Frasi

Sant'Agostino

Frasi sull'anima di Sant'Agostino

Guardatevi dentro

Agostino d’Ippona universalmente noto come Sant’Agostino è stato il massimo pensatore cristiano del primo millennio e certamente anche uno dei più grandi geni dell’umanità in assoluto.

Filosofo e teologo è considerato uno dei Padri della Chiesa.

La sua opera principale è “Le Confessioni”.

Egli invita costantemente a guardare dentro sè stessi, perché lì c’è la risposta alle domande più profonde della propria esistenza.

  • Il modo in cui lo spirito è unito al corpo non può essere compreso dall’uomo, e tuttavia in questa unione consiste l’uomo.
  • E gli uomini se ne vanno a contemplare le vette delle montagne, i flutti vasti del mare, le ampie correnti dei fiumi, l’immensità dell’oceano, il corso degli astri, e non pensano a sé stessi.
  • Non uscire fuori di te, rientra in te stesso; la verità sta nell’intimo dell’anima umana.
read more

Frasi d'Amore - Raccolte di Frasi d'Amore e sull'Amore di Autori Famosi

“L’amor che move il sole e l’altre stelle”

Questo è il verso che chiude la Divina Commedia.
Dante, dopo la fugace visione di Dio, sente che l’Amore sta ormai muovendo anche il suo desiderio e la sua volontà.
L’amore cioè acquisisce un significato più ampio di quello che di solito viene attribuito a questa parola. L’amore è il motore di tutte le passioni. Anche nell’odio c’è l’amore per una sensibilità offesa che si vuole riscattare; come c’è amore nella ricerca scientifica e nelle ansie prodotte dalla gelosia.

Frasi che spiegano l’amore, cioé frasi sull’amore.

Frasi che esprimono l’amore cioé frasi d’amore, oggi adattate anche al nuovo mezzo di espressione che è l’SMS, sono talmente tante da mettere il capogiro. Eppure la parola non sembra il mezzo adatto per esprimere l’amore.

Le frasi d’amore e le frasi sull’amore rappresentano l’amore piuttosto che in modo diretto, attraverso metafore, sensazioni prodotte, effetti determinati. La produzione di ciascun artista contiene sempre qualche frase d’amore o frase sull’amore, proprio perché, qualunque ne sia la definizione che si dà, l’amore è il motore dell’Universo.

Frasi d’Amore in raccolte di Scrittori Celebri

In questo sito abbiamo raccolto bellissime frasi d’amore e frasi sull’amore. Queste frasi sono raccolte per autore, per periodo storico, per provenienza geografica degli autori. Si tratta di frasi d’amore e sull’amore che inducono alla riflessione. Ciascuna di esse potrebbe richiedere ore e ore di discussione per approfondirne il significato in tutti i suoi aspetti.

Molte di queste frasi possono essere anche usate come dediche in occasione di ricorrenze speciali, come ad esempio un anniversario.

Frasi d’amore di Autori Famosi

Frasi d’amore di Oscar Wilde
Frasi d’amore di Catullo
Frasi d’amore di Ovidio
Frasi d’amore di Fedor Dostoevskij
Frasi d’amore di Blaise Pascal
Frasi d’amore di Platone
Frasi d’amore di Giacomo Leopardi
Frasi d’amore di Victor Hugo
Frasi d’amore di Honorè de Balzac
Frasi d’amore di Aristotele
Frasi d’amore di Pablo Neruda
Frasi d’amore di Friedrich Nietzsche
Frasi d’amore di Saffo
Frasi d’amore di Gabriele d’Annunzio
Frasi d’amore di Kahlil Gibran
Frasi d’amore di Sant’Agostino

read more

Frasi e aforismi su pregi e difetti

Sono solo punti di vista?

Fino a qualche tempo qualche grado di miopia era considerato un difetto da nascondere. E siccome per non mostrarlo si evitava di portare gli occhiali, la miopia aumentava.

L’idea di difetto è tra le più relative. Fedro scriveva: “Giove ci impose due bisacce: ci mise dietro quella piena dei nostri difetti e davanti, sul petto, quella con i difetti degli altri. Perciò non possiamo scorgere i nostri difetti e, non appena gli altri sbagliano, siamo pronti a biasimarli.” Su questo concetto ruotano molti aforismi rimasti famosi.

  • Nessuno di noi riesce a sopportare che gli altri abbiano gli stessi nostri difetti. Oscar Wilde
  • Non mascherare i tuoi difetti con le virtù acquisite. Preferisco i difetti: sono simili ai miei. Kahlil Gibran
  • Le passioni sono difetti o virtù solamente se portate all’estremo. Johann Wolfgang von Goethe
  • La natura ha delle perfezioni per dimostrare che essa è l’immagine di Dio e ha dei difetti per mostrare che ne è solo un’immagine. Blaise Pascal
  • La perfezione ha un grave difetto: ha la tendenza ad essere noiosa. William Somerset Maugham
  • Ogni cosa, finché dura, porta con sé la pena della sua forma, la pena d’esser così e di non poter essere più altrimenti. Luigi Pirandello
  • L’opposizione è vera amicizia. William Blake
  • La perfezione dell’uomo consiste proprio nello scoprire le proprie imperfezioni. Sant’Agostino
read more

Frasi sui viaggi

Il bello è dentro di noi

Diceva Socrate: Perché ti meravigli tanto se viaggiando ti sei annoiato? Portandoti dietro te stesso hai finito col viaggiare proprio con quell’individuo dal quale volevi fuggire.

La fuga per allontanarci dai nostri problemi. Quante volte l’abbiamo pensato senza renderci conto che è assolutamente inutile.

In modi diversi ve ne proponiamo altre formulazioni.

  • Anche se giriamo il mondo in cerca di ciò che è bello, o lo portiamo già in noi, o non lo troveremo. Ralph Waldo Emerson
  • I viaggi sono i viaggiatori. Fernando Pessoa
  • Il mondo è un libro e quelli che non viaggiano ne leggono solo una pagina. Sant’Agostino
  • Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi. Marcel Proust

E infine la poesia “L’occhio di Dio” di Victor Hugo, che racconta di Caino che vuole fuggire dallo sguardo di Dio che non riesce a evitare neppure dopo la sepoltura.

Quando Caino scarmigliato
in mezzo alla bufera
livido, coi suoi figlioli
involti di ferine pelli
fuggì dinanzi da Geova
calava la sera.

Il bieco pellegrino
giunse alle falde di un monte
in un gran piano.

La sua consorte stracca
e i suoi figlioli ansimanti gli dissero
“Posiamo sulla terra e dormiamo”

Il fratricida non potendo dormire
meditava ai pié del monte:
e quando alzò la testa
nel più profondo del funereo cielo
vide un occhio spalancato e grande
che nel silenzio lo mirava fisso.

“Sono troppo vicino”
disse allora con un brivido.
E in fretta ridestati i figlioli dormienti
e la compagna stanca riprese a fuggire
sinistro verso l’ignoto.

Errò per trenta giorni, errò per trenta notti.
Andava muto, pallido, sussultando a ogni brusio
furtivo, senza mai guardarsi addietro
senza riposo, né tregua, nè sonno.

Giunse ai lidi del mare
in quel paese che poi fu Assur.
“Sostiamo – disse – questo è un asilo sicuro.
Omai toccammo i termini del mondo, ora sostiamo”.
Ma come fece per sedere ei vide l’occhio
allo stesso punto nel ciel cupo
e in fondo all’immutabile orizzonte
e trasalì di nero raccapriccio.
“Nascondetemi” urlò, mentre i nepoti
si mettevano un dito sulla bocca
tremar vedendo l’avolo feroce.

A Giabel, padre di color che vanno
sotto tende di pelo nel deserto, disse Caino:
“Spiega la tua tela da questa parte”.
Il fluttuante muro fu svolto e quando
fu fissato al suolo con masselli di piombo
“Ora vedete più nulla?” chiese Tzilla
la figliola dei suoi figlioli,
la bambina bionda più dolce dell’aurora.
E a lei Caino: “Vedo quell’occhio sempre”.

Allora Giuba, padre di quelli
che entrano nei boschi
suonando trombe e battendo tamburi disse:
“Saprò ben io trovare il modo”.
Alzò un muro di bronzo
e dietro a quello trasse Caino.
E quei “L’occhio mi guarda sempre”.

Allora Tubalkain, padre dei fabbri,
costrusse una città smisurata e sovrumana.
Intanto i suoi fratelli davano la caccia
ai figlioli di Enoc e di Set per il pianoro.
E a chi passava crepavano gli occhi e
nell’azzurra sera lanciavan dardi alle virginee stelle.
La tela delle tende diede luogo al granito
i cui massi eran fasciati con catene di ferro.
Essa pareva una città d’inferno
e la grande ombra delle torri oscurava le campagne.
E sulla porta incisero: Vietato l’ingresso a Dio.
Quand’ebbero alla fine chiuso e murato
tutto in una torre di pietra, al centro,
fu serrato l’avo. Egli rimase lugubre e stravolto.
” O padre mio, l’occhio è scomparso?”
chiese tremante Izilla.
“No lo vedo sempre” risponde a lei Caino.
E poi soggiunge “Voglio star sottoterra
come un uomo solo nel suo sepolcro.
Nessuno mai non mi vedrà, nè io vedrò più alcuno”.

Fu scavata una fossa e il fratricida disse: “Va bene”.
Lui solo discese in quella volta senza fine oscura;
ma quando si sedè sulla sua scranna
e sul suo capo chiusero la tomba
l’occhio era dentro e fisso su Caino.

read more

Bene e male, amore e odio armonia dei contrari

Può esserci il bene senza il male?

E’ stato uno dei temi della filosofia. Ogni passione vuole la sua contraria. Sia negli stati d’animo che negli assetti sociali che l’uomo si è data. A questo proposito è significativo l’aforisma sulla democrazia di Henry Louis Mencken, detto “il saggio di Baltimora”. Lo trovate assieme ad altri che evidenziano sempre ledue facce della stessa medaglia.

  • Dio usa le guerre per insegnare la geografia alla gente. Ambrose Bierce
  • Io nacqui a debellar tre mali estremi: tirannide, sofismi, ipocrisia. Tommaso Campanella
  • La democrazia è una forma di religione. E’ l’adorazione degli sciacalli da parte dei somari. Henry Louis Mencken
  • Il Signore ascolta le preghiere di coloro che chiedono di dimenticare l’odio. Ma è sordo a chi vuole sfuggire all’amore. Paulo Coelho
  • Il cielo non ha collere paragonabili all’amore trasformato in odio. William Congreve
  • Il grido del povero sale fino a Dio, ma non arriva alle orecchie dell’uomo.
  • Felicité-Robert de Lamennais
  • La fede che non dubita non è fede. Miguel de Unamuno
  • Dio è l’invisibile evidente. Victor Hugo
  • La giustizia non è mossa dalla fretta… e quella di Dio ha secoli a disposizione. Umberto Eco
  • Lume v’è dato a bene e a malizia. Dante Alighieri
  • Diffidate degli ottimisti, sono la claque di Dio. Gesualdo Bufalino
  • Se il diavolo non esiste, ma l’ha creato l’uomo, credo che egli l’abbia creato a propria immagine e somiglianza. Fëdor Dostoevskij
  • La Bibbia ci dice di amare il nostro prossimo, e anche di amare i nostri nemici; probabilmente perché di solito si tratta delle stesse persone. Gilbert Keith Chesterton
  • Il modo in cui lo spirito è unito al corpo non può essere compreso dall’uomo, e tuttavia in questa unione consiste l’uomo. Sant’Agostino
read more

Frasi d'amore e sull'amore di Sant'Agostino

Frasi d’amore e sull’amore di Sant’Agostino

Nacque nella città di Tagaste, da genitori dell’ordine dei curiali, di onesta condizione. Fu da loro allevato ed educato con ogni cura e anche con notevole spesa, e fu inizialmente istruito nelle lettere profane, cioè in tutte quelle discipline, che chiamano liberali. Così insegnò prima grammatica nella sua città e poi retorica a Cartagine, capitale dell’Africa. Successivamente insegnò anche al di là del mare, a Roma e a Milano, dove allora risiedeva la corte dell’imperatore Valentiniano II. In questa città era allora vescovo Ambrogio, uomo eccellente fra i migliori e sommamente gradito a Dio. Questi predicava molto frequentemente la parola di Dio nella chiesa, e Agostino seduto in mezzo alla gente lo stava a sentire con la massima attenzione. In effetti, tempo prima quando era ancora giovane a Cartagine, Agostino era stato sviato dall’errore dei Manichei: perciò assisteva alle prediche di Ambrogio con più attenzione degli altri, per vedere se fosse detta qualcosa a favore o contro quell’eresia. E per clemenza di Dio liberatore, che ispirò il cuore del suo sacerdote, avvenne che certe questioni riguardanti la legge fossero risolte in senso avverso all’errore dei Manichei; così Agostino gradualmente fu istruito, e a poco a poco per benevolenza divina quella eresia fu cacciata dal suo animo. In poco tempo fu confermato nella fede cattolica e in lui nacque l’ardente desiderio di progredire nella religione per ricevere l’acqua della salvezza nei giorni della Pasqua che erano prossimi.
Così, grazie all’aiuto divino, per opera di un vescovo di tale levatura quale era Ambrogio, Agostino ricevette la dottrina della chiesa cattolica, apportatrice di salvezza, e i sacramenti divini.

Qualche sua frase sull’amore

  • Se tu taci, taci per amore.
  • L’unica misura dell’amore è amare senza misura.
  • Ama e fa ciò che vuoi.
  • Ognuno è qual è il suo cuore. L’amore uccide ciò che siamo stati perché si possa essere ciò che non eravamo.
read more
Pagina » 1


Cerca tra altri post


phpJobScheduler