; altrimenti, diventerai un filosofo.

Per raccolta di aforismi di Platone su Democrazia, Giustizia e ingiustizia, Temi vari

Per altre frasi sull’amore di autori celebri Clicca qui

Altre frasi di Platone

read more

Frasi sull'amore di Johann Wolfgang von Goethe

Frasi sull’amore di Johann Wolfgang von Goethe

Goethe ebbe un’incidenza nel suo secolo, il XIX, da ritenere enorme. Fu iniziatore di molti concetti e idee che sarebbero col tempo divenuti familiari a tutti. Goethe produsse volumi di poesia, saggi, critiche e lavori scientifici, inclusa una teoria sull’ottica e ricerche anticipatrici della teoria evolutiva e linguistica. Era affascinato dai minerali e dalla mineralogia (il minerale goethite prende nome da lui). Come filosofo e scrittore fu una delle figure chiave della transizione dall’Illuminismo al Romanticismo.

Per approfondire su Goethe puoi andare a Wikipedia Cliccando qui.

Alcune di sue celebri frasi sull’amore. Le ultime non riguardano l’amore, ma meritano di essere ricordate perché possono essere di grande insegnamento.

Non c’era bisogno di sguardi, di parole, di gesti, di contatti: solamente il puro stare insieme

Io posseggo molto, e il sentimento per lei inghiottisce tutto, io posseggo molto, e senza di lei tutto diventa nulla per me

Talvolta non capisco come mai un altro possa, e osi aver diritto di amarla, mentre io solo l’amo così profondamente, così totalmente, e nulla conosco, né so, né posseggo, all’infuori di lei

Basta amare anche un solo essere dal più profondo del cuore perché anche tutti gli altri ci sembrino degni d’amore.

Ma come, Amore? Mi sei stato lontano così poco e non sai più baciare?

Ho tanto, e il sentimento di lei divora tutto; ho tanto e senza di lei di tanto non mi resta niente.

Qualsiasi cosa sogni d’intraprendere, cominciala.

Ci sono persone che si soffermano sui difetti dei loro amici. Non serve. Io ho sempre rivolto la mia attenzione ai meriti dei miei avversari e ne ho tratto profitto.

Per frasi e aforismi di altri autori celebri Clicca qui

read more

Frasi sull’amore di William Shakespeare

Frasi sull’amore di William Shakespeare

Drammaturgo e poeta inglese, Le sue opere sono state tradotte nelle maggiori lingue e inscenate in tutto il mondo. Inoltre è lo scrittore maggiormente citato nella storia della letteratura inglese e molte delle sue espressioni linguistiche sono entrate nella lingua quotidiana inglese. Negli anni, molti studiosi si sono interessati alla vita di Shakespeare, portando alla luce questioni riguardo alla sua sessualità e religiosità.

Per altre notizie su William Shakespeare, puoi andare alla sua pagina su Wikipedia Cliccando qui

Più che di frasi si tratta di vere composizioni poetiche.

Lo splendore del suo viso
farebbe impallidire di vergogna quelle stelle,
come la luce del giorno fa impallidire
la fiamma di un lume
e gli occhi suoi in cielo irradierebbero
l’etere di un tale splendore
che gli uccelli comincerebbero a cantare
credendo la notte finita….

La ricchezza del mio cuore è infinita come il mare,
così profondo il mio amore: più te ne do, più ne ho,
perché entrambi sono infiniti.

Quanto più chiudo gli occhi, allora meglio vedono,
perché per tutto il giorno guardano cose indegne di nota;
ma quando dormo, essi nei sogni vedono te,
e, oscuramente luminosi, sono luminosamente diretti nell’oscuro.

Allora tu, la cui ombra le ombre illumina,
quale spettacolo felice formerebbe la forma della tua ombra
al chiaro giorno con la tua assai più chiara luce,
quando ad occhi senza vista la tua ombra così splende!

Quanto, dico, benedetti sarebbero i miei occhi,
guardando a te nel giorno vivente,
quando nella morta notte la tua bella ombra imperfetta,
attraverso il greve sonno, su ciechi occhi posa!
Tutti i giorni sono notti a vedersi, finché non vedo te,
e le notti giorni luminosi, quando i sogni si mostrano a me.

Come il cibo alla vita sei per me,
come alla terra acquazzoni di maggio,
e per tuo amore così mi tormento
come per l’oro suo pena l’avaro
che del possesso ora esulta, ma già
teme che i suoi tesori involi il tempo:
e ora bramo di starti unico accanto
ora che il mondo ammiri il mio piacere,
sazio talor soltanto del vederti,
poi subito affamato di uno sguardo;
e non v’è gioia ch’io tenga o insegua,
se da te non l’attendo o non m’avanza.
Così divoro e languo ognor, vorace
tutto afferrando o morendo di fame.

Quando ti disporrai a ignorarmi
l’occhio sprezzante volgendo ai miei meriti
avverso a me combatterò al tuo fianco:
spergiuro sei, ti proverò valente.
Assai conosco la mia debolezza
e a difenderti inventerò una storia
di colpe che mi macchiano in segreto
sì che ti venga, a perder me, gran gloria.
Ma così fra chi vince anch’io sarò,
ché i pensieri amorosi in te riparo,
tutti, e se i torti che in me stesso volgo
ti dan vantaggio, a me doppio lo danno.
Tale è il mio amore, così t’appartengo
che per darti valor m’addosso il peggio.

Per frasi e aforismi di altri autori celebri Clicca qui

read more

Frasi sull'amore di Giacomo Leopardi

Frasi sull’amore di Giacomo Leopardi

Nacque a Recanati da nobile famiglia il 1798 e morì a Napoli non ancora quarantenne nel 1837. È ritenuto il maggior poeta dell’Ottocento italiano e una delle più importanti figure della letteratura mondiale, ma la profondità della sua riflessione sull’esistenza ne fa anche un filosofo di notevole spessore. La straordinaria qualità lirica della sua poesia e la profonda riflessione sulla condizione umana fanno di lui un protagonista centrale nel panorama letterario e culturale europeo e internazionale con ricadute che vanno molto oltre la sua epoca.

Per saperne di più su Giacomo Leopardi vai alla pagina di Wikipedia cliccando qui

Alcune sue celebri frasi sull’amore

I momenti migliori dell’amore sono quelli di una quieta e dolce malinconia, dove tu piangi e non sai di che…

Il desiderio che ha l’uomo di amare è infinito
non peraltro se non perché l’uomo si ama, di un amore senza limiti

L’amore, anche profondo e disperato, è sempre dolce.

Chi ha coraggio di ridere è padrone del mondo

Amore, amor, di nostra vita ultimo inganno

read more

Frasi d'amore di Victor Hugo

Frasi d’amore di Victor Hugo

Victor-Marie Hugo nasce a Besançon il 26 febbraio 1802 e muore a Parigi il 22 maggio 1885). Scrittore, poeta e drammaturgo francese, è considerato il padre del Romanticismo in Francia. Seppe tenersi lontano dai modelli malinconici e solitari che caratterizzavano i poeti del tempo, riuscendo ad accettare le vicissitudini non sempre felici della sua vita per farne esperienza esistenziale e cogliere i valori e le sfumature dell’animo umano.

Dopo la separazione dei genitori la madre si trasferisce a Parigi e lui per volere tra il 1815 e il 1818 frequenta la Scuola Politecnica che lascia ben presto per dedicarsi alla sua passione, la letteratura. A 14 anni aveva scritto sul suo diario:

« Voglio essere Chateaubriand o niente. »

I suoi scritti giunsero a ricoprire tutti i generi letterari, dalla poesia lirica al dramma, dalla satira politica al romanzo storico e sociale, suscitando consensi in tutta Europa.

Per altre informazioni puoi consultare la pagina di Wikipedia Cliccando qui
Ecco alcune sue frasi sull’amore.

  • La suprema felicità della vita è essere amati per quello che si è o, meglio, essere amati a dispetto di quello che si è.
  • Quando due anime infine si sono trovate, si sono scoperte compatibili e complementari, hanno compreso di essere fatte l’una per l’altra, di essere, dunque, simili, si stabilisce tra loro per sempre un legame, ardente e puro, proprio come loro, un legame che inizia sulla terra e continua per sempre nei cieli… E’ questo l’amore che tu ispiri in me…
  • E ora tu appartieni a me! Ti vedo come mia giovane moglie, e poi madre, ma sempre la stessa, dolce e adorata nella castità della vita matrimoniale come nella verginità del nostro primo amore. Dimmi se riesci a comprendere la felicità di un amore immortale, di un’unione eterna!
  • “Felice il cuore innamorato che medita sull’eterno destino e che, come un viaggiatore che parta al primo mattino, si sveglia, con la mente piena di chimere, e inizia sin dall’alba a leggere e a pregare.
    E man mano che legge, la luce lentamente si diffonde nel suo animo come nel firmamento.
    Vede distintamente, in quel lieve chiarore, qualcosa nella sua stanza e qualcosa in se stesso;
    In casa tutto dorme; lui crede di esser solo, eppure con un dito sulle labbra, dietro di lui, mentre l’estasi lo inebria, si chinano gli angeli sul suo libro e sorridono.”
  • Amare è la metà di credere.
  • Una piuma può tornire una pietra se la muove la mano dell’amore.
  • Una donna che ha un amante è un angelo, una donna che ha due amanti è un mostro, una donna che ha tre amanti è una donna.
read more

Frasi sull'amore di Balzac

Frasi sull’amore di Balzac

Honoré de Balzac vissuto tra la fine del 700 e la metà dell’800 è considerato il maestro del romanzo realista.

Scrittore prolifico, ha elaborato un’opera monumentale – la Commedia umana – ciclo di numerosi romanzi che hanno l’obiettivo di descrivere in modo quasi esaustivo la società francese contemporanea all’autore o, come si dice spesso, di “fare concorrenza allo stato civile”.

La veridicità di quest’opera colossale ha portato Friedrich Engels  a dichiarare di aver imparato più dal “reazionario” Balzac che da tutti gli economisti.

Per saperne di più su Balzac vai alla pagina di Wikipedia Cliccando qui

Alcune sue celebri frasi sull’amore

L’amore è la poesia dei sensi.

C’è tutta una vita in un’ora d’amore.

Ci sono abissi che l’amore non può superare, nonostante la forza delle sue ali

L’amore prova orrore per tutto ciò che non è amore.

L’avarizia comincia dove finisce la povertà

Le donne, quando non amano, hanno tutto il sangue freddo di un vecchio avvocato.

Una notte d’amore è un libro letto in meno.

Per frasi sull’amore di altri autori celebri Clicca qui

Altre frasi di Balzac

read more

Frasi sull'amore di Aristotele

Frasi sull’amore di Aristotele

Aristotele, il più grande dei pensatori dell’antichità si misurò con tutte le branche della conoscenza umana del tempo nel tentativo di dare una spiegazione ad ogni cosa. L’amore del sapere animò tanto la sua vita che potrebbe dirsi che la sua vita stessa fu amore. Tutto cercò di spiegare, tutto provò a definire. Si farebbe risalire a lui la la definizione secondo la quale l’amore sarebbe La palingenetica obliterazione dell’io senziente, cosciente e subcosciente che s’impresenta e s’infutura nel prototipo, nell’antrotipo, nell’ideale dell’antropomorfismo cosmologico.

Egli diede dell’amore anche definizioni ben più accessibili. Ricordiamo le quattro che seguono.

L’amore è composto da un’unica anima che abita in due corpi.

Amare è gioire, mentre crediamo di gioire solo se siamo amati.

In tutte le cose della natura esiste qualcosa di meraviglioso.

L’amore è cercare ciò di cui siamo privi…

Per frasi sull’amore di altri autori celebri Clicca qui

read more
Pagina » 12345


Cerca tra altri post


phpJobScheduler