Frasi

sensazione

Illusioni e felicità in un pensiero di Henrik Ibsen

Ibsen è uno scrittore e drammaturgo norvegese nato nel 1928 e morto quasi ottantenne nel 1906. Egli è considerato il padre della drammaturgia moderna per aver rappresentato la dimensione più intima della borghesia dell’ottocento, mettendone a nudo le contraddizioni e il profondo maschilismo. E’ autore di oltre 20 opere teatrali tra le quali sono universalmente note Casa di bambola, Gli spettri, Un nemico del popolo, L’anitra selvatica, La donna del mare, Hedda Gabler.
Le prove difficili con le quali la sorte lo ha fatto maturare, iniziate con il fallimento dell’attività commerciale del padre che lo costrinse ad iniziare a lavorare giovanissimo anticiparono in lui la coscienza sulla vera realtà della vita.

Egli scrive “Strappa all’uomo comune le illusioni e con lo stesso colpo gli strappi anche la felicità“.
La felicità diventa uno stato d’animo generato dalla speranza e dalla fiducia di raggiungere un obiettivo. La felicità sarebbe così il prodotto di un’illusione, senza la quale essa non può esistere.

Non tutti condivideranno questo concetto. L’esperienza di ciascuno di noi include momenti nei quali abbiamo provato quella sensazione che chiamiamo felicità. Sarà durata magari solo per un breve periodo, il suo ricordo si sarà pure sfumato, ma non possiamo negare che quel giorno, in quell’occasione ci siamo sentiti davvero felici.

read more

Frasi sulla vergogna di Mark Twain e altri

La vergogna, una strana sensazione

La vergogna si prova tutte le volte che si compie un’azione giudicata riprovevole. E non solo. Si prova anche quando si è in imbarazzo e non si trova il modo di uscirne fuori o quando si teme l’altrui giudizio.

Le facce della vergogna sono molte e molti i modi di rappresentarla.

  • L’uomo è l’unico animale che arrossisce, ma è l’unico ad averne bisogno. Mark Twain
  • Il migliore scrittore sarà colui che ha vergogna di essere un letterato. Friedrich Nietzsche
  • Un uomo è tanto più rispettabile quante più sono le cose di cui si vergogna. George Bernard Shaw
  • Affogò perché si vergognava a gridare aiuto. Marcello Marchesi
  • Un uomo non dovrebbe mai vergognarsi di confessare di avere torto; che poi è come dire, in altre parole, che oggi è più saggio di quanto non fosse ieri. Jonathan Swift
  • Più si invecchia, più si ama l’indecenza. Virginia Woolf
read more

Frasi sul piacere di Pasternak, Karr e altri

Il piacere, gioie e dolori

Il piacere è quella sensazione di appagamento che proviamo dopo una esperienza che può essere tra le più varie.

Procura piacere incontrare un amico, ammirare un tramonto o un bel quadro, ascoltare la recitazione di una poesia da parte di un fine dicitore, bere un bicchiere di vino, gustare un buon piatto di “riso, patate e cozze” magia della cucina barese, scrivere una pagina del proprio diario

Illustri letterati ce lo descrivono così.

Ciò che è stato scritto senza passione, verrà letto senza piacere. Samuel Johnson

La politica non mi dice niente. Non mi piacciono le persone che sono insensibili alla verità. Boris Pasternak

Io non amo la gente perfetta, quelli che non sono mai caduti o che non hanno mai inciampato. A loro non si è svelata la bellezza della vita. Boris Pasternak

Mi piace avere amici rispettabili; mi piace essere il peggiore della compagnia. Jonathan Swift

E’ ricco chi desidera soltanto ciò che gli fa veramente piacere. Alphonse Karr

Se non avessimo difetti, non proveremmo tanto piacere a notare quelli degli altri. François de La Rochefoucauld

read more

Frasi d'Amore

Amore è prendersi per mano e andare a spasso

L’amore si comunica con uno sguardo, con un gesto, con un fiore, ma soprattutto … con le parole.

La frase d’amore con la quale Cirano si rivolge a Rossana “No, no, mio caro amore, io non vi ho mai amato” è tra le più suggestive della letteratura mondiale:.

Le frasi d’amore e soprattutto le frasi sull’amore che troviamo nella letteratura di ogni tempo e di ogni paese mostrano quanto sia forte la spinta a scrivere su un sentimento che comunemente è riferito all’attrazione tra un uomo e una donna, ma che in effetti riguarda la totalità dei sentimenti che animano la vita umana.

Le frasi d’amore degli autori dell’antichità non le troviamo molto dissimili da quelle scritte ai nostri giorni, perché gli uomini sotto questo profilo sono cambiati davvero poco.

Le frasi d’amore prima venivano scritte sui papiri oggi si spediscono via email. E’ cambiato il mezzo, è rimasto pressocché costante il contenuto.

Le frasi d’amore efficaci sono state considerate sempre uno strumento di seduzione. Una volta chi non sapeva scrivere e si rivolgeva ad uno scrivano per comunicare i propri sentimenti alla persona amata soleva chiedere una consulenza anche sulle parole migliori da usare.

In questo sito troverete moltissime frasi su questo come su altri temi quali la passione, l’amicizia, la gelosia, eccetera.

Alcuni articoli, tra i quali ne segnaliamo qualcuno, che raccolgono le frasi d’amore di un solo autore, permettono di cogliere in modo completo le sfumatur della personalità

Le frasi d’amore e sull’amore di Saffo sono intense, trasmettono la sensazione che due persone diverse diventano una sola con nello sfondo gli dei che decidono i destini dell’essere umano.

Le frasi d’amore e sull’amore di Platone sono più cerebrali e ruotano attorno alla concezione filosofica dell’autore.

Le frasi d’amore e sull’amore di Oscar Wilde, forse il più grande aforista di tutti i tempi, variano tra il serio e l’irridente riflettendo la ricca e complessa personalità dell’autore.

Le frasi d’amore e sull’amore di Woody Allen riflettono la modernità dll’autore e quindi ruotano attorno al binomio sesso-amore.

read more

Felicità e dolore in fasi di autori famosi

Insieme appassionatamente

Provare a separare i sentimenti e le passioni è pressocché impossibile. L’amore coesiste con la felicità come anche con il dolore. Il ricordo di un momento difficile della propria vita può infondere serenità e fiducia. Raggiungere la vetta di un monte dopo una salita dura e faticosa produce di un colpo una sensazione di appagante benessere. Qualcuno sostiene addirittura che i momenti della vita che vengono ricordati con più piacere sono appunto quelli segnati dalle maggiori privazioni e tribolazioni.

  • L’anima è piena di stelle cadenti. ?Victor Hugo
  • Le opere, come nei pozzi artesiani, salgono tanto più alte quanto più a fondo la sofferenza ha scavato il cuore. ?Marcel Proust
  • L’unico modo di conoscere davvero i problemi è accostarsi a quanti vivono quei problemi e trarre da essi, da quello scambio, le conclusioni. ?Ernesto Che Guevara
  • La ricerca della felicità è più importante del bisogno di dolore. ?Paulo Coelho
  • Soffrire per l’assenza di chi si ama è un bene in confronto a vivere con chi si odia.? Jean de La Bruyère
  • La necessità ha la faccia di cane.? Gabriel García Marquez
  • Mangiare carne è digerire le agonie di altri esseri viventi. Marguerite Yourcenar
  • Nessun cuore ha mai provato sofferenza quando ha inseguito i propri sogni. ?Paulo Coelho
  • Solo chi ama senza speranza conosce il vero amore. ?Pablo Neruda
  • Più della psicologia stessa, la sofferenza la sa lunga in materia di psicologia. ?Marcel Proust
  • Ho una sola passione, quella della luce in nome dell’umanità che ha tanto sofferto e che ha diritto alla felicità. ?Émile Zola
  • Così noi viviamo, per sempre prendendo congedo. ?Rainer Maria Rilke
  • Se piangi di gioia, non sprecare le tue lacrime: le stai rubando al dolore. ?Paul-Jean Toulet
read more

Il dolore scolpito in proverbi e frasi celebri di filosofi e poeti dell'età classica

Il dolore può uccidere

C’è quello del corpo e c’è quello dell’animo.

Esso è da sempre una sensazione e un sentimento che l’uomo ha provato e tentato di comunicare per essere compreso dai suoi simili.

I proverbi riassumono in modo esemplare le percezioni collettive. I filosofi e poeti dell’età classica ne danno una definizione più diretta e meno aforistica dei loro colleghi che sono vissuti centinaia o addirittura migliaia d’anni dopo.

Eccone degli esempi.

  • Non siate ingordi di avventure se non sapete affrontare le sventure. 
Proverbio Cinese
  • Chi si marita per amore, di notte ha piacere, di giorno ha dolore. Proverbio italiano
  • L’amore comincia con balli e canti e finisce con pene e pianti. 
Proverbio Popolare
  • I più grandi dolori sono quelli di cui noi stessi siamo la causa. 
Sofocle
  • L’amore ha più fiele che miele. 
Ovidio
  • E’ sincero il dolore di chi piange in segreto.
 Marziale
  • Non c’è dolore più grande della perdita della terra natia. 
Euripide
  • Né la ricchezza più grande, né l’ammirazione delle folle, né altra cosa che dipenda da cause indefinite sono in grado di sciogliere il turbamento dell’animo e di procurare vera gioia. 
Epicuro
  • Una parola ci libera di tutto il peso e il dolore della vita: quella parola è amore. 
Sofocle
  • E’ proprio vero che la maggior parte dei mali che capitano all’uomo sono cagionati dall’uomo. 
Plinio il Vecchio
  • In realtà, quei tormenti che si attribuiscono al più oscuro inferno, sono tutti qui nella vita. 
Lucrezio
read more

L'amore e l'odio da Cicerone a Charlie Chaplin

Sempre si è amato, sempre si è odiato

Scrive Cesare Pavese che “Si odiano gli altri perché si odia sé stessi”. Una caratteristica dell’odio è la sensazione di impotenza nei confronti di chi ci ha fatto del male, ma nei confronti dei quali non abbiamo gli strumenti per vendicarci. Ed è proprio questo senso di impotenza che giorno dopo giorno porta finisce col portarci a odiare noi stessi. Ci sono tanri altri modi per rappresentare l’odio e in essi si sono esercitati scrittori e filosofi fin dagli albori della civiltà.

  • Mi odino pure, purché mi temano. Cicerone
  • E’ proprio della natura umana odiare colui che hai offeso. Tacito
  • L’adulazione procura amici, la verità genera odio. Terenzio
  • Da’ tempo all’ira. Spesso l’indugio non toglie la forza: ma alle forze aggiunge il ragionevole consiglio. Tito Livio
  • Odiamo chi ci incute timore; ciascuno desidera con ardore che coloro che odia crepino. Quinto Ennio
  • L?odio è un liquore prezioso, un veleno più caro di quello dei Borgia; perché è fatto con il nostro sangue, la nostra salute, il nostro sonno e due terzi del nostro amore. Bisogna esserne avari. Charles Baudelaire
  • Quando odiamo qualcuno, odiamo nella sua immagine qualcosa che è dentro di noi. Hermann Hesse
  • L’odio senza desiderio di vendetta è un seme caduto sul granito. Honoré de Balzac
  • Odio le cattive massime più delle cattive azioni. Jean Jacques Rousseau
  • Credo nel potere del riso e delle lacrime come antidoto all’odio e al terrore. Charlie Chaplin
  • E’ meglio essere odiati per ciò che si è che essere amati per ciò che non si è. André Gide
read more
Pagina » 1


Cerca tra altri post


phpJobScheduler