Frasi

disperazione

Frasi sul ricordo in proverbi e autori classici

Jean Jacques Rousseau sostiene che “Una cattiva azione non ci tormenta appena compiuta, ma a distanza di molto tempo, quando la si ricorda, perché il ricordo non si spegne”.

Il ricordo non solo non si spegne, ma fa rivivere l’esperienza del passato con gli occhi e con la sensibilità del presente. Quando affermiamo che se si ripresentasse un certo momento della nostra vita passata ci comporteremmo in modo assolutamente diverso esprimiamo l’evoluzione del nostro modo di rapportarci con la realtà. E, a ben pensarci, queste ipotetiche scelte e quindi il ricordo di esse si evolvono con noi.
Il ricordo è anche altro: è nostalgia, è rabbia, è disperazione.

Questi aforismi sul ricordo di alcuni poeti e filosofi dell’antichità anche raffrontati con quello di Rousseau vissuto 2000 anni dopo di loro, mostrano ancora una volta come il rapporto tra l’uomo ed i suoi sentimenti siano variati molto, ma molto poco.

  • Se litighi con un ubriaco, ricordati che offendi un assente. Proverbio Cinese
  • Non c’è dolore più grande della perdita della terra natia. Euripide
  • Si apprende più facilmente e ci si ricorda più volentieri di ciò che stimola il senso del ridicolo che di ciò che merita stima e rispetto. Orazio Flacco
  • Il bugiardo deve avere buona memoria. Marco Fabio Quintiliano
  • La memoria è tesoro e custode di tutte le cose. Cicerone
read more

Il destino in frasi di poeti e filosofi francesi

Il destino non esiste, ci sono solo scelte da fare. Vero fino a un certo punto

Sostenere che ogni caso che ci avviene dipende dal destino è troppo. E’ un modo per scaricarsi delle proprie responsabilità, ma affermare il contrario in assoluto è anche questa una tesi insostenibile.

Lo si chiaami destino, lo si chiami caso dobbiamo convenire che la nostra vita può essere condizionata da un incontro, dall’essere arrivati in antcipo o in ritardo ad un appuntamento, da una miriade di circistanze le più diparate alla cui determinazione non abbiamo per nulla contribuito. C’è, potrà obiettare qualcuno, il modo come abbiamo affrontato questi eventi casuali.

Il male viene fatto senza sforzo, naturalmente, è l’opera del fato; il bene è sempre il prodotto di un’arte. Charles Baudelaire

Se il naso di Cleopatra fosse stato più corto, sarebbe cambiata l’intera faccia della terra. Blaise Pascal

Nel destino di ogni uomo può esserci una fine del mondo fatta solo per lui. Si chiama disperazione. Victor Hugo

Le streghe hanno smesso di esistere quando noi abbiamo smesso di bruciarle. Voltaire

Il tempo può avere un parto difficile, ma non abortisce mai. Felicité-Robert de Lamennais

read more

Frasi sul pessimismo di Woody Allen e altri

Che mi succederà oggi?

Ci sono persone alle quali se dite di avere mal di pancia vi ribatteranno subito che loro l’hanno pure e che è più fastidioso del vostro.

Come possano fare il confronto è un mistero assoluto, ma la certezza con cui l’affermano è tale da lasciarvi senza parole.

Per un pò di relax, leggiamo queste frasi sul pessimismo e riflettiamoci.

  • Essere pessimisti circa le cose del mondo e la vita in generale è un pleonasmo, ossia anticipare quello che accadrà. Ennio Flaiano
  • Prima di salutarvi vorrei tanto lasciarvi un messaggio positivo. Ma non ne ho. Vanno bene lo stesso due messaggi negativi? Woody Allen
  • Un pessimista è uno che, quando sente profumo di fiori, si guarda in giro per vedere dov’è la bara. Henry Louis Mencken
  • Invece di maledire il buio è meglio accendere una candela. Lao Tzu
  • La felicità è come gli occhiali che cerchiamo mentre li abbiamo sul naso. Gilbert Cesbron
  • Non abbandonarti alla disperazione, altrimenti non riuscirai a parlare con il tuo cuore. Paulo Coelho
  • Il mondo non è nero e bianco. Sembra di più nero e grigio. Graham Greene
  • Le cose non sono mai così terribili da non poter peggiorare. Antonio Fogazzaro
read more

Frasi d'amore e sulla solitudine di Pascal e altri

Ambizione o dannazione?

Scriveva Pascal che “Tutta l’infelicità dell’uomo deriva dalla sua incapacità di starsene nella sua stanza da solo”, con ciò affermando che la solitudine può produrre uno stato di appagamento.

Ma la solitudine può essere anche privazione fino alla disperazione. Pascal aveva il privilegio di una mente talmente elevata da non avere bisogno di altri per non sentirsi solo.

le sue speculazioni mentali erano per lui una compagnia permanente.

  • Si è soli con tutto ciò che si ama. Novalis
  • L’amore è un castigo: siamo puniti per non aver saputo restare soli. Marguerite Yourcenar
  • E’ preferibile l’aver amato e aver perso l’amore al non aver amato affatto. Alfred Tennyson
  • In amore, il denaro compera tempo, luogo, intimità, comodità e un piccolo angolo dove stare soli. Mae West
  • E’ già una felicità poter amare anche quando ad amare si è soli. Théophile Gautier
read more

Frasi famose sul piacere di Leopardi e Nietzsche

Due uomini straordinari

Pochi poeti hanno raccontato il dolore e la disperazione come Leopardi; pochi pensatori hanno penetrato i misteri dell’animo umano come è riuscito a Nietzsche.

Il piacere lo dipingono così.

  • L’impressione di piacere può rimanere tale fino a quando non si è certi di piacere soprattutto a sé stessi. Giacomo Leopardi
  • Il più solido piacere di questa vita, è il piacere vano delle illusioni. Giacomo Leopardi
  • Per chi è solo, il rumore è già una consolazione. Friedrich Nietzsche
  • Una cosa buona non ci piace, se non ne siamo all’altezza. Friedrich Nietzsche
read more

Aforismi di Giacomo Casanova

Aforismi di Giacomo Casanova

Il nome di Giacomo Casanova ricorda l’avventuriero veneziano vissuto tra il 1725 e il 1798 il quale, nella sua autobiografia Storia della mia vita, descrive, con la massima franchezza, le sue avventure, i suoi viaggi e i suoi innumerevoli incontri galanti. La lettura delle sue opere ci offre la possibilità di cogliere la modernità di quest’uomo ricordato soprattutto come seduttore piuttosto che come scrittore.

Alcune sue frasi esprimono in poche parole sensazioni ancora attuali. Tra queste Il tiro peggiore che la fortuna possa giocare ad un uomo di spirito è metterlo alle dipendenze di uno sciocco.

Altri aforismi di Giacomo Casanova che esprimono concetti ancora attuali.

  • Scrivo la mia vita per ridere di me e ci riesco. Scrivo tredici ore al giorno, e mi passano come tredici minuti. Qual piacere ricordare i piaceri! Ma qual pena richiamarli a mente. Mi diverto perché non invento nulla. Ciò che affligge è l’obbligo che ho, a questo punto, di mascherare i nomi, dal momento che non posso divulgare gli affari degli altri.
  • Morire è come dover uscire dal teatro quando o spettacolo non è ancora terminato.
  • So di aver vissuto perché ho avuto delle sensazioni.
  • Felici quelli che senza nuocere a nessuno sanno procacciarsi il piacere, e insensati gli altri che si immaginano che l’Essere Supremo possa rallegrarsi dei dolori e delle pene e delle astinenze ch’essi gli offrono in sacrificio.
  • Lo stupido è uno sciocco che non parla, e in questo è più sopportabile dello sciocco che parla.
  • Dalle donne inesperte si possono imparare molte cose.
  • Quando si è innamorati, basta un niente per essere ridotti alla disperazione o per toccare il cielo con un dito.
  • Amore, impossibile a definirsi.

Per frasi e aforismi di altri autori celebri Clicca qui

read more
Pagina » 1


Cerca tra altri post


phpJobScheduler