Frasi

malinconia

Il ricordo in frasi famose di Wilde e Kierkegaard

“Nessun maggior dolore che ricordare del tempo felice nella miseria” risponde Francesca a Dante che le chiede di raccontare la sua storia o come scrive Vincenzo Cardarelli “I ricordi, queste ombre troppo lunghe del nostro breve corpo, questo strascico di morte che noi lasciamo…”

Il ricordo, sia esso di un amore finito o di un amico perduto o anche di un momento felice, si associa quasi sempre alla malinconia. Ricordare ci riporta sempre al passato e fa emergere il rimorso per quel che potevamo fare e non abbiamo fatto, ci obbliga ad un giudizio impietoso su noi stessi e ci mostra quanto raramente abbiamo imparato dalla esperienza precedente.

Soren Kierkegaard, il filosofo danese vissuto nella prima metà dell’ottocento e Oscar Wilde lo scrittore irlandese vissuto nella seconda metà dello stesso secolo, morti entrambi giovani, si esprimono così sul “ricordo”.

  • Il ricordo è un consolatore molesto.
  • Il ricordo è un’ombra che non si può vendere, anche nel caso in cui qualcuno volesse comprarla!
  • Il ricordo è un traditore che ferisce alle spalle.
  • Ci vuole più coraggio per dimenticare che per ricordare.

Sören Kierkegaard

  • Si può sopravvivere a tutto al giorno d’oggi tranne che alla morte, e si può far dimenticare ogni cosa eccetto una buona reputazione.
  • L’istruzione è cosa ammirevole, ma ogni tanto ci farebbe bene ricordare che non si può mai insegnare quel che veramente vale la pena di conoscere.
  • Nulla è pericoloso quanto l’essere troppo moderni. Si rischia di diventare improvvisamente fuori moda.

Oscar Wilde

read more

Frasi sulla vecchiaia di Totò e altri autori famosi

Ridiamoci sopra!

Così come tanti guardano alla vecchiaia con malinconia, essa ha tanti vantaggi che la rendono un’età affascinante.

Come sempre va trovato il lato positivo delle cose, che non manca mai.

L’arguzia di Waldo Emerson, Totò ed altri celebri artisti ce ne tracciano un identikit di sicuro effetto.

  • Il miglior partner per qualsiasi donna è un archeologo: più lei invecchia più lui la trova interessante. Ralph Waldo Emerson
  • L’unica cura per l’acne giovanile è la vecchiaia. Totò
  • La vita sarebbe infinitamente più felice se nascessimo a ottanta anni e ci avvicinassimo gradualmente ai diciotto. Mark Twain
  • E’ bello essere poveri anche perché quando ti avvicini ai settant’anni i tuoi figli non cercano di dichiararti non sano di mente per prendere il controllo delle tue proprietà. Woody Allen
  • Vista dai giovani, la vita è un avvenire infinitamente lungo. Vista dai vecchi, un passato molto breve. Arthur Schopenhauer
read more

Frasi d'amore e di dolore di Pablo Neruda

La tristezza dell’esule

L’impegno politico di Neruda che lo vide schierato sempre dalla parte dei più deboli e lo portò più ad assumere posizioni di opposizione ai regimi cileni lo costrinse più di una volta all’esilio.

La sua scelta politica si radicalizzò quando il dittatore spagnolo Francisco Franco fece uccidere il poeta Federico Garcia Lorca di cui era diventato grande amico durante un viaggio in Spagna.

La sua poesia trasuda si questi sentimenti di egualitarismo che ritiene un diritto inalienabile di ogni uomo e trasmette la malinconia e la nostalgia di chi è lontano dalla patria non proprio volere.

Per questo sei la sete e ciò che deve saziarla.

Io andavo lungo il sentiero… tu venivi… il mio amore cadde tra le tue braccia… il tuo amore tremò nelle mie.

Mentre il vento triste galoppa uccidendo farfalle, io ti amo e la mia gioia morde la tua bocca di susina.

Due amanti felici non hanno fine ne morte, nascono e muoiono più volte vivendo, hanno l’eternità della natura.

Farfalla da sogno, par quasi che i tuoi occhi siano volati via… ed è come se un bacio ti chiudesse la bocca.

E da allora sono perché tu sei e da allora sei, sono e siamo e per amore sarò, sarai, saremo.

Non assomigli più a nessuna da quando ti amo.

read more

Hermann Hesse, frasi celebri

Hermann Hesse, frasi celebri

Hermann Hesse nasce a Calw il 2 luglio del 1877 e muore quasi novantenne a Montagnola il 9 agosto del 1962. E’ stato uno scrittore, poeta e pittore tedesco. E’ stao premio Nobel per la letteratura nel 1946. La sua produzione, in versi ed in prosa, è vastissima e conta quindici raccolte di poesie e trentadue tra romanzi e raccolte di racconti. I suoi romanzi più famosi sono Peter Camenzind (1904), Il lupo della steppa (1927), Il gioco delle perle di vetro, (1943), Siddharta (1922), Narciso e Boccadoro (1930). I suoi lavori rispecchiano il suo interesse per l’esistenzialismo, lo spiritualismo, il misticismo, non meno della filosofia indù e buddhista. Per altro su Hermann Hesse clicca qui.

Alcune frasi tratte dalle sue opere più famose.

E tutto insieme, tutte le voci,
tutte le mete, tutti i desideri,
tutti i dolori, tutta la gioia, tutto il bene e il male,
tutto insieme era il mondo.
Tutto insieme era il fiume del divenire,
era la musica della vita. (Siddharta)

La nostra meta non è di trasformarci l’un l’altro,
ma di conoscerci l’un l’altro e d’imparar a vedere e a rispettare nell’altro
ciò che egli è: il nostro opposto e il nostro completamento. (Narciso e Boccadoro)

Se tracci col gesso una riga sul pavimento,
è altrettanto difficile camminarci sopra che avanzare sulla più sottile delle funi.
Eppure chiunque ci riesce tranquillamente perché non è pericoloso.
Se fai finta che la fune non è altro che un disegno
fatto col gesso e l’aria intorno è il pavimento, riesci a procedere sicuro su tutte le funi.
Ciò che conta è tutto dentro di noi; fuori nessuno può aiutarci.
Non essere in guerra con te stesso: così… tutto diventa
possibile, non solo camminare su una fune, ma anche volare. (
Imagination)

La malinconia ha questo di diabolico, che non solo ti fa ammalare,
ma ti monta la testa e ti rende miope o addirittura superbo. (Peter Camenzind)

Per frasi e aforismi di altri autori celebri Clicca qui

read more

Frasi sull'amore di Giacomo Leopardi

Frasi sull’amore di Giacomo Leopardi

Nacque a Recanati da nobile famiglia il 1798 e morì a Napoli non ancora quarantenne nel 1837. È ritenuto il maggior poeta dell’Ottocento italiano e una delle più importanti figure della letteratura mondiale, ma la profondità della sua riflessione sull’esistenza ne fa anche un filosofo di notevole spessore. La straordinaria qualità lirica della sua poesia e la profonda riflessione sulla condizione umana fanno di lui un protagonista centrale nel panorama letterario e culturale europeo e internazionale con ricadute che vanno molto oltre la sua epoca.

Per saperne di più su Giacomo Leopardi vai alla pagina di Wikipedia cliccando qui

Alcune sue celebri frasi sull’amore

I momenti migliori dell’amore sono quelli di una quieta e dolce malinconia, dove tu piangi e non sai di che…

Il desiderio che ha l’uomo di amare è infinito
non peraltro se non perché l’uomo si ama, di un amore senza limiti

L’amore, anche profondo e disperato, è sempre dolce.

Chi ha coraggio di ridere è padrone del mondo

Amore, amor, di nostra vita ultimo inganno

read more
Pagina » 1


Cerca tra altri post


phpJobScheduler