Frasi

Ernesto Che Guevara

Da Aristotele a Che Guevara il valore della dignità

Dignità e merito

Diceva Henry Kissinger con l’efficacia e l’arguzia che caratterizzava il suo linguaggio che “il 90% dei politici rovina il buon nome di tutto l’altro 10%”. La dignità è un attributo che vale per i singoli come anche per i gruppi che spesso sono accomunati in giudizi collettivi.

Riconoscere dignità equivale ad apprezzare un comportamento per le forme in cui si è manifestato nel momento specifico. Un bambino che sopporta un dolore senza battere ciglio o la reazione composta di  fronte ad una disavventura sono esempi di comportamenti che qualifichiamo dignitosi e perciò stesso appreziamo.

La dignità non consiste nel possedere onori, ma nella coscienza di meritarli. Aristotele

Un’idea che non sia pericolosa, è indegna di chiamarsi idea. Oscar Wilde

La dignità dell’artista sta nel suo dovere di tener vivo il senso di meraviglia nel mondo. Gilbert Keith Chesterton

La moralità non è propriamente la dottrina del come renderci felici, ma di come dovremo diventare degni di possedere la felicità. Immanuel Kant

Bisogna pagare qualunque prezzo per il diritto di mantenere alta la nostra bandiera. Ernesto Che Guevara

read more

Violenza, potere e lotta politica

E’ davvero necessaria per prevalere?

Le opinioni non sono concordi.

Basta leggere le frasi scritte di seguito per rendersi conto che vi sono due mondi inconciliabili a confronto.

Piacerebbe stare dalla parte dei non-violenti, ma è realmente possibile?

Gandhi e Stalin non sono stati allattati dalla stessa madre.

  • La politica è guerra senza spargimento di sangue, mentre la guerra è politica con spargimento di sangue. Mao Tse-tung
  • Il potere politico nasce dalla canna del fucile. Mao Tse-tung
  • Il guerrigliero è un riformatore sociale, il quale impugna le armi per rispondere all’irata protesta del popolo contro l’oppressore e lotta per cambiare il regime sociale colpevole di tenere i suoi fratelli inermi nell’ombra e nella miseria. Ernesto Che Guevara
  • La più grande debolezza della violenza è l’essere una spirale discendente che dà vita proprio alle cose che cerca di distruggere. Invece di diminuire il male, lo moltiplica. Martin Luther King
  • Non si può fare una rivoluzione portando i guanti di seta. Stalin
  • La violenza da parte delle masse non eliminerà mai il male. Gandhi
  • Non ho nulla di nuovo da insegnare al mondo. La verità e la non violenza sono antiche come le montagne. Gandhi
  • Con la violenza puoi uccidere colui che odi, ma non uccidi l’odio. La violenza aumenta l’odio e nient’altro. Martin Luther King
read more

L'intelligenza, misteriosa qualità della mente in frasi e aforismi celebri

Il guerriero e la tolleranza

Che Guevara, che fu uomo d’azione, attribuiva al confronto dialettico il ruolo principale di convincimento.

Noi ci chiediamo, ed ancora la scienza non ci ha dato una risposta completa, come possa essere possibile vedere l’invisibile, prevedere un fatto prima che esso accada, mettendo insieme conoscenze acquisite in luoghi e tempi diversi e da persone diverse.

L’intelligenza è quella qualità misteriosa che permette tutto questo.

Le persone intelligenti non disprezzano nessuno, perché sanno che nessuno è tanto debole da non potersi vendicare, se subisce un’offesa. Esopo

I grandi geni hanno le biografie più brevi. Ralph Waldo Emerson

L’adulazione è il cibo degli sciocchi; tuttavia, di tanto in tanto, gli uomini d’ingegno condiscendono ad assaggiarne un po’. Jonathan Swift

E’ il genio, come una perla nell’ostrica, solo una splendida malattia? Heinrich Heine

Una delle sventure delle persone molto intelligenti è di non poter fare a meno di capire tutto: i vizi non meno che le virtù. Honoré de Balzac

Dubitare di te stesso è il primo segno dell’intelligenza. Ugo Ojetti

Nelle persone di capacità limitate la modestia è semplice onestà, ma in chi possiede un grande talento è ipocrisia. Arthur Schopenhauer

Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l’imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile. Woody Allen

O siamo capaci di sconfiggere le opinioni contrarie con la discussione, o dobbiamo lasciarle esprimere. Non è possibile sconfiggere le opinioni con la forza, perché questo blocca il libero sviluppo dell’intelligenza. Ernesto Che Guevara

Quando ci si trova davanti un ostacolo, la linea più breve tra i due punti, può essere una linea curva. Bertolt Brecht

read more

Felicità e dolore in fasi di autori famosi

Insieme appassionatamente

Provare a separare i sentimenti e le passioni è pressocché impossibile. L’amore coesiste con la felicità come anche con il dolore. Il ricordo di un momento difficile della propria vita può infondere serenità e fiducia. Raggiungere la vetta di un monte dopo una salita dura e faticosa produce di un colpo una sensazione di appagante benessere. Qualcuno sostiene addirittura che i momenti della vita che vengono ricordati con più piacere sono appunto quelli segnati dalle maggiori privazioni e tribolazioni.

  • L’anima è piena di stelle cadenti. ?Victor Hugo
  • Le opere, come nei pozzi artesiani, salgono tanto più alte quanto più a fondo la sofferenza ha scavato il cuore. ?Marcel Proust
  • L’unico modo di conoscere davvero i problemi è accostarsi a quanti vivono quei problemi e trarre da essi, da quello scambio, le conclusioni. ?Ernesto Che Guevara
  • La ricerca della felicità è più importante del bisogno di dolore. ?Paulo Coelho
  • Soffrire per l’assenza di chi si ama è un bene in confronto a vivere con chi si odia.? Jean de La Bruyère
  • La necessità ha la faccia di cane.? Gabriel García Marquez
  • Mangiare carne è digerire le agonie di altri esseri viventi. Marguerite Yourcenar
  • Nessun cuore ha mai provato sofferenza quando ha inseguito i propri sogni. ?Paulo Coelho
  • Solo chi ama senza speranza conosce il vero amore. ?Pablo Neruda
  • Più della psicologia stessa, la sofferenza la sa lunga in materia di psicologia. ?Marcel Proust
  • Ho una sola passione, quella della luce in nome dell’umanità che ha tanto sofferto e che ha diritto alla felicità. ?Émile Zola
  • Così noi viviamo, per sempre prendendo congedo. ?Rainer Maria Rilke
  • Se piangi di gioia, non sprecare le tue lacrime: le stai rubando al dolore. ?Paul-Jean Toulet
read more

Il coraggio in frasi di poeti, artisti filosofi, condottieri

Tra il serio e il faceto

Lo faccio o non lo faccio? L’incertezza ad agire viene spesso imputata a mancanza di coraggio.

La linea di demarcazione tra coraggio e incoscienza è poco chiara ai molti.

Il coraggio è agire in condizione di rischio calcolato. Con termini diretti o per metafore o ancora con ironia è quello che leggiamo negli aforismi sul coraggio che includono pensieri di Kant, Vico, Colombo, Hesse ed infine per rilassarci un poco anche dell’inarrivabile Totò.

  • Ci vuole più coraggio per dimenticare che per ricordare. Sören Kierkegaard
  • Ci vuole più coraggio per soffrire che per agire. Sören Kierkegaard
  • Abbi il coraggio di servirti della tua propria intelligenza! Immanuel Kant
  • La speranza e il coraggio di pochi lasciano tracce indelebili. Giambattista Vico
  • Qualche volta il coraggio si presenta soltanto nel momento in cui non si vede altra via d’uscita. William Faulkner
  • Le idee ispirate dal coraggio sono come le pedine negli scacchi, possono essere mangiate ma anche dare avvio ad un gioco vincente. Johann Wolfgang von Goethe
  • Da un certo punto in avanti non c’è più modo di tornare indietro. E’ quello il punto al quale si deve arrivare. Franz Kafka
  • La maggior parte degli uomini non vuol nuotare prima di saper nuotare. Hermann Hesse
  • L’amore è un bellissimo fiore, ma bisogna avere il coraggio di coglierlo sull’orlo di un precipizio. Stendhal
  • In qualunque luogo ci sorprenda la morte in battaglia, che sia la benvenuta. Ernesto Che Guevara
  • Spesso è da forte, più che il morire, il vivere. Vittorio Alfieri
  • Coraggio ce l’ho. E’ la paura che mi frega. Totò
read more

La libertà secondo Marx, Guevara, Luther King, Malcolm X

La vita per la libertà

In modi l’uno diverso dall’altro Karl Marx, Che Guevara, Martin Luther Kung e Malcolm X hanno votato la loro vita per l’affermazione dei diritti dei più deboli. Marx fu un filosofo, ma gli altri sopratutto Che Guevara lottarono per la libertà mettendo a rischio ogni giorno la loro vita. E tutti la persero in modo tragico. La forza dei loro sentimenti è sintetizzata nei pensieri riportati di seguito.

  • Di fatto, il regno della libertà comincia soltanto là dove cessa il lavoro determinato dalla necessità e dalla finalità esterna; si trova quindi per sua natura oltre la sfera della produzione materiale vera e propria.[…] La libertà in questo campo può consistere soltanto in ciò che l’uomo socializzato, cioé i produttori associati, regolano razionalmente questo loro ricambio organico con la natura, lo portano sotto il loro comune controllo, invece di essere da esso dominati come da una forza cieca; che essi eseguono il loro compito con minore possibile impiego di energia e nelle condizioni più adeguate alla loro natura umana e più degne di essa. Ma questo rimane sempre il regno della necessità Al di là di esso comincia lo sviluppo delle capacità umane, che è fine a se stesso, il vero regno della libertà che tuttavia può fiorire soltanto sulle basi di quel regno della necessità. Karl Marx
  • Non sono un Libertador. I Libertadores non esistono. Sono i popoli che si liberano da sé. Ernesto Che Guevara
  • Credo nella lotta armata come unica soluzione per i popoli che lottano per liberarsi. Ernesto Che Guevara
  • Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta! Ernesto Che Guevara
  • La mia libertà finisce dove comincia la vostra. Martin Luther King
  • Non si può separare la pace dalla libertà perché nessuno può essere in pace senza avere la libertà. Malcolm X
  • Bisogna pagare qualunque prezzo per il diritto di mantenere alta la nostra bandiera. Ernesto Che Guevara
  • Fino a quando il colore della pelle non sarà considerato come il colore degli occhi noi continueremo a lottare. Ernesto Che Guevara
read more

Fiducia e amore in frasi di Oscar Wilde e altri autori celebri

Difficile avere fiducia? Si può dire anche con ironia.

La diffidenza è antica e tutti coloro che hanno definito la fiducia hanno messo sul chi va là. In questa raccolta l’idea è rappresentata in modo diretto come anche attraverso forme graziosamente ironiche.

  • Posso credere a tutto, purché sia sufficientemente incredibile. Oscar Wilde
  • Poiché un politico non crede mai in quello che dice, quando viene preso alla lettera rimane sempre molto sorpreso. Charles De Gaulle
  • Credo nella lotta armata come unica soluzione per i popoli che lottano per liberarsi. Ernesto Che Guevara
  • L’uomo può credere all’impossibile, non crederà mai all’improbabile. Oscar Wilde
  • Dubitare di tutto o credere a tutto sono due soluzioni ugualmente comode che ci dispensano, l’una come l’altra, dal riflettere. Jules-Henri Poincaré
  • Si rischia tanto a credere troppo quanto a credere troppo poco. Denis Diderot
  • Ama tutti, credi a pochi e non far del male a nessuno. William Shakespeare
  • Non credere a nessuno che dice sempre la verità. Elias Canetti
  • Un conoscente è una persona che conosciamo abbastanza da ottenerne del denaro in prestito, ma non abbastanza da prestargliene. Ambrose Bierce
  • Il futuro appartiene a coloro che credono alla bellezza dei propri sogni. Eleanor Roosevelt
  • Credete a chi cerca la verità, non credete a chi la trova. André Gide
  • Dimmi con chi vai e ti dirò se vengo anch’io. Marcello Marchesi
  • I nostri uomini politici non fanno che chiederci a ogni scadenza di legislatura un atto di fiducia. Ma qui la fiducia non basta: ci vuole l’atto di fede. Indro Montanelli
  • Non ci può essere una crisi la settimana prossima. La mia agenda è già piena. Henry Kissinger
read more
Pagina » 1


Cerca tra altri post


phpJobScheduler