Frasi

Ambrose Bierce

La pace secondo Ambrose Bierce

Nato da una numerosa famiglia, Bierce condusse una vita spesso ai limiti, ma non per i vizi, bensì per il suo sarcasmo che col tempo gli valse il nomignolo di bitter, l’amaro.

Bierce deve la sua fortuna di scrittore principalmente al suo “Dizionario del Diavolo”, ma in realtà la sua opera va ben oltre, a cominciare proprio da quella di giornalista che vide la sua consacrazione nell’Examiner, uno dei giornali che fecero la fortuna di William Randolph Hearst, il magnate dell’editoria

In questi giorni in cui si parla di pace, ogni tanto ci fermiamo per chiederci cosa sia la pace. Ecco la definizone ironica di Ambrose Bierce.

Pace: Nel diritto internazionale, si definisce così un periodo di inganni reciproci compreso fra due fasi di combattimento aperto. (Ambrose Bierce)

read more

Frasi e aforismi sulla vanità di Pascal, Nietzsche e altri autori famosi

Farsi giudicare soltanto dagli altri

Un proverbio inglese afferma che “Se un uomo ha una grande idea di sé stesso, si può essere certi che è l’unica grande idea che ha avuto in vita sua.”

La vanità sta nell’elenco dei peccati e tra questi è tra i più pericolosi.

Presumere molto di se stessi, avere un concetto elevato delle proprie qualità, produce una sorta di obnubilamento della mente che fa apparire la realtà distorta.

In modo serio e semiserio grandi uomini come Pascal, Nietzsche e altri ce la presentano così.

  • Se vuoi che la gente pensi bene di te, non parlare bene di te stesso. Blaise Pascal
  • La vanità è alla base di tutto, anche la coscienza non è altro che vanità interiore. Gustave Flaubert
  • L’orgoglio è una bestia feroce che vive nelle caverne e nei deserti; la vanità invece è un pappagallo che salta di ramo in ramo e chiacchiera in piena luce. Gustave Flaubert
  • Meglio essere attaccato che passare inosservato. Samuel Johnson
  • La modestia è una forma raffinata di vanità. E’ una menzogna. Jean de La Bruyère
  • Ci si sbaglierà raramente attribuendo le azioni estreme alla vanità, quelle mediocri all’abitudine e quelle meschine alla paura. Friedrich Nietzsche
  • Sono sempre pronto ad imparare; non sempre a lasciare che mi insegnino. Winston Churchill
  • Esistono due motivi per leggere un libro: uno, perché vi piace, e l’altro, che potrete vantarvi di averlo letto. Bertrand Russell
  • Una caratteristica tipica dei veri ambiziosi è quella di farsi portare dalle onde senza curarsi della schiuma. Charles De Gaulle
  • Chi si innamora troppo di sé stesso, non avrà contendenti. Benjamin Franklin
  • L’ammirazione è la nostra cortese ammissione che un’altra persona ci somiglia. Ambrose Bierce
  • La lode è l’omaggio da noi reso a opere che somigliano alle nostre ma che, naturalmente, non le eguagliano. Ambrose Bierce
read more

Seduzione ha tanti significati

Che significa sedurre

E’ attrazione? E’ capacità di fare perdere il bene dell’intelletto?

L’uso più frequente della parola è riferito alla capacità della donna di rendersi desiderabile ad un uomo.

Scoprite quanti altri significati racchiude questa parola leggendo gli aforismi che seguono.

  • La virtù affascina, ma c’è sempre in noi la speranza di poterla corrompere. Leo Longanesi
  • La donna sarebbe più affascinante se si potesse cadere tra le sue braccia senza cadere nelle sue mani. Ambrose Bierce
  • La donna si dà spesso, quando ha qualcosa da pretendere. Totò
  • A ogni donna corrisponde un seduttore. La sua felicità sta nell’incontrarlo. Sören Kierkegaard
  • Il contrario di quel che dico mi seduce come un mondo favoloso. Leo Longanesi
  • Il solo fascino del passato è il fatto che è passato. Oscar Wilde
  • Fare affari senza fare pubblicità è come ammiccare a una donna nel buio: tu sai quello che stai facendo, ma nessun altro lo sa. Anonimo
  • Finché la guerra sarà considerata una cosa malvagia, conserverà il suo fascino; quando sarà considerata volgare, cesserà di essere popolare. Oscar Wilde
  • Non esiste salvaguardia contro il senso naturale dell’attrazione. Algernon Charles Swinburne
read more

L'Invidia il sentimento che distrugge giorno dopo giorno

Il sentimento colorato di blù.

L’invidia è quel sentimento che nasce quando non si ha qualcosa che si vorrebbe. Essa può essere distruttiva in quanto può provocare introversione e rabbia allontanando sempre di più la possibilità di ottenere il desiderato. Meglio dell’invidia sarebbe il desiderio di avere ciò che non si ha e l’impegno per ottenerlo. Dell’invidia e sull’invidia ecco alcuni acuti aforismi.

  • Si odia chi si teme. Quinto Ennio
  • L’invidia è così magra e pallida perché morde e non mangia. Francisco de Quevedo
  • Il silenzio dell’invidioso fa molto rumore. Kahlil Gibran
  • Il cattivo critico critica il poeta, non la poesia. Ezra Pound
  • O invidia, radice di mali infiniti, verme roditore di tutte le virtù! Miguel de Cervantes
  • Certo che la fortuna esiste. Altrimenti come potremmo spiegare il successo di quelli che non ci piacciono? Jean Cocturan
  • L’intelligenza è forse l’unica ricchezza ad essere stata distribuita equamente, infatti nessuno si lamenta di averne meno degli altri. Proverbio Spagnolo
  • Congratularsi vuol dire esprimere con garbo la propria invidia. Ambrose Bierce
  • Niente risveglia l’ambizione quanto lo squillo di tromba della fama altrui. Baltasar Gracián
  • Quando esamino la fama conquistata dagli eroi e le vittorie dei grandi generali, non invidio i generali. Walt Whitman
  • L’esperienza c’informa che la prima difesa degli spiriti deboli è recriminare. Samuel Taylor Coleridge
  • Raramente attribuiamo il buonsenso agli altri, all’infuori di quelli che sono d’accordo con noi. François de La Rochefoucauld
read more

Bene e male, amore e odio armonia dei contrari

Può esserci il bene senza il male?

E’ stato uno dei temi della filosofia. Ogni passione vuole la sua contraria. Sia negli stati d’animo che negli assetti sociali che l’uomo si è data. A questo proposito è significativo l’aforisma sulla democrazia di Henry Louis Mencken, detto “il saggio di Baltimora”. Lo trovate assieme ad altri che evidenziano sempre ledue facce della stessa medaglia.

  • Dio usa le guerre per insegnare la geografia alla gente. Ambrose Bierce
  • Io nacqui a debellar tre mali estremi: tirannide, sofismi, ipocrisia. Tommaso Campanella
  • La democrazia è una forma di religione. E’ l’adorazione degli sciacalli da parte dei somari. Henry Louis Mencken
  • Il Signore ascolta le preghiere di coloro che chiedono di dimenticare l’odio. Ma è sordo a chi vuole sfuggire all’amore. Paulo Coelho
  • Il cielo non ha collere paragonabili all’amore trasformato in odio. William Congreve
  • Il grido del povero sale fino a Dio, ma non arriva alle orecchie dell’uomo.
  • Felicité-Robert de Lamennais
  • La fede che non dubita non è fede. Miguel de Unamuno
  • Dio è l’invisibile evidente. Victor Hugo
  • La giustizia non è mossa dalla fretta… e quella di Dio ha secoli a disposizione. Umberto Eco
  • Lume v’è dato a bene e a malizia. Dante Alighieri
  • Diffidate degli ottimisti, sono la claque di Dio. Gesualdo Bufalino
  • Se il diavolo non esiste, ma l’ha creato l’uomo, credo che egli l’abbia creato a propria immagine e somiglianza. Fëdor Dostoevskij
  • La Bibbia ci dice di amare il nostro prossimo, e anche di amare i nostri nemici; probabilmente perché di solito si tratta delle stesse persone. Gilbert Keith Chesterton
  • Il modo in cui lo spirito è unito al corpo non può essere compreso dall’uomo, e tuttavia in questa unione consiste l’uomo. Sant’Agostino
read more

La bellezza in frasi di artisti e scienziati americani

La bellezza è uno stato dell’animo

Scrive Ralph Waldo Emerson che il bello possiamo trovarlo soltanto se l’abbiamo in noi. Il bello può essere visto ovunque quando l’animo è predisposto, può non esser visto mai, in caso contrario.

Sapere vedere la bellezza arricchisce la vita così come la capacità di provare soddisfazione anche per le cose piccole, apparentemente insignificanti.

Ecco alcune frasi sul bello e la bellezza dovute ad autori americani.

  • I bei libri si distinguono perché sono più veri di quanto sarebbero se fossero storie vere. Ernest Hemingway
  • La donna sarebbe più affascinante se si potesse cadere tra le sue braccia senza cadere nelle sue mani. Ambrose Bierce
  • Anche se giriamo il mondo in cerca di ciò che è bello, o lo portiamo già in noi, o non lo troveremo. Ralph Waldo Emerson
  • Ci sono tre cose che una donna è capace di fare con niente: un cappello, un’insalata e una scenata. Mark Twain
  • Potranno tagliare tutti i fiori, ma non fermeranno mai la primavera. Pablo Neruda
  • Tra tutte le definizioni della bellezza che ho trovato in varie opere di filosofia, arte, estetica ecc. ricordo con piacere quella più semplice: troviamo una cosa bella in proporzione alla sua idoneità ad una funzione. Ezra Pound
  • Bellezza: il potere per mezzo del quale una donna affascina un amante e terrorizza un marito. Ambrose Bierce
  • Chi si innamora troppo di sé stesso, non avrà contendenti. Benjamin Franklin
read more

La fedeltà, una parola tanti significati. Frasi celebri

Fedeli fino al sacrificio?

C’è la fedeltà al Re, c’è quella ad un’ideale, c’è ancora quella ad un amico o a un capo, c’è infine quella tra un uomo e una donna. E’ un sentimento difficile perché l’animo umano è sollecitato da interessi variabili e contrastanti. Tuttavia spesso è necessaria. Ecco come ne parlano talora in termini seri, altre volte in termini scherzosi, filosofi e poeti.

  • Certe donne preferiscono non far soffrire molti uomini contemporaneamente, e si concentrano invece su uno solo: sono le donne fedeli. Alfred Capus
  • Grande è la fedeltà della donna soprattutto quando non è richiesta. Sören Kierkegaard
  • Non cambiare mai quando l’amore ha trovato la sua dimora. Properzio
  • Fedeltà: la virtù tipica di quelli che stanno per essere traditi. Ambrose Gwinnett Bierce
  • Quanto poco c’è da fidarsi di una donna, che si fa cogliere in flagrante fedeltà! Oggi fedele a te, domani a un altro. Karl Kraus
  • Il cuore, non la ragione, sente Dio; ecco ciò che è la fede: Dio sensibile al cuore, non alla ragione. Pascal
read more

Fiducia e amore in frasi di Oscar Wilde e altri autori celebri

Difficile avere fiducia? Si può dire anche con ironia.

La diffidenza è antica e tutti coloro che hanno definito la fiducia hanno messo sul chi va là. In questa raccolta l’idea è rappresentata in modo diretto come anche attraverso forme graziosamente ironiche.

  • Posso credere a tutto, purché sia sufficientemente incredibile. Oscar Wilde
  • Poiché un politico non crede mai in quello che dice, quando viene preso alla lettera rimane sempre molto sorpreso. Charles De Gaulle
  • Credo nella lotta armata come unica soluzione per i popoli che lottano per liberarsi. Ernesto Che Guevara
  • L’uomo può credere all’impossibile, non crederà mai all’improbabile. Oscar Wilde
  • Dubitare di tutto o credere a tutto sono due soluzioni ugualmente comode che ci dispensano, l’una come l’altra, dal riflettere. Jules-Henri Poincaré
  • Si rischia tanto a credere troppo quanto a credere troppo poco. Denis Diderot
  • Ama tutti, credi a pochi e non far del male a nessuno. William Shakespeare
  • Non credere a nessuno che dice sempre la verità. Elias Canetti
  • Un conoscente è una persona che conosciamo abbastanza da ottenerne del denaro in prestito, ma non abbastanza da prestargliene. Ambrose Bierce
  • Il futuro appartiene a coloro che credono alla bellezza dei propri sogni. Eleanor Roosevelt
  • Credete a chi cerca la verità, non credete a chi la trova. André Gide
  • Dimmi con chi vai e ti dirò se vengo anch’io. Marcello Marchesi
  • I nostri uomini politici non fanno che chiederci a ogni scadenza di legislatura un atto di fiducia. Ma qui la fiducia non basta: ci vuole l’atto di fede. Indro Montanelli
  • Non ci può essere una crisi la settimana prossima. La mia agenda è già piena. Henry Kissinger
read more
Pagina » 1


Cerca tra altri post


phpJobScheduler