Frasi

cinismo

Frasi sul potere di autori famosi

L’uomo di potere non suda!

Scriveva Macchiavelli che “il fine giustifica i mezzi” e Foscolo lo reinterpretava nel meraviglioso carme i Sepolcri come colui il quale a proposito del potere “alle genti svela di che lacrime grondi e di che sangue”. Potere è anche, a volte, necessario cinismo.

Certo bisogna farne di strada | da una ginnastica d’obbedienza | fino ad un gesto molto più umano | che ti dia il senso della violenza, | però bisogna farne altrettanta | per diventare così coglioni | da non riuscire più a capire | che non ci sono poteri buoni. (Fabrizio De André)

Non si può fare una rivoluzione portando i guanti di seta. (Stalin)

Mi piacciono i maiali. I cani ci guardano dal basso. I gatti ci guardano dall’alto. I maiali ci trattano da loro pari. (Winston Churchill)

Non sono gli anni della tua vita che contano, ma la vita nei tuoi anni. (Abraham Lincoln)

La politica è guerra senza spargimento di sangue, mentre la guerra è politica con spargimento di sangue. (Mao Tse-tung)

L’esercito convenzionale perde se non vince; la guerriglia vince se non perde. (Henry Kissinger)

Il potere logora chi non ce l’ha. (Giulio Andreotti)

Il vero potere è il servizio. (Papa Francesco)

Oggi c’è però una forma di potere molto più sottile che è sostanzialmente il controllo del pensiero, il controllo delle idee. Questo è molto pericoloso perché io quando ho controllato le idee di tutti coloro che sono subordinati al potere, costoro pensano come il potere, lo applaudono, lo vogliono, lo desiderano, lo adorano. Perché pensano come lui. E poi il secondo grado, ancora più pernicioso, è il controllo dei sentimenti. Ci sono delle trasmissioni televisive che insegnano ai giovani come si ama, come si odia, come ci si innamora, come ci si arrabbia. Quando io ho determinato il controllo dei sentimenti, io ho il potere assoluto. Perché non solo penso come mi hanno insegnato a pensare i mezzi televisivi, ma sento come loro desiderano io senta. A questo punto sono arrivato alla completa gestione del mondo, su cui opero. (Umberto Galimberti)

Non conosco nulla di sublime che non sia una variante del potere. (Edmund Burke)

I vantaggi del potere e di tutto ciò ch’esso procura, i vantaggi della ricchezza, degli onori, del lusso, sono il fine dell’attività umana finché non si raggiungono; ma, appena vi è pervenuto, l’uomo si accorge della loro vanità. Questi vantaggi perdono a poco a poco la loro seduzione, come le nuvole che non hanno forma e splendore se non viste da lontano. (Lev Tolstoj)

read more

Frasi sull'arte di Oscar Wilde

L’arte di parlare dell’arte

Oscar Wilde rimane il più fedele interprete del detto latino “Castigat ridendo mores”, cioè di usare l’arguzia e rappresentare in modo leggero quanto altri esprimono in forma seriosa.

In questi aforismi sull’arte ricorre alla sua consueta forma espressiva invitandoci a riflettere in profondità su temi apparentemente leggeri.

Questo piccolo campionario di aforismo sull’arte ne è una conferma.

  • Mentire con garbo è un’arte, dire la verità è agire secondo natura.
  • Il cinismo è l’arte di vedere le cose come sono, non come dovrebbero essere.
  • O si è un’opera d’arte o la si indossa.
  • Un fondoschiena veramente ben fatto è l’unico legame tra Arte e Natura.

______________

Potete trovare aforismi di Oscar Wilde anche sui seguenti argomenti:

Amore, Bellezza, Bugie e inganni, Donne, Matrimonio, Peccato, Piacere, Stupidità, Vecchiaia, Vita, Vizi e virtù

read more

Frasi sull'anima di Nietzsche ed Hesse

Cos’è questa benedetta anima?

E’ una domanda antica che ha trovato e trova tante diverse risposte.

Cè chi la nega, c’è chi, con altrettanta certezza, ne afferma l’esistenza.

Per la letteratura e la filosofia è stato un tema sempre attuale.

Un grande filosofo come Friedrich Nietzsche e un grande scrittore come Hermann Hesse ne dicono così.

  • L’asceta fa una necessità della virtù. Friedrich Nietzsche
  • l cinismo è la sola forma sotto la quale le anime volgari rasentano l’onestà. Friedrich Nietzsche
  • Nel vero amore è l’anima che abbraccia il corpo. Friedrich Nietzsche
  • Nulla è più pericoloso per l’anima che occuparsi continuamente della propria insoddisfazione e debolezza. Hermann Hesse
  • Le lacrime sono lo sciogliersi del ghiaccio dell’anima. Hermann Hesse
  • Amore è ogni moto della nostra anima in cui essa sente sé stessa e percepisce la propria vita. Hermann Hesse
read more

Frasi sull'onestà da Giovenale a Giovanni Verga

L’onestà talora rende indifesi

Essere onesti, significa anche dire la verità, non ingannare.

E’ pur vero che qualche volta è opportuno mentire fosse solo per non procurare un dispiacere.

Definire l’onestà è perciò quasi proibitivo.

Le definizioni che ne vengono date colgono di norma soltanto un aspetto delle caratteriristiche di questa virtù che pretendiamo sempre dagli altri, ma siamo indulgenti con noi stessi.

  • L’onestà è lodata da tutti, ma muore di freddo. Giovenale
  • Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero. Proverbio Arabo
  • La speranza è un astuto traditore più perseverante perfino dell’onestà. Sören Kierkegaard
  • Il cinismo è la sola forma sotto la quale le anime volgari rasentano l’onestà. Friedrich Nietzsche
  • Uomini onesti si lasciano corrompere in un solo caso: ogni qualvolta si presenti l’occasione. Gabriel Laub
  • L’onestà, che ai mediocri impedisce di raggiungere i loro fini, per gli abili è un mezzo di più per riuscire. Luc de Clapiers de Vauvenargues
  • Se l’esperienza ci insegna qualcosa, ci insegna questo: che un buon politico, in democrazia, è tanto impensabile quanto un ladro onesto. Henry Louis Mencken
  • Mi piace avere amici rispettabili; mi piace essere il peggiore della compagnia. Jonathan Swift
  • Al giorno che promise si conosce il buon pagatore. Giovanni Verga
read more

Il potere visto dai politici

Il potere logora?

E’ famoso l’aforisma di Giulio Andreotti, in Italia considerato simbolo stesso del potere, secondo il quale “Il potere logora chi non ce l’ha“. In questa definizione c’è il cinismo e la rassegnazione di chi sa bene di essere condannato a governare per la particolare situazione politica presente in Italia nel dopoguerra. Gli anni successivi, con la scomparsa della DC hanno dimostrato che il potere logora anche chi lo detiene. Altri politici, nei confronti del potere si sono espressi spesso in forme non meno ciniche.

  • Il potere politico nasce dalla canna del fucile. Mao Tse-tung
  • Non le lotte o le discussioni devono impaurire, ma la concordia ignava e l’unanimità dei consensi. Luigi Einaudi
  • Dio ha dunque dimenticato quello che ho fatto per lui? Luigi XIV
  • Il potere logora chi non ce l?ha. Giulio Andreotti
  • Non ci può essere una crisi la settimana prossima. La mia agenda è già piena. Henry Kissinger
  • Il potere è l’afrodisiaco supremo. Henry Kissinger
  • Il potere esercitato giustamente deve essere leggero come un fiore; nessuno deve sentirne il peso. Gandhi
  • Il nemico non si definisce in base alla sua ostilità ai detentori del potere, ma in base ad una scelta arbitraria finalizzata al mantenimento del potere. Laurenti Beria
read more

Aforismi di Oscar Wilde

Un articolo con alcuni aforismi dello scrittore irlandese

Oscar Fingal O?Flaherty Wills Wilde (Dublino, 16 ottobre 1854 ? Parigi, 30 novembre 1900) è stato uno scrittore, poeta e drammaturgo irlandese. Scrittore impudente dalle parole semplici, ma espresse nell?intento di suscitare una riflessione nel suo lettore, prediligeva la scrittura aforistica con l?espressione dei paradossi, al punto da essere citato ad esempio nei moderni dizionari.

Oscar Wilde su Wikipedia http://it.wikipedia.org/wiki/Oscar_Wilde

Aforismi di Oscar Wilde

  • È meglio essere belli che essere buoni, ma è meglio essere buoni che essere brutti.
  • Credo che nella vita pratica si possa ottenere un vero successo, purché sia senza scrupoli; l’ambizione è sempre priva di scrupoli.
  • È la confessione e non il sacerdote che ci dà l’assoluzione.
  • È una fatica da cani l’oziare. Ma non protesto contro la fatica purché non miri a uno scopo preciso.
  • Ho il culto delle gioie semplici. Esse sono l’ultimo rifugio di uno spirito complesso.
  • L’uomo colto è colui che sa trovare un significato bello alle cose belle. Per lui la speranza è un fatto reale.
  • La Bellezza è l’unica cosa contro cui la forza del tempo sia vana. Le filosofie si disgregano come la sabbia, le credenze si succedono l’una sull’altra, ma ciò che è bello è una gioia per tutte le stagioni, ed un possesso per tutta l’eternità.
  • La verità è cosa molto complessa, e la politica è un affare molto complicato. Vi sono giri e rigiri. Si può essere legati ad alcune persone da certi obblighi che bisogna soddisfare: presto o tardi nella vita politica è obbligatorio il compromesso. Tutti ci si piegano.
  • Le buone intenzioni sono state la rovina del mondo. I soli che hanno compiuto qualche cosa nel mondo sono stati coloro che non avevano nessuna intenzione.
  • Lo scopo della vita è l’autosviluppo. Sviluppare pienamente la nostra individualità, ecco la missione che ciascuno di noi deve compiere.
  • Fornite alle donne occasioni adeguate e le donne potranno fare di tutto.
  • Non si può dire che un’atmosfera di alta moralità sia molto propizia alla salute o alla felicità.
  • Non vi è nulla di più bello che dimenticare, se non forse l’essere dimenticato.
  • Per entrare nell’alta società oggi bisogna saper pascere la gente, o saperla divertire, o scandalizzarla; non occorre altro.
  • Tutte le persone affascinanti sono viziate. Ecco il segreto del loro fascino.
  • Oggigiorno tutti hanno spirito. Dovunque si va, non si può fare a meno di incontrare persone intelligenti. È divenuta una vera peste.
  • Non vi è che una sola cosa orrida al mondo, il tedio. Ecco il peccato che non trova perdono.
  • È sempre sciocco dar consigli: ma dare buoni consigli è fatale.
  • Il cinismo è semplicemente l’arte di vedere le cose come sono, non quali dovrebbero essere.
  • Il mistero dell’amore è più grande che il mistero della morte.
  • Il non fare nulla è la cosa più difficile del mondo, la più difficile e la più intellettuale.
  • Il sentimentale è uno che annette un valore assurdo a tutto e ignora il prezzo assegnato a qualsiasi singolo oggetto.
  • L’uomo può credere all’impossibile, non crederà mai all’improbabile.
  • Tutti gli uomini sono dei mostri. Non c’è altro da fare che cibarli bene. Un buon cuoco fa miracoli.
  • Siamo tutti nel rigagnolo; ma alcuni di noi fissano le stelle.
  • Un uomo che non ha pensieri individuali è un uomo che non pensa.
  • L’uomo ha abbastanza memoria per ricordare centinaia di aneddoti, ma non ha abbastanza memoria per ricordare a chi li ha già raccontati.
read more
Pagina » 1


Cerca tra altri post


phpJobScheduler