Frasi

esistenza

Frasi sulla felicità

Come tutti i grandi temi dell’esistenza umana, definire la felicità è pressoché impossibile.

Felicità è appagamento perfetto? Visto che solo l’insoddisfazione ci fa muovere verso il miglioramento delle nostre capacità fisiche e mentali, allora un tale ipotetico appagamento potrebbe essere visto come una sorta di disgrazia.

Se la felicità fosse nei piaceri del corpo diremmo felici i buoi quando trovano veccie da mangiare, diceva il filosofo greco Eraclito. Possiamo dire infelice un personaggio come Ulisse che vagò in lungo e in largo per tutto il mondo conosciuto, alla ricerca di nuove esperienze, senza mai trovare appagamento?

Molti piaceri, una volta soddisfatti lasciano il posto a un’insoddisfazione ancora maggiore. Il desiderio, qualsiasi sia la sua natura, non può essere appagato del tutto, portandoci inevitabilmente da un’insoddisfazione all’altra, ma anche attraverso nuove esperienze che arricchiscono la nostra vita.

Cos’è quindi la felicità? Una delle definizioni che preferisco è di Checov. “La felicità è una ricompensa che giunge a chi non l’ha cercata.” Non chiediamoci che cosa sia la felicità e non mettiamoci alla sua ricerca. Ogni tanto capiterà di sentirci in uno stato di grazia, anche immotivato, che potremo riconoscere come felicità.

In questo post una raccolta di frasi e aforismi per vedere cosa ne pensavano alcuni autori celebri.

read more

Frasi sul coraggio

Diceva Paolo Borsellino che è impossibile non avere paura, l’importante è che insieme alla paura ci sia anche il coraggio. Il coraggio è la capacità di affrontare con forza d’animo situazioni pericolose, difficili, penose, che l’istinto di conservazione e la paura ci portano ad allontanare. Questo lo sappiamo bene tutti quanti.

In nome di un dovere morale siamo capaci di compiere azioni coraggiose e di affrontare le nostre paure. Un uomo che manca di coraggio finisce per vivere in una condizione di schiavitù, privato della sua libertà. La libertà, come capacità di scegliere richiede sempre del coraggio, perché ogni scelta difficile comporta pericoli e rinunce che minano la nostra stabilità.

Il personaggio manzoniano di Don Abbondio è diventato un simbolo dell’uomo pavido. Egli trema e scappa davanti ai pericoli e ai suoi doveri. Manzoni dice che se uno non ha coraggio non se lo può dare da solo.

Aristotele invece ci indica una strada per il miglioramento personale. Il filosofo greco dice che scegliendo ogni giorno di fare cose coraggiose si diventa coraggiosi. Solo guardando in faccia le proprie paure tutti i giorni e affrontandole si diventa coraggiosi.

Alcune frasi sul coraggio di autori famosi.

read more

Frasi sul dolore

Cos’è il dolore? E’ causa di sofferenza e di disagio fisico e psichico ed è un compagno indesiderato nella nostra vita.

Eliminare il dolore dalla nostra vita è impossibile. Si può contenere, renderlo sopportabile, e sicuramente sublimarlo in attività creative che ci conducano verso un percorso di miglioramento personale e raggiungimento di una maggiore consapevolezza di noi stessi.

Esistono vari tipi di dolore. La causa delle peggiori sofferenze di natura psichica è dentro noi stessi. Spesso è difficile liberarsene perché in fondo all’animo siamo noi stessi a non volercene liberare.

In questo post ecco una piccola raccolta di fasi sul dolore di autori famosi.

read more

Frasi sulla vecchiaia

La vecchiaia, un tempo sinonimo di esperienza e saggezza, oggi lo è un pò meno a causa dei rapidi cambiamenti della società moderna.

Nella società d’oggi, specie in Italia, l’età media della popolazione cresce e dovremmo diventare sempre più capaci a vivere bene in vecchiaia.

La vecchiaia è una fase della vita che viene rifiutata. Invecchiare fa paura. Sarebbe forse più facile e opportuno accettarla con tutti i suoi svantaggi, e perché no, anche i suoi vantaggi.

In questo post una raccolta di frasi sul tema della vecchiaia.

read more

Frasi sulla verità di autori famosi

Dal latino veritas, greco aletheia; secondo la definizione più classica, è la conformità della mente, cioè della conoscenza, con la realtà.

Con il termine verità si indicano una varietà di significati, che esprimono un senso di accordo con la realtà, e sono in genere collegati con il concetto di onestà, buona fede e sincerità.

Per la varietà degli ambiti a cui il termine può essere applicato, non è possibile fornire una definizione univoca su cui concordino gli studiosi o la maggior parte dei filosofi di professione, pertanto varie teorie e punti di vista della verità continuano ad essere discussi.

In questo post una raccolta di frasi sulla verità di autori famosi.

read more

La bellezza ......

Cosa è la bellezza? Un detto popolare recita ” Non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace” .
Secondo questo detto la bellezza sarebbe  l’oggettivazione di tutte quelle qualità che suscitano ai nostri sensi esperienze piacevoli.

Però è innegabile che la bellezza, più che ai nostri sensi, suscita emozioni intense sopratutto alla nostra coscienza.
E’ pur vero che per valutare la bellezza ci si riferisce consciamente o inconsciamente a canoni che abbiamo acquisito per esperienza o per cultura; ma è a livello emozionale che la bellezza ci cattura veramente. Decidere se una cosa,  una persona, un’opera dell’uomo o della natura è bella  non è solamente una valutazione oggettiva, ma è sopratutto un’esperienza soggettiva perchè il ruolo delle proprio vissuto  è primario nella valutazione della bellezza.

“La bellezza salverà il mondo”. E’ una delle frasi più celebri della storia della letteratura mondiale.  Dostoevskij  le fa pronunciare al protagonista de L’Idiota …..ovvero il principe Miškin, che con queste parole di straordinario impatto, esprime  con incantevole semplicità la smisurata fiducia che nutre nei confronti dell’arte.  Perchè arte è bellezza…in tutte le sue forme!

read more

Frasi sulle virtù di autori famosi

Virtù è una parola di origine latina (virtus) e indica la disposizione dell’animo volta al bene.

Virtù è la capacità di un uomo di eccellere in qualcosa, di compiere un certo atto in maniera ottimale, di essere virtuoso come “modo perfetto d’essere”.

La parola latina virtus, che significa letteralmente “virilità”, dal latino vir, “uomo”, nel senso del suo carattere specificamente maschile si riferisce ad esempio alla forza fisica e a valori guerreschi maschili, quali, ad esempio, il coraggio. La temperanza, il coraggio, la saggezza, la giustizia, sono virtù che richiedono forza d’animo e abbelliscono l’esistenza di uomini e donne.

Le virtù sono state uno dei principali temi trattati dai pensatori di tutte le epoche, che hanno dato diverse interpretazioni nelle rispettive trattazioni sull’etica.  Per approfondire il tema puoi visitare questa pagina.

In questo post abbiamo raccolto alcune frasi sulle virtù di autori celebri: Goethe, Camus, Voltaire, Nietzsche, Spinoza e altri.

read more

Frasi sulla vanità

Chi può definirsi non vanitoso? Un famoso scrittore disse che la vanità altrui è insopportabile, soprattutto perché toglie spazio alla nostra. Una frase ironica, quanto vera. Quante cose si fanno per vanità? Anche il volere sembrare saggi ed equilibrati, e dichiarare di rifiutare atteggiamenti vani volti solamente ad attirare attenzioni su di sé, spesso si riduce ad una forma di vanità, al desiderio di sedurre con un atteggiamento.

La vanità è stata nel tempo associata al narcisismo, all’eccessiva credenza delle proprie capacità di attrarre e influenzare gli altri. Tutti siamo vanitosi in qualche forma. E’ importante non eccedere con la naturale tendenza alla vanità, perché volere piacere agli altri a tutti i costi può rivelarsi una trappola dolorosa per noi stessi. Ci sarà sempre qualcuno al quale non piaceremo.

In questo post una piccola raccolta di frasi sulla vanità.

read more

"Un tempo avevamo le guerre, oggi abbiamo le crisi finanziarie"

La frase riportata nel titolo è di Gianni Agnelli.

L’avvocato Agnelli con questa frase esprimeva ciò che la gente fortunatamente comprende sempre di più. Oggi sono le crisi finanziarie che creano i nuovi assetti nel mondo, non più le guerre fatte con le bombe. Al termine di una guerra si definiscono i nuovi rapporti di potere. Esattamente ciò che accade negli odierni tempi di pace, quando ci piovono dall’alto le crisi finanziarie. La guerra è un fenomeno non eliminabile dalle dinamiche umane. Liddove c’è una risorsa finita, si accenderà una contesa per ottenerne il possesso. Il primo a teorizzarlo fu il filosofo greco Eraclito nel quinto secolo avanti Cristo.

Nel mondo occidentale accadrà sempre di più ciò che sta accandendo in Grecia, in Spagna e in Italia. La finanza pubblica nelle mani di soggetti privati, che mettono in atto speculazioni in grado di fare schizzare gli interessi sul debito a livelli non sostenibili, è un inizio ben avviato dello smantellamento dello stato sociale e del complesso di diritti faticosamente conquistati dai nostri padri nei secoli passati. La sottrazione di capitali dalla finanza pubblica ha un effetto a cascata sui servizi basilari dei quali abbiamo bisogno tutti noi per andare avanti: sanità, istruzione, sicurezza, energia, acqua, rifiuti, trasporti, alimentazione, etc.

Ci hanno venduto l’idea dell’unione Europea, come la necessità dei singoli stati di identificarsi con un potere più forte, sovranazionale, in grado di  trattare con Stati uniti e le potenze asiatiche. Chi ha creduto che l’Unione Europea avrebbe risolto i problemi degli stati, comincia a ricredersi. Lo smantellamento della Grecia, cioè della culla della civiltà occidentale, evidenzia la brutalità di questo potere sovranazionale, sempre più strumento delle elite dei paesi più forti, Francia e Germania, per ottenere l’egemonia sugli altri stati europei. Una strategia senza futuro.

read more

Frasi sulla follia

La follia è un tema che ha ispirato tutti i pensatori. Follia è una parola che si presta a diverse interpretazioni. C’è chi ha messo in evidenza come un pizzico di follia è dentro ognuno di noi, e non è possibile eliminarla del tutto. Nella giusta dose, la follia è creatività, capacità di vedere un futuro diverso, una diversa interpretazione dei fatti, in contrapposizione con le comuni credenze.

Il folle è sempre affetto da un’incapacità di adattamento all’ambiente. Ciò lo pone in una posizione di fragilità, ma gli dà la spinta di guardare oltre e farsi motore del cambiamento e dell’innovazione. Fa parte del gioco della natura, del quale facciamo parte.

Ricordiamo l’opera di Erasmo da Rotterdam, L’elogio della follia, nel quale l’autore osserva come madre natura abbia avuto cura di spargere ovunque il seme della follia. Dobbiamo trovare il modo per trasformare questa energia pura in espressione, ognuno secondo le proprie inclinazioni.

Follia a volte è stato associato al concetto di stupidità. Come nella famosa frase di Einstein: “follia è fare sempre la stessa cosa e aspettarsi risultati diversi”.

In questo post una raccolta di frasi sulla follia di autori famosi.

read more

Spinoza, le passioni e le superstizioni degli uomini

Il pensiero di Baruch Spinoza sul rapporto tra filosofi del suo tempo e le passioni di noi comuni esseri umani, viene espresso nella seguente frase:
“I filosofi considerano le passioni che ci travagliano come vizi dei quali gli uomini cadono vittime per propria colpa; ed è per questo che hanno l’abitudine a deriderle, deplorarle, biasimarle, o (se vogliono essere considerati più devoti) di maledirle. Essi si ritengono pertanto di fare opera divina e di toccare il vertice della saggezza, quando riescono a lodare in ogni modo una natura umana che non esiste in nessun luogo e a fustigare con le parole quella che realmente esiste.”
Spinoza si riferiva agli intellettuali del suo tempo, dai quali temeva di essere accusato della stessa colpa di Giordano Bruno e Galileo Galilei. Negare la dignità delle passioni, considerandole come vizi dei quali ci macchiamo per nostra volontà è ingiusto oltre che stupido per il filosofo vissuto nel diciassettesimo secolo. Non possiamo elevarci al rango di giudicatori delle debolezze e superstizioni altrui perchè ne siamo tutti quanti esposti, finché saremo umani avremo paura di perdere qualcosa che ci è caro.
La storia della scienza può essere vista come la lotta dell’uomo contro l’ignoranza, fonte continua di paure e superstizioni. Una reazione che può apparire disperata e poetica anche. L’uomo ha dimostrato in questo di distinguersi dagli animali, cercando sempre di fare luce dove c’è ignoranza, reagendo alla propria paura con nuove conoscenze. Il progresso della scienza non basta e non basterà mai per vincere le nostre debolezze, che continuranno ad esserci. Le passioni faranno sempre parte della nostra esistenza e comprometeranno sempre la nostra stabilità, indipendentemente dal livello d’istruzione e dell’esperienza.
Spinoza da onesto intellettuale, reagisce contro chi ama mostrarsi superiore alle proprie debolezze, come semplice atto di vanità.
read more

Albert Einstein e la stupidità - frasi famose

Non tutti sanno che Albert Einstein fu autore di aforismi che lasciano a bocca aperta. Ciò non è difficile da credere, dal momento che il fisico tedesco intuì leggi che cambiarono la comune interpretazione dell’universo. La sua rivoluzione fu innanzitutto culturale, prima ancora che scientifica. Se osserviamo due treni in movimento l’uno rispetto all’altro chi può dire in assoluto quale dei due è fermo e quale in movimento? Nessuno. Dipende dal punto di osservazione, è relativo a come si osserva il fenomeno fisico.

Immagino che le frasi di Einstein sulla stupidità siano nate da piccole osservazioni quotidiane del mondo umano. Vediamo  come le voci più autorevoli che si levano per dispensare infallibili ricette per uscire dalla crisi economica siano assolute e prive di ogni dubbio.  Ognuno di noi sta su un treno e giudica il moto degli altri, ritenendo se stesso il punto di riferimento assoluto; infatti, solo quando sapremo di essere il punto di riferimento assoluto e avremo negato la relatività del nostro mondo, potremo trovarci a nostro agio nel giudicare gli altri. Secondo Einstein questo è stupido. La volontà di cambiare punto di vista e arricchire la propria esperienza non ci salverà dall’ignoranza ma è comunque prova di amore per la verità, un amore che rappresenta un bene raro.

Naturalmente non ho alcuna prova di ciò, ma immagino che mentre osservava  la gente lanciarsi nei più assoluti e solenni giudizi Einstein scrisse con ironia: Due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, ma riguardo l’universo ho ancora dei dubbi.

Dal momento che siamo obbligati ad osservare la vita dal nostro punto di vista, e allo stesso tempo non possiamo astenerci da ogni giudizio, dovremmo essere consapevoli della nostra intrinseca stupidità. Forse questo è il primo segno di saggezza.

read more

Frasi celebri di Steve Jobs

Alcune parole celebri di Steve Jobs, fondatore di Apple e Pixar e inventore del Mac, iPod, iTunes, iPhone, iPad e chissà cos’altro se il cancro non l’avesse fermato a soli 55 anni.

Il pensiero della morte per Steve Jobs era fonte di ispirazione. La morte, egli disse, è la più grande invenzione della vita.

Il nostro tempo è limitato, per cui non lo dobbiamo sprecare vivendo la vita di qualcun altro. Non facciamoci intrappolare dai dogmi, che vuol dire vivere seguendo i risultati del pensiero di altre persone. Non lasciamo che il rumore delle opinioni altrui offuschi la nostra voce interiore. E, cosa più importante di tutte, dobbiamo avere il coraggio di seguire il nostro cuore e la nostra intuizione. In qualche modo, essi sanno che cosa vogliamo realmente diventare. Tutto il resto è secondario.

Essere l’uomo più ricco al cimitero non mi interessa. Andare a letto la notte sapendo che abbiamo fatto qualcosa di meraviglioso, quello mi interessa.

Ricordarsi che morirò presto è il più importante strumento che io abbia mai incontrato per fare le grandi scelte della vita. Perché quasi tutte le cose – tutte le aspettative di eternità, tutto l’orgoglio, tutti i timori di essere imbarazzati o di fallire – semplicemente svaniscono di fronte all’idea della morte, lasciando solo quello che c’è di realmente importante. Ricordarsi che dobbiamo morire è il modo migliore che io conosca per evitare di cadere nella trappola di chi pensa che avete qualcosa da perdere. Siete già nudi. Non c’è ragione per non seguire il vostro cuore.

“Ve lo ripeto, non puoi unire i puntini guardando al futuro, puoi connetterli in un disegno, solo se guardi al passato. Dovete quindi avere fiducia nel fatto che i puntini si connetteranno, in qualche modo, nel vostro futuro. Dovete avere fede in qualcosa – il vostro intuito, il destino, la vita, il karma, quello che sia. Questo approccio non mi ha mai deluso e ha fatto tutta la differenza nella mia vita” (Steve Jobs)

read more

Frasi sulla creatività

Creatività è un termine che indica genericamente l’arte o la capacità di creare e inventare. La creatività è un’attitudine che andrebbe sempre incoraggiata, perché consente di rompere gli schemi mentali che bloccano il nostro pensiero, dandoci la possibilità di esprimere la nostra originalità.

Molti pensatori hanno esaltato la creatività, se non addirittura incoraggiato a coltivare quel seme di follia che c’è in tutti noi e che se correttamente gestito può permetterci di vivere la nostra vita con autenticità. A volte si tende a pensare alla creatività come una qualità che fa riferimento all’arte, trascurando che l’arte è per una minima parte intuito e per grande parte duro lavoro, costante e disciplinato. Ci vuole creatività nel risolvere anche problemi che richiedono la logica e la razionalità, contrariamente a quanto purtroppo comunemente si pensa, perché solo con la creatività che è possibile trovare la soluzione a nuovi casi. Pensiamo al genio della matematica che trovò la formula per risolvere le equazioni di secondo grado, come avrebbe fatto se non con uno slancio creativo?

  • Ognuno dovrebbe imparare a scoprire e a tener d’occhio quel barlume di luce che gli guizza dentro la mente più che lo scintillio del firmamento dei bardi e dei sapienti. E invece ognuno dismette, senza dargli importanza, il suo pensiero, proprio perché è il suo. E intanto, in ogni opera di genio riconosciamo i nostri propri pensieri rigettati; ritornano a noi ammantati di una maestà che altri hanno saputo dar loro. (Ralph Waldo Emerson)
  • Le nuove idee sono la sostanza del cambiamento e del progresso in ogni campo, dalla scienza all’arte, dalla politica alla felicità personale. (Edward De Bono)
  • La vera creatività comincia spesso dove termina il linguaggio. (Arthur Koestler)
  • Qualsiasi cosa sia la creatività, è una parte nella soluzione di un problema. (Brian Aldiss)
  • Se per caso appartieni a quella minoranza agitata che sa fare un lavoro creativo, non imporre mai un’idea a forza: la farai abortire, se ci provi. Abbi pazienza, e la metterai al mondo quando verrà il momento giusto. Impara ad aspettare. (Robert Anson Heinlein)
  • Il segreto della creatività è saper nascondere le proprie fonti. (Albert Einstein)
  • La scoperta di una soluzione consiste nel guardare la stessa questione come fanno tutti, e pensare qualcosa di diverso. (Albert Szent Gyorgyi)
read more

L’etica secondo Al Capone – frasi

Alphonse Gabriel Capone, universalmente noto come Al Capone (17 gennaio 1899 – 25 gennaio 1947), è stato un criminale statunitense simbolo del gangsterismo americano e della crisi della legalità che oppresse gli Stati Uniti nel corso degli anni venti. Protetto da un cordone di omertà impenetrabile, il governo americano dovette promulgare una legge che tassava i proventi delle attività illecite per potergli imputare almeno il reato di evasione fiscale. Fu dura lo stesso perché le attivtà di Al Capone erano coperte tutte da prestanomi. L’America non sarebbe l’America se non avesse trovato ugualmente il modo di incastrarlo.

Al Capone può essere assimilato a quelle persone, e ce ne sono tante, le quali quando sanno di trasgredire la legge giustificano al loro comportamento qualificandolo necessario per la sopravvivenza. Diceva Al Capone: “Corruzione è lo slogan della vita americana oggi. E’ la legge, quando non si rispetta altra legge. Sta minando il paese. In tutte le città, i legislatori onesti si contano sulle dita delle mani. Quelli di Chicago, poi sulle dita di una mano sola! La virtù, l’onore, la verità e la legge sono scomparsi. Siamo tutti imbroglioni. Ci piace farla franca. E se non riusciamo a guadagnare il pane in modo onesto, lo facciamo in un altro modo”.

E riferendosi ad alcuni colletti bianchi aggiungeva: “Crede che quei banchieri siano in prigione? Nossignore. Sono fra i cittadini più stimati della Florida. Sono feccia, almeno quanto i politici disonesti! Creda, io ne so qualcosa. E’ da tempo che mangiano e si vestono con i miei soldi. Finché non sono entrato nel racket non sapevo quanti imbroglioni indossano abiti costosi e parlano con accento da signori”.
Ad Al Capone va riconosciuta una sorta di onestà intellettuale. Egli non si tira fuori dal mucchio dei delinquenti, cosa che invece fanno regolarmente.

read more
Pagina » 12


Cerca tra altri post


phpJobScheduler