Frasi

bellezza

Frasi sulla bruttezza

Oggettivamente la bruttezza estetica è un discostamento da determinati canoni stabiliti dalla collettività, è una evidente disarmonia del corpo e dei lineamenti. Molti sostengono che la bellezza deve essere giudicata per l’effetto che produce. Potremmo dire la stessa cosa della bruttezza, che esiste cioè solo una bruttezza soggettiva, tale da fare provare un senso di ripugnanza in chi la avverte.

Spesso quando si parla di bruttezza, ci si riferisce alla bruttezza fisica, come se questa fosse sufficiente a definire ripugnante una persona. E’ plausibile immaginare che una persona dotata di passione, talento e carattere possa provocare ribrezzo? Una persona dotata di qualità morali, senso d’indipendenza, impegno, ironia, non può che avere uno sguardo vivo e interessante, capacità di ascoltare e discutere in modo intelligente. Una persona così, soprattutto in questi tempi di piattume generale, è più preziosa dell’oro. Potrebbe essere considerata brutta solo da qualcuno che non fosse in grado di vederne le qualità.
Probabilmente la vera bellezza di una persona sta nel suo fascino, nella sua capacità di sedurre. Mentre la mancanza di fascino, può fare sembrare brutta anche una persona fisicamente perfetta. Questo ragionamento, a introduzione di una raccolta di frasi sulla bruttezza, potrebbe suonare come un goffo tentativo di consolazione verso i brutti, che hanno oggettivamente la vita più difficile. Ma se devo visualizzare la vera bruttezza, senza ipocrisia, penso a una persona rifatta con le labbra a canotto, o a una persona ignorante, violenta e razzista.

Diceva Seneca che “non è la deformità del corpo a rendere brutta l’anima, ma la bellezza dell’anima a far bello il corpo”. Avrà avuto ragione il filosofo stoico?

E, fra le principali bruttezze, metto le bellezze artificiali e sforzate.
(Michel de Montaigne, Saggi)

Essere bella e amata, significa non essere altro che una donna. Essere brutta e saper come fare l’amore, significa essere una principessa.
(Jules Barbey d’Aurevilly)

La cosa più brutta del mondo è una bella donna senza cervello o coraggio di sapere che la bellezza non è altro che un incidente.
(Charlie Fletcher)

Due sole vere infelicità aveva la vita, per coloro sui quali la natura esercita la sua feroce ingiustizia: la bruttezza e la vecchiaia, soggette al disprezzo e allo scherno della bellezza e della gioventù. (Luigi Pirandello)

In ogni caso sei fregato: se la trovi bella non sarà solo tua, se è brutta paghi per tutti gli altri.  (Socrate)

La stoltezza è sovente l’ornamento della bellezza, è essa che dona agli occhi la limpidezza incolore degli stagni nerastri, la calma oleosa dei mari tropicali.
(Charles Baudelaire)

Non è la deformità del corpo a rendere brutta l’anima, ma la bellezza dell’anima a far bello il corpo. (Seneca)

Un uomo che moraleggia è di solito un ipocrita, una donna che moraleggia è inevitabilmente brutta. (Oscar Wilde)

Io faccio solo arte perché sono brutto e non c’è niente altro da fare per me.
(Andy Warhol)

Come tutte le mattine si alzò si guardò allo specchio e si vide bruttissima: ci mise un’ora a farsi brutta.
(Ennio Flaiano)

Brutto lo era anche lui. Di una bruttezza strana. Ma negli uomini la bruttezza conta poco. Mentre in una donna è questione di vita o di morte.
(Joyce Carol Oates)

Anche l’uomo deforme trova specchi che lo rendono bello.
(Marchese de Sade)

Brutto è una parola che dovrebbe essere utilizzata solo per descrivere il peccato e mai per descrivere le persone.
(Rita Ghatourey)

Chiedete a un rospo che cosa è la bellezza, il vero bello, il to kalòn. Vi risponderà che consiste nella sua femmina, coi suoi due begli occhioni rotondi che sporgono dalla piccola testa, la gola larga e piatta, il ventre giallo e il dorso bruno.
(Voltaire)

A donna non si fa maggior dispetto
che quando vecchia o brutta le vien detto.
(Ludovico Ariosto)

Se sei brutto… sii terribile, dimenticheranno la tua bruttezza. Se sei vecchio… sii energico, dimenticheranno la tua età.
(Eugène Sue)

C’è qualcosa in lui che attrae le donne verso gli altri uomini.
(Robert Orben)

Non è brutta, pur non essendo certamente bella. Mi dica lei se potrei augurarmi una moglie migliore.
(Wolfgang Amadeus Mozart)

La bellezza interiore è un’invenzione della bruttezza esteriore.
(Anonimo)

Per la duchessa di Luxembourg, per la signora di Morienval, per la signora di Saint-Euverte, per tante altre, il segno che permetteva di identificarle era la combinazione d’un gran naso rosso con un muso di lepre, o di due guance rugose con un’ombra di baffi. E questi tratti bastavano d’altronde per incantare, perché, presentando il semplice valore convenzionale di segni alfabetici, permettevano di leggervi un nome celebre, che si imponeva; ma finivano anche per dar l’idea che la bruttezza ha qualche cosa di aristocratico, e che non occorre che il viso di una gran dama sia bello
(Marcel Proust)

Nessuna donna è brutta.
(Vincent Van Gogh)

Nessun viso è brutto se i suoi tratti esprimono la capacità di una vera passione e l’incapacità di una menzogna.
(Arthur Schnitzler)

read more

Frasi sulla bellezza

Cos’è la bellezza? Come disse Alphonse Karr “La bellezza deve essere giudicata non per le proporzioni matematiche del corpo e del viso, ma per l’effetto che produce”. Credo che tutti abbiano vissuto sulla propria pelle gli effetti della bellezza. La vera bellezza lascia senza fiato, e inizia dove finiscono le parole e i concetti. Perciò la bellezza è semplicità, immediatezza, profondità allo stesso tempo.
In altre parole la bellezza è verità, perché è unione di opposte emozioni, espressione dei sensi e dello spirito, un paradosso reale più di ogni altra cosa.
Nel tentativo di definire la bellezza, gli uomini e le donne hanno usato espressioni diverse, perché diversi sono i modi di percepirla. Gli uomini, che si muovono più goffamente nel mondo delle emozioni, vengono traditi dal desiderio di possederla, un istinto che conduce inevitabilmente a frustrazione e dolore. Di fronte a questa evidenza Hesse scrive: “La bellezza non rende felice colui che la possiede, ma colui che la può amare e desiderare”.

Una selezione di frasi sulla bellezza di autori celebri.

Non mi piace la gente che parla della bellezza. Cosa è la bellezza? Uno ne potrebbe discutere come problema nella pittura. (Pablo Picasso)

La bellezza, la vera bellezza, finisce dove inizia l’espressione intellettuale. (Oscar Wilde)

La bellezza del mondo ha due tagli, uno di gioia, l’altro d’angoscia, e taglia in due il cuore. (Virginia Wolf)

La bellezza di una donna si deve percepire dai suoi occhi, perché quella è la porta del suo cuore, il posto nel quale risiede l’amore. (Audrey Hepburn)

La bellezza è l’unica cosa contro cui la forza del tempo sia vana. Ciò che è bello è una gioia per tutte le stagioni, ed è un possesso per tutta l’eternità. (Oscar Wilde)

La bellezza non è qualcosa per cui si gareggia: ciascuno ha qualcosa di bello da scoprire; l’attenzione è la chiave della scoperta. (Dacia Maraini)

Una donna spiritosa è un tesoro, una bellezza spiritosa è un potere. (George Meredith)

La bellezza è estasi; è semplice come il desiderio del cibo. Non si può dire altro sostanzialmente, è come il profumo di una rosa: lo puoi solo odorare. (William Somerset Maugham)

La bestia guardò in faccia la bellezza. E tolse le sue mani dall’uccidere. E da quel giorno, essa fu come un morto. (proverbio arabo)

«Bellezza e verità sono una cosa». | Questo è quanto sappiamo sulla terra | E questo è tutto che sapere importa. (John Keats)

Che la Bellezza, odimi bene, Fedro, la Bellezza soltanto è divina e visibile a un tempo, ed è per questo che essa è la via al sensibile, è, piccolo Fedro, la via che mena l’artista allo spirito. (Thomas Mann)

Da più cose, dunque, io sono avvinto, più persone, perciò, sento che mi avvincono, perché diversi e distinti sono i gradini della bellezza. (Giordano Bruno)

Definire il Bello è facile: è ciò che fa disperare. (Paul Valéry)

Il bello è lo splendore del vero. (Platone)

Il bello nell’arte, nel pensiero, nell’azione, non deriva da un’armonia perfetta; l’umana natura noi comporta; ma nasce dalla guerra fra il bene e il male, nella quale il vero qualche volta vinto finisce col trionfare. (Giovan Battista Niccolini)

Il più delle volte un’aria di dolcezza o fierezza in una donna, non significa che essa sia dolce o fiera: è semplicemente un modo d’esser bella. (Alphonse Karr)

Infelice è colui che non consegue il Bello, il solo Bello. […] Ciascuno diventi bello e simile al Dio se intende contemplare e Dio e il Bello. (Plotino)

La bellezza è un dono gigantesco, immeritato, dato a caso, stupidamente. (Khaled Hosseini)

La bellezza, si diceva, è sempre altera e impenetrabile. Quando sedevano davanti ai caffè con le gambe accavallate, quel nudo gonfiava la vene dei passanti. (Rocco Scotellaro)

La bellezza è mescolare in giuste proporzioni il finito e l’infinito. (Platone)

La bellezza è una visitatrice che viene senza preavviso, muta forma per un’ora, per un giorno, talvolta per più tempo; svapora ad un alito, dilegua da capo. (Rosamond Lehmann)

La bellezza, la gioia solo per la gioia, indipendente dal bene, è ripugnante. Io l’ho conosciuta e l’ho gettata via. Il bene senza bellezza dà tormento. Solo l’unione dei due o, piuttosto non l’unione, bensì la bellezza come aureola del bene. Mi sembra che questo sia vicino alla verità. (Lev Tolstoj)

La bellezza non rende felice colui che la possiede, ma colui che la può amare e desiderare. (Hermann Hesse)

La forza della bellezza esiste in misura non minore della forza magnetica e di quella di gravità. (Pavel Aleksandrovič Florenskij)

La maschera è bellezza e la menzogna è l’amore. (Mario Mariani)

La natura della bellezza non può essere corpo. Perché se ella fusse corpo non converrebbe alle virtù dell’animo che sono incorporali.
… concludiamo brevemente che la Bellezza è una grazia, vivace e spirituale, la quale per il raggio divino prima si infonde negli Angeli, poi nelle anime degli uomini, dopo nelle figure e voci corporali… (Marsilio Ficino)

La bellezza è un dono gigantesco, immeritato, dato a caso, stupidamente. (Khaled Hosseini)

La bellezza non è una qualità delle cose stesse: essa esiste soltanto nella mente che le contempla ed ogni mente percepisce una diversa bellezza. (David Hume)

La più nobile specie di bellezza è quella che non trascina a un tratto, che non scatena assalti tempestosi e inebrianti (una tale bellezza suscita facilmente nausea), ma che si insinua lentamente, che quasi inavvertitamente si porta via con sé e che un giorno ci si ritrova davanti in sogno, ma che alla fine, dopo aver a lungo con modestia giaciuto nel nostro cuore, si impossessa completamente di noi e ci riempie gli occhi di lacrime e il cuore di nostalgia. (Friedrich Nietzsche)

Lo studio della bellezza è un duello in cui l’artista urla di spavento prima di esser vinto. (Charles Baudelaire)

Per le donne la bellezza è quello che per gli uomini è il denaro: potenza. (Dorothy May)

Perché chi è bello, non è bello che il tempo di guardarlo, | chi è nobile sarà subito anche bello. (Saffo)

Posto che la bellezza sia una particolare distribuzione della luce, quella più congeniale alla retina, la lacrima è il modo con cui la retina – come la lacrima stessa – ammette la propria incapacità di trattenere la bellezza. (Iosif Aleksandrovič Brodskij)

Sembra che l’onesto non s’identifichi col bello. (Tommaso d’Aquino)

Una bella donna è cento volte più attraente quando esce dal sonno che dopo una toeletta. (Giacomo Casanova)

Una sera, feci sedere la Bellezza sulle mie ginocchia. — E la trovai amara. — E l’ingiuriai. (Arthur Rimbaud)

La grazia è la bellezza in movimento. (Gotthold Ephraim Lessing)

Bellezza: Il mezzo con cui una donna conquista l’amante e terrorizza il marito. (Ambroise Bierce)

read more

La bellezza ......

Cosa è la bellezza? Un detto popolare recita ” Non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace” .
Secondo questo detto la bellezza sarebbe  l’oggettivazione di tutte quelle qualità che suscitano ai nostri sensi esperienze piacevoli.

Però è innegabile che la bellezza, più che ai nostri sensi, suscita emozioni intense sopratutto alla nostra coscienza.
E’ pur vero che per valutare la bellezza ci si riferisce consciamente o inconsciamente a canoni che abbiamo acquisito per esperienza o per cultura; ma è a livello emozionale che la bellezza ci cattura veramente. Decidere se una cosa,  una persona, un’opera dell’uomo o della natura è bella  non è solamente una valutazione oggettiva, ma è sopratutto un’esperienza soggettiva perchè il ruolo delle proprio vissuto  è primario nella valutazione della bellezza.

“La bellezza salverà il mondo”. E’ una delle frasi più celebri della storia della letteratura mondiale.  Dostoevskij  le fa pronunciare al protagonista de L’Idiota …..ovvero il principe Miškin, che con queste parole di straordinario impatto, esprime  con incantevole semplicità la smisurata fiducia che nutre nei confronti dell’arte.  Perchè arte è bellezza…in tutte le sue forme!

read more

Frasi sulla bellezza di autori famosi

Raccolta di frasi sulla bellezza di autori famosi

Insieme agli altri temi più importanti come l’amore, la felicità, l’intelligenza, definire la bellezza è cosa che può rivelarsi fin troppo complessa.

Intellettuali ed esteti cercano da sempre di definirla a parole e delineare attraverso canoni specifici una bellezza oggettiva.

D’altra parte come può l’idea di bellezza prescindere dall’emozione che induce in ogni soggetto che ne fa esperienza, indipendentemente dal senso estetico e dall’educazione?

In tal caso la bellezza è soggettiva e non può essere racchiusa dentro canoni oggettivi.

Cosa sia davvero la bellezza rimane un mistero, e con ogni probabilità un mistero resterà.

In questo post una raccolta di frasi sulla bellezza di autori famosi.

read more

Frasi sulla bellezza

Il mondo politico nella sua generale mancanza di gusto e decenza ama stravolgere il significato delle parole e dei concetti più importanti della nostra vita, nell’affannosa ricerca di consenso. Pensiamo alla parola “amore” inserita in modo grottesco nella nuova definizione del Pdl come partito dell’amore, o “libertà” parola che definisce uno stato dell’animo al quale l’uomo ha sempre aspirato e che è stata diffusamente inserita nel nome di molti partiti di destra e sinistra: Popolo delle Libertà, Futuro e Libertà, Sinistra Ecologia e Libertà..

I media ci riportano ora le dichiarazioni del premier che si definisce frequentatore di ragazze solo perchè amante della bellezza. Dunque anche la bellezza è stata inglobata nel linguaggio dei politici italiani che non conoscono limiti alla mancanza di gusto. Secondo il premier saremmo tutti invidiosi, ecco svelata la ragione degli attacchi contro di lui.

In questo post una raccolta di frasi sulla bellezza di autori famosi.

 

read more

Amore, bellezza ed emozioni in un pensiero di Kahlil Gibran - frasi

Nulla è in sè, ma tutto è come lo percepiamo. Schopenhauer diceva che “il mondo è la mia rappresentazione”, e quindi esso appare in modo diverso a ciascuno di noi, perché diversi siamo l’uno dall’altro. Kahlil Gibran dice a sua volta che L’aspetto delle cose varia secondo le emozioni; e così noi vediamo magia e bellezza in loro, ma, in realtà, magia e bellezza sono in noi. Ciascuno di noi è in costante divenire come il fiume di Eraclito. Ciò che ieri ci ha ispirato amore, oggi ci è differente o addirittura ci ispira odio; la stessa idea di bello cambia con lo stato d’animo. E’ un’esperienza che tutti abbiamo fatto e continuamente facciamo. Noi siamo “il nostro stato d’animo” come è rappresentato nella magistrale poesia di Victor Hugo dedicata a Caino.

read more

L'amore e la bellezza in una frase di Voltaire

Nella continua ricerca di modelli assoluti, finiamo con il dimenticare troppo spesso che noi siamo immersi in una realtà complessa che ci produce emozioni dipendenti da chi e come siamo in un determinato momento della nostra vita.  I greci che furono motivati in modo quasi ossessivo dal volere sistematizzare inventarono i miti. Venere era la bellezza, Marte il coraggio, Minerva la saggezza. Le cose non saranno per caso più semplici? Che amore, bellezza e coraggio non siano valori assoluti?

Voltaire diceva: Chiedete al rospo che cosa sia la bellezza e vi risponderà che è la femmina del rospo. E’ di questi giorni la polemica se gli italiani del nord siano più intelligenti di quelli del sud, come sosterrebbe la tesi di un sociologo irlandese. Ma cos’è l’intelligenza? E’ certo che non possiamo darne dieci definizioni tutte buone, ma diverse l’una dall’altra?

read more

La bellezza dell’animo dei bambini

Perché i bambini ci appaiono tutti belli quale che sia la loro razza, sia che ridano o che piangano disperatamente? La risposta è semplice. E’ l’onestà e la sincerità della loro espressione che raccontano il mondo con chi lo vede con gli occhi della fantasia e della speranza. Raccontare un bambino significa raccontare di sguardi intensi che guardano il mondo con rispetto e da esso pretendono rispetto.

Il fanciullo merita il massimo rispetto. Giovenale

La cosa più bella nei bambini è il ricordo della notte in cui li abbiamo fatti. Johann Wolfgang von Goethe

Tre cose ci sono rimaste del paradiso: le stelle, i fiori e i bambini. Dante Alighieri

I fanciulli sono continuamente ebbri: ebbri di vivere. Paul-Jean Toulet

I bambini sono innocenti e amano la giustizia, mentre la maggior parte degli adulti è malvagia e preferisce la misericordia. Gilbert Keith Chesterton

Nella nostra infanzia c’è sempre un momento in cui una porta si apre e lascia entrare l’avvenire. Graham Greene

read more

La bellezza in frasi di artisti e scienziati americani

La bellezza è uno stato dell’animo

Scrive Ralph Waldo Emerson che il bello possiamo trovarlo soltanto se l’abbiamo in noi. Il bello può essere visto ovunque quando l’animo è predisposto, può non esser visto mai, in caso contrario.

Sapere vedere la bellezza arricchisce la vita così come la capacità di provare soddisfazione anche per le cose piccole, apparentemente insignificanti.

Ecco alcune frasi sul bello e la bellezza dovute ad autori americani.

  • I bei libri si distinguono perché sono più veri di quanto sarebbero se fossero storie vere. Ernest Hemingway
  • La donna sarebbe più affascinante se si potesse cadere tra le sue braccia senza cadere nelle sue mani. Ambrose Bierce
  • Anche se giriamo il mondo in cerca di ciò che è bello, o lo portiamo già in noi, o non lo troveremo. Ralph Waldo Emerson
  • Ci sono tre cose che una donna è capace di fare con niente: un cappello, un’insalata e una scenata. Mark Twain
  • Potranno tagliare tutti i fiori, ma non fermeranno mai la primavera. Pablo Neruda
  • Tra tutte le definizioni della bellezza che ho trovato in varie opere di filosofia, arte, estetica ecc. ricordo con piacere quella più semplice: troviamo una cosa bella in proporzione alla sua idoneità ad una funzione. Ezra Pound
  • Bellezza: il potere per mezzo del quale una donna affascina un amante e terrorizza un marito. Ambrose Bierce
  • Chi si innamora troppo di sé stesso, non avrà contendenti. Benjamin Franklin
read more

La bellezza per i poeti e gli artisti francesi

I francesi e il bello

I francesi, come testimonia la loro storia anche recente hanno sempre avuto molto spiccato il senso del bello.

La reggia di Versailles, il Louvre, i castelli sulla Loira, la stessa supremazia nel campo della moda ne sono esempi.

La loro idea di bellezza, come si ricava dalla lettura di frasi di loro letterati e artisti celebri è raffinata, arguta, dissacrante. Nell’immagine a sinistra un ritratto di Marcel Proust.

  • La bellezza è soltanto la promessa della felicità. Stendhal
  • Lasciamo le belle donne agli uomini senza fantasia. Marcel Proust
  • Di veramente bello c’è soltanto quel che non può servire a niente; tutto ciò che è utile è brutto, perché è espressione di qualche bisogno, e i bisogni dell’uomo sono ignobili e disgustosi come la sua povera e inferma natura. Théophile Gautier
  • L’opera esce più bella da una forma ribelle al lavoro dell’artista: verso, marmo, onice, smalto. Théophile Gautier
  • L’amore è un bellissimo fiore, ma bisogna avere il coraggio di coglierlo sull’orlo di un precipizio. Stendhal
  • In generale quando una cosa diventa utile, cessa di essere bella. Théophile Gautier
  • Quando si arriva al punto di imbrogliare per la bellezza, si è diventati artisti. Max Jacob
  • La grazia è arbitraria: la bellezza è qualche cosa di più reale e di più indipendente dal gusto e dall’opinione. Jean de La Bruyère
  • Chi ha compreso una volta che cosa sia veramente il bello si è guastato per il futuro tutte le gioie che l’arte gli poteva dare. Max Jacob
  • Il miglior modo per far girare la testa ad una donna è dirle che ha un bel profilo. Sacha Guitry
  • L’artista che mira alla perfezione in tutto, in nulla la raggiungerà. Eugène Delacroix
read more

La bellezza nella letteratura inglese e tedesca

La bellezza non ha canoni

“E’ bello quel che piace.” La bellezza, come scrive Virginia Woolf (nell’immagine a sinistra) lacera il cuore in due. In essa prevale perciò la componente soggettiva, la sua percezione, rispetto a quella oggettiva. La bellezza è spesso accostata all’amore, in quanto è capace di suscitarlo, è accostata alla passione perché la risveglia, è accostata alla donna perchè viene assunta a simbolo. Alcuni scrittori europei, inglesi e tedeschi ne scrivono così.

  • La bellezza, dopo tre giorni, è tanto noiosa come la virtù. George Bernard Shaw
  • E’ bella e quindi può esser corteggiata; è donna e quindi può essere conquistata. William Shakespeare
  • All’età di cinquant’anni ogni uomo ha la faccia che si merita. George Orwell
  • Che cosa c’è in un nome? Quella che noi chiamiamo rosa, anche chiamata con un’altra parola avrebbe lo stesso odore soave. William Shakespeare
  • La perfezione ha un grave difetto: ha la tendenza ad essere noiosa. William Somerset Maugham
  • La bellezza del mondo ha due tagli, uno di gioia, l’altro d’angoscia, e taglia in due il cuore. Virginia Woolf
  • Tutto al mondo si può sopportare tranne una sfilza di belle giornate. Johann Wolfgang von Goethe
  • Un arcobaleno che dura un quarto d’ora non lo si guarda più. Johann Wolfgang von Goethe
read more

Il “bene e il male” visti da Shakespeare, Twain ed altri celebri scrittori

Cosa sono il bene e il male?

Sfuggenti a ogni definizione, dipendenti dall’intenzione o dall’effetto, queste 2 parole sono usate spesso attribuendovi significati dipendenti dal contesto e dagli attori. Può essere “bene” un’azione compiuta da me e “male” la stessa azione compiuta da un altro. E’ un giudizio nel quale siamo troppo coinvolti per potere convenire su una definizione. Ne sono una riprova le frasi e gli aforismi di celebri letterati riportati di seguito.

  • Nulla è bene o male, se non si pensa di fare bene o male. William Shakespeare
  • E’ morale ciò che ti fa sentir bene dopo che l’hai fatto, è immorale ciò che invece ti fa sentire male. Ernest Hemingway
  • La buona educazione consiste nel nascondere quanto bene pensiamo di noi stessi e quanto male degli altri. Mark Twain
  • E’ straordinario che sia così perfetta l’illusione che la bellezza è bontà. Lev Tolstoj
  • Il male viene fatto senza sforzo, naturalmente, è l’opera del fato; il bene è sempre il prodotto di un’arte. Charles Baudelaire
  • Le donne immorali ti irritano, le donne buone ti annoiano. Oscar Wilde
  • E’ il ben pensare che conduce al ben dire. Francesco De Sanctis
  • Nell’arte il meglio è abbastanza buono. Johann Wolfgang von Goethe
  • Il peggior pazzo è un santo diventato pazzo. Alexander Pope
  • Fai del bene di nascosto e arrossisci a vederlo divulgato. Alexander Pope
  • Perché denunciare il reddito dopo il bene che vi ha fatto? Marcello Marchesi
  • Se non essere cornuti vi sembra un gran bene, l’unico modo è non sposarsi affatto. Molière
  • Non basta fare il bene, bisogna anche farlo bene. Denis Diderot
  • La vita non è né brutta né bella, ma è originale! Italo Svevo
read more

Vizi e virtù molto diversi? Frasi e aforismi nella letteratura

Dove finisce il vizio e comincia la virtù? La linea di confine sembra poco marcata se dobbiamo credere a come ne scrivono letterati di ogni tempo

  • Benché l’ambizione sia vizio tuttavia spesso è causa di virtù. Marco Fabio Quintiliano
  • Tutti i vizi, quando sono di moda, passano per virtù. Molière
  • La coerenza è la virtù degli imbecilli. Giuseppe Prezzolini
  • Niente di più facile di smettere di fumare, lo faccio venti volte al giorno! Mark Twain
  • Una delle sventure delle persone molto intelligenti è di non poter fare a meno di capire tutto: i vizi non meno che le virtù. Honorè de Balzac
  • Chi beve solo acqua ha un segreto da nascondere. Charles Baudelaire
  • Una sigaretta è il prototipo perfetto del piacere perfetto: è squisita e ci lascia insoddisfatti. Oscar Wilde
  • La bellezza, dopo tre giorni, è tanto noiosa come la virtù. George Bernard Shaw
  • La virtù affascina, ma c’è sempre in noi la speranza di poterla corrompere. Leo Longanesi
  • Noi chiamiamo pomposamente virtù tutte quelle azioni che giovano alla sicurezza di chi comanda e alla paura di chi serve. Ugo Foscolo
read more

Fiducia e amore in frasi di Oscar Wilde e altri autori celebri

Difficile avere fiducia? Si può dire anche con ironia.

La diffidenza è antica e tutti coloro che hanno definito la fiducia hanno messo sul chi va là. In questa raccolta l’idea è rappresentata in modo diretto come anche attraverso forme graziosamente ironiche.

  • Posso credere a tutto, purché sia sufficientemente incredibile. Oscar Wilde
  • Poiché un politico non crede mai in quello che dice, quando viene preso alla lettera rimane sempre molto sorpreso. Charles De Gaulle
  • Credo nella lotta armata come unica soluzione per i popoli che lottano per liberarsi. Ernesto Che Guevara
  • L’uomo può credere all’impossibile, non crederà mai all’improbabile. Oscar Wilde
  • Dubitare di tutto o credere a tutto sono due soluzioni ugualmente comode che ci dispensano, l’una come l’altra, dal riflettere. Jules-Henri Poincaré
  • Si rischia tanto a credere troppo quanto a credere troppo poco. Denis Diderot
  • Ama tutti, credi a pochi e non far del male a nessuno. William Shakespeare
  • Non credere a nessuno che dice sempre la verità. Elias Canetti
  • Un conoscente è una persona che conosciamo abbastanza da ottenerne del denaro in prestito, ma non abbastanza da prestargliene. Ambrose Bierce
  • Il futuro appartiene a coloro che credono alla bellezza dei propri sogni. Eleanor Roosevelt
  • Credete a chi cerca la verità, non credete a chi la trova. André Gide
  • Dimmi con chi vai e ti dirò se vengo anch’io. Marcello Marchesi
  • I nostri uomini politici non fanno che chiederci a ogni scadenza di legislatura un atto di fiducia. Ma qui la fiducia non basta: ci vuole l’atto di fede. Indro Montanelli
  • Non ci può essere una crisi la settimana prossima. La mia agenda è già piena. Henry Kissinger
read more

La bellezza in frasi e aforismi di Oscar Wilde

Oscar Wilde, l’aforista per eccellenza, nella sua sterminata opera letteraria, sempre tra il serio e il faceto, ci lascia alcuni fotogrammi sulla bellezza di assoluta ironia e profondità

  • L’unico modo di comportarsi con una donna è fare l’amore con lei se è bella e con un’altra se è brutta.
  • Il solo fascino del passato è il fatto che è passato.
  • Eletti sono coloro per i quali le cose belle non hanno altro significato che di pura bellezza.
  • Uomo colto è colui che sa trovare un significato bello alle cose belle.
  • L’intelligenza è in sé stessa un’esagerazione e distrugge l’armonia di ogni volto.
  • E’ meglio essere belli che essere buoni, ma è meglio essere buoni che essere brutti.
  • Un fondoschiena veramente ben fatto è l’unico legame tra Arte e Natura.

______________

Potete trovare aforismi di Oscar Wilde anche sui seguenti argomenti:

Amore, Arte, Bugie e inganni, Donne, Matrimonio, Peccato, Piacere, Stupidità, Vecchiaia, Vita, Vizi e virtù

read more
Pagina » 12


Cerca tra altri post


phpJobScheduler