Frasi

Indro Montanelli

Frasi sulla coerenza tra virtù a imbecillità

Il pesce non si taglia col coltello

Si racconta che un lord inglese, osservante delle forme fino al parossismo, si trovò una volta vittima di un naufragio. Mentre cercava di raggiungere una scialuppa sulla quale trovare rifugio, vide avvicinarsi verso di lui uno squalo malamente intenzionato. Il lord aveva un coltello con il quale avrebbe potuto almeno tentare una difesa, ma ricordando che il Galeteo prescrive che il pesce non si taglia con il coltello, per non contravvenire ad una regola che riteneva inderogabile, preferì lasciarsi divorare dallo squalo. Coerenza o imbecillità?

I latini dicevano “Summum ius, summa iniuria” cioé l’estremizzazione del diritto può produrre grandi ingiustizie. Di questo tono alcuni degli aforismi che seguono.La coerenza è la virtù degli imbecilli. Giuseppe Prezzolini

Solo i fanatici e le mummie non ondeggiano mai. Indro Montanelli

Continua ciò che hai cominciato e forse arriverai alla cima, o almeno arriverai in alto ad un punto che tu solo comprenderai non essere la cima. Seneca

La fedeltà è per la vita sentimentale ciò che è la coerenza per la vita dello spirito: una confessione pura e semplice di fallimenti. Oscar Wilde

E’ duro essere religiosi quando certe persone non vengono mai incenerite da un fulmine. Bill Watterson

read more

Frasi sulla tentazione da Socrate e Montanelli

La prima a cedervi fu Eva

Resistere alle tentazioni è troppo difficile.

Nella preghiera del Padrenostro, si invoca Dio di non sottoporci a tentazioni, perché sappiamo che difficilmente sapremmo resistervi.

A sentire Socrate basta fermarsi a ragionare un momento per scoprire che ciò che ci tenta non è poi così importante da costringerci a cedere. Ma Socrate, era Socrate.

  • Se guardate tutto ciò che viene messo in vendita, scoprirete di quante cose potete fare a meno! Socrate
  • Non c’è virtù così grande che possa essere al sicuro dalla tentazione. Immanuel Kant
  • Tutti gli uomini sono soggetti all’errore e molti uomini ne sono, in molti aspetti, esposti alla tentazione per passione o per interesse. John Locke
  • Infuriarsi ed eccitarsi nel combattere qualche idea è facile, soprattutto quando non siamo del tutto sicuri della nostra posizione e ci sentiamo interiormente tentati di passare dalla parte dell’avversario. Thomas Mann
  • La servitù, in molti casi, non è una violenza dei padroni, ma una tentazione dei servi. Indro Montanelli
read more

Frasi sull'ignoranza di Montaigne, Montanelli e altri

Conosci il passato per capire il presente

Insegnavano i romani che “la storia è maestra della vita”.

Conoscere il passato, interpretarlo e trarne insegnamenti è condizione per comprendere i fenomeni del nostro tempo.

Non si può dire che gli uomini abbiano recepito molto questo insegnamento, se è vero che da millenni seguono comportamenti che nel passato hanno già dato esiti nefasti. Uno per tutti, le guerre.

  • C’è un’ignoranza da analfabeti e un’ignoranza da dottori. Michel Eyquem de Montaigne
  • Un popolo che ignora il proprio passato non saprà mai nulla del proprio presente. Indro Montanelli
  • Gli uomini, non avendo nessun rimedio contro la morte, la miseria e l’ignoranza, hanno stabilito, per essere felici, di non pensarci mai. Blaise Pascal
  • La meraviglia dell’ignoranza è figlia e madre del sapere. Pietro Metastasio
  • Di cento malattie, cinquanta sono prodotte per colpa, cinquanta per ignoranza. Paolo Mantegazza
  • Un cretino è un cretino. Due cretini sono due cretini. Diecimila cretini sono un partito politico. Franz Kafka
  • La meraviglia è figlia dell’ignoranza. Giambattista Vico
read more

Frasi d'amore e sull'amore di Roberto Gervaso

“Accettare se stessi è saggezza; accettare gli altri può anche essere menefreghismo.”

Scrittore e saggista italiano, nato a Roma nel 1937, è celebre per i suoi aforismi.

E’ risultato tra gli iscritti alla P2 di Licio Gelli e ciò ne ha appannato l’immagine.

Autore di Biografie, Volumi di interviste ed ha firmato i primi 6 volumi della storia d’Italia di Indro Montanelli. È inoltre autore di una storia della massoneria dal titolo I fratelli maledetti.

La sua ironia irridente al limite del sarcasmo la percepiamo distinta in questi aforismi sull’amore.

  • Per amarsi a lungo bisogna conoscersi poco.
  • L’amore a prima vista spesso non è che una svista.
  • In amore chi più ama meno può.
  • Il più bel momento dell’amore è quando ci si illude che duri per sempre; il più brutto, quando ci si accorge che dura da troppo.
  • Una donna innamorata è capace di tutto. Esattamente come una che non lo è.
  • Chi ama il prossimo suo come se stesso, o non conosce abbastanza il prossimo o non ama abbastanza se stesso.
  • Se l’amore fosse disinteressato, non sarebbe più amore.
read more

Frasi e aforismi sulla violenza da Orazio a Wilde

I cento volti della violenza

E’ violenza imporre il proprio punto di vista con la forza, è violenza percuotere chi è più debole, è violenza far del male per il solo gusto di farlo.

La violenza nasce dalla incapacità di affermare le proprie ragioni con un processo dialettico.

Le frasi che seguono la descrivono in modo diretto e indiretto, talora anche in modo pittoresco.

  • Molto si miete in guerra, ma il raccolto è sempre scarsissimo. Orazio Flacco
  • Chi è nell’errore compensa con la violenza ciò che gli manca in verità e forza. Johann Wolfgang von Goethe
  • Un’idea innaffiata dal sangue dei martiri non è detto che sia meno stupida di un’altra. Gesualdo Bufalino
  • La servitù, in molti casi, non è una violenza dei padroni, ma una tentazione dei servi. Indro Montanelli
  • La durezza di alcuni è preferibile alla delicatezza di altri. Kahlil Gibran
  • La gratitudine è un debito che di solito si va accumulando, come succede per i ricatti: più paghi, più te ne chiedono. Mark Twain
  • Chiodo scaccia chiodo, ma quattro chiodi fanno una croce. Cesare Pavese
  • Due cose mi hanno sempre sorpreso: l’intelligenza degli animali e la bestialità degli uomini. Tristan Bernard
  • Gli animali possono essere feroci e anche astuti, ma per mentire bene non c’è che l’uomo. Herbert George Wells
  • Non ci si vendica mai bene ricorrendo al male. Baltasar Graciàn
  • Una puntura di zanzara prude meno, quando sei riuscito a schiacciare la zanzara. Ugo Ojetti
  • Il rugby è una buona occasione per tenere lontani trenta energumeni dal centro della città. Oscar Wilde
read more

Aforismi su Dio e la religione in un momento di relax

Se fossi Dio ….

E’ frequente desiderare di esserlo quando si vorrebbe fare qualcosa che si ritiene impossibile, ma nello stesso tempo si desidera ardentemente. Cecco Angiolieri avrebbe voluto esserlo per “mandare lo mondo in profondo” come scrive nella sua famosa poesia “S’io fossi foco”. Non blasfemia, ma sottile umorismo come negli aforismi che seguono.

  • Non sappiamo cosa fanno uomini e donne in paradiso. Sappiamo soltanto che non si sposano. Jonathan Swift
  • Qui non c?è niente di sacro tranne l?osso dove si prendono i calci. Marcello Marchesi
  • Se i malvagi prosperano e i più adatti sopravvivono, la natura è il dio dei mascalzoni. George Bernard Shaw
  • Ogni santo ha un passato, mentre ogni peccatore ha un futuro. Oscar Wilde
  • Credo nel Dio che ha creato gli uomini, non nel Dio che gli uomini hanno creato. Alphonse Karr
  • Gli atei annoiano perché parlano sempre di Dio. Heinrich Böll
  • Dio fece il cibo, ma certo il diavolo fece i cuochi. James Joyce
  • Quando Dio ha fatto l’uomo e la donna, non li ha brevettati. Così da allora qualsiasi imbecille può fare altrettanto. George Bernard Shaw
  • Caso è lo pseudonimo di Dio quando non vuole firmare. Anatole France
  • Dio è l’unico essere che, per regnare, non ha nemmeno bisogno di esistere. Charles Baudelaire
  • Dio ha dunque dimenticato quello che ho fatto per lui? Luigi XIV
  • I nostri uomini politici non fanno che chiederci a ogni scadenza di legislatura un atto di fiducia. Ma qui la fiducia non basta: ci vuole l’atto di fede. Indro Montanelli
  • L’uomo è nato per vivere, non per prepararsi a vivere. Boris Pasternak
  • Dio mi perdonerà: è il suo mestiere. Heinrich Heine
read more

Fiducia e amore in frasi di Oscar Wilde e altri autori celebri

Difficile avere fiducia? Si può dire anche con ironia.

La diffidenza è antica e tutti coloro che hanno definito la fiducia hanno messo sul chi va là. In questa raccolta l’idea è rappresentata in modo diretto come anche attraverso forme graziosamente ironiche.

  • Posso credere a tutto, purché sia sufficientemente incredibile. Oscar Wilde
  • Poiché un politico non crede mai in quello che dice, quando viene preso alla lettera rimane sempre molto sorpreso. Charles De Gaulle
  • Credo nella lotta armata come unica soluzione per i popoli che lottano per liberarsi. Ernesto Che Guevara
  • L’uomo può credere all’impossibile, non crederà mai all’improbabile. Oscar Wilde
  • Dubitare di tutto o credere a tutto sono due soluzioni ugualmente comode che ci dispensano, l’una come l’altra, dal riflettere. Jules-Henri Poincaré
  • Si rischia tanto a credere troppo quanto a credere troppo poco. Denis Diderot
  • Ama tutti, credi a pochi e non far del male a nessuno. William Shakespeare
  • Non credere a nessuno che dice sempre la verità. Elias Canetti
  • Un conoscente è una persona che conosciamo abbastanza da ottenerne del denaro in prestito, ma non abbastanza da prestargliene. Ambrose Bierce
  • Il futuro appartiene a coloro che credono alla bellezza dei propri sogni. Eleanor Roosevelt
  • Credete a chi cerca la verità, non credete a chi la trova. André Gide
  • Dimmi con chi vai e ti dirò se vengo anch’io. Marcello Marchesi
  • I nostri uomini politici non fanno che chiederci a ogni scadenza di legislatura un atto di fiducia. Ma qui la fiducia non basta: ci vuole l’atto di fede. Indro Montanelli
  • Non ci può essere una crisi la settimana prossima. La mia agenda è già piena. Henry Kissinger
read more
Pagina » 1


Cerca tra altri post


phpJobScheduler