Frasi

vendetta

Adulterio e corna, mali necessari, in frasi di autori famosi

L’adulterio è un male?

William Somerset Maugham osserva che i tasmaniani, presso i quali l’adulterio era sconosciuto, sono oggi una razza estinta. Le corna sarebbero perciò un fattore essenziale per la perpetuazione della razza.

Da qui a dire che siano un bene ne corre, ma tuttavia siccome nulla avviene mai per caso, la deduzione potrebbe non essere peregrina.

L’adulterio è il tradimento per antonomasia e va ricinosciuto che è sempre esistito. Un motivo ci deve pur essere.

  • Una donna che ha un amante è un angelo, una donna che ha due amanti è un mostro, una donna che ha tre amanti è una donna. Victor Hugo
  • Non essere giù perché la tua donna ti ha lasciato: ne troverai un’altra e ti lascerà anche quella. Charles Bukowski
  • La speranza è un astuto traditore più perseverante perfino dell’onestà. Sören Kierkegaard
  • Meglio essere cornuto che vedovo. Ci sono meno formalità. Alphonse Allais
  • Se ti portano via la moglie la miglior vendetta è lasciargliela. Sacha Guitry
  • L’adulterio è l’applicazione della democrazia all’amore. Henry Louis Mencken
read more

Frasi sul piacere di Ovidio, Marziale, Virgilio e Giovenale

Il piacere

I romani furono in primo luogo uomini di legge.

Essi furono anche ricercatori del piacere, di quello del corpo e di quello della mente.

Dell’uno e dell’altro seppero cogliere e rappresentare lucidamente tanto le sensazioni magiche che le delusioni prodotte.

L’altra faccia della medaglia è particolarmente brutta, come l’altra faccia del potere che farà dire a Foscolo riferendosi e Macchiavelli “… di che lacrime grondi e di che sangue”.

Le pennellate di Ovidio, Marziale, Virgilio e Giovenale lo dipingono con vera efficacia.

  • L’amore ha più fiele che miele. Ovidio
  • La virtù è ancor più gradita se splende in un bel corpo. Virgilio
  • Un piacere senza rischi piace meno. Ovidio
  • Saper vivere con piacere il passato è vivere due volte. Marziale
  • La vendetta è il piacere abietto di una mente abietta. Giovenale
read more

Frasi e aforismi di Nietzsche sulle donne

“Una bella donna ha qualcosa in comune con la verità: entrambe danno più felicità quando si desiderano che quando si posseggono.”

“Una donna può stringere legami di amicizia con un uomo; ma per mantenerla, è forse necessario il concorso d’una leggera avversione fisica.”

“Per la donna, l’uomo è un mezzo il cui fine è un bambino.”

“Nella vendetta e nell’amore la donna è più barbara dell’uomo.”

“Le donne fini credono che una cosa non esista affatto, quando non è possibile parlarne in società.”

Altri aforismi di Nietzsche su Amore, Psicologia, Temi vari

Altre frasi di Nietzsche.

read more

Frasi sulla vendetta da Giovenale a Kennedy

La miglior vendetta è il perdono?

Sembrerebbe proprio di si.

Il desiderio di vendetta è un tarlo che rischia di avvelenare la vita giorno per giorno.

“La vendetta è un piatto che si consuma freddo”; è cioé tanto più efficace quanto più è inattesa.

E’ questo il messaggio che ci viene da questi aforismi.

  • Le persone intelligenti non disprezzano nessuno, perché sanno che nessuno è tanto debole da non potersi vendicare, se subisce un’offesa. Esopo
  • La vendetta è il piacere abietto di una mente abietta. Giovenale
  • Perdona i tuoi nemici, ma non dimenticare mai i loro nomi. John Fitzgerald Kennedy
  • Se ti portano via la moglie la miglior vendetta è lasciargliela. Sacha Guitry
  • Un uomo che medita la vendetta, mantiene le sue ferite sempre sanguinanti. Francesco Bacone
  • Occhio per occhio… e il mondo diventa cieco. Gandhi
  • Si odia chi si teme. Quinto Ennio
  • Non ci si vendica mai bene ricorrendo al male. Baltasar Graciàn
  • Una puntura di zanzara prude meno, quando sei riuscito a schiacciare la zanzara. Ugo Ojetti
  • Vedere e ascoltare i malvagi è già l’inizio della malvagità. Confucio
read more

L'amore e l'odio da Cicerone a Charlie Chaplin

Sempre si è amato, sempre si è odiato

Scrive Cesare Pavese che “Si odiano gli altri perché si odia sé stessi”. Una caratteristica dell’odio è la sensazione di impotenza nei confronti di chi ci ha fatto del male, ma nei confronti dei quali non abbiamo gli strumenti per vendicarci. Ed è proprio questo senso di impotenza che giorno dopo giorno porta finisce col portarci a odiare noi stessi. Ci sono tanri altri modi per rappresentare l’odio e in essi si sono esercitati scrittori e filosofi fin dagli albori della civiltà.

  • Mi odino pure, purché mi temano. Cicerone
  • E’ proprio della natura umana odiare colui che hai offeso. Tacito
  • L’adulazione procura amici, la verità genera odio. Terenzio
  • Da’ tempo all’ira. Spesso l’indugio non toglie la forza: ma alle forze aggiunge il ragionevole consiglio. Tito Livio
  • Odiamo chi ci incute timore; ciascuno desidera con ardore che coloro che odia crepino. Quinto Ennio
  • L?odio è un liquore prezioso, un veleno più caro di quello dei Borgia; perché è fatto con il nostro sangue, la nostra salute, il nostro sonno e due terzi del nostro amore. Bisogna esserne avari. Charles Baudelaire
  • Quando odiamo qualcuno, odiamo nella sua immagine qualcosa che è dentro di noi. Hermann Hesse
  • L’odio senza desiderio di vendetta è un seme caduto sul granito. Honoré de Balzac
  • Odio le cattive massime più delle cattive azioni. Jean Jacques Rousseau
  • Credo nel potere del riso e delle lacrime come antidoto all’odio e al terrore. Charlie Chaplin
  • E’ meglio essere odiati per ciò che si è che essere amati per ciò che non si è. André Gide
read more

Frasi di odio e d’amore di autori celebri

L’odio, sentimento contiguo all’amore.

Sentimento forte e distruttivo non meno dell’amore. Nei secoli è esistito e nei secoli si è provato a fissarne in una frase i caratteri distintivi più significativi. Una piccola raccolta di aforismi dai poeti dell’antica Roma ai giorni nostri.

  • Odierò, se potrò, altrimenti amerò, controvoglia. Ovidio
  • Si odia chi si teme. Quinto Ennio
  • L’odio è il piacere più duraturo; gli uomini amano in fretta, ma odiano con calma. George Byron
  • Il peggior peccato contro i nostri simili non è l’odio, ma l’indifferenza: questa è l’essenza della disumanità. George Bernard Shaw
  • Il Signore ascolta le preghiere di coloro che chiedono di dimenticare l’odio. Ma è sordo a chi vuole sfuggire all’amore. Paulo Coelho
  • L’odio senza desiderio di vendetta è un seme caduto sul granito. Honoré de Balzac
  • Quando odiamo qualcuno, odiamo nella sua immagine qualcosa che è dentro di noi. Hermann Hesse
  • La guerra più terribile è quella che deriva dall’egoismo, e dall’odio naturale verso altrui, rivolto non più verso lo straniero, ma verso il concittadino, il compagno. Giacomo Leopardi
  • Perdonare è liberare un prigioniero e scoprire che quel prigioniero eri tu. Sacre Scritture
  • Con la violenza puoi uccidere colui che odi, ma non uccidi l’odio. La violenza aumenta l’odio e nient’altro. Martin Luther King
read more

Frasi e aforismi sul matrimonio di autori celebri

Tutti dicono: non lo rifarei mai più!

Il tempo sta usurando l’istituto del matrimonio? Sembra proprio di si. Il matrimonio impone limitazioni della libertà personale che si è sempre meno disposti ad accettare, con l’ulteriore complicazione che i tempi moderni, mentre hanno ridefinito i ruoli dell’uomo e della donna non hanno visto modificare la loro indole. Gli opposti, che quando sono separati si attraggono, non appena si avvicinano troppo tendono a respingersi. Il quotidiano e la routine annoiano e questa noia non piace. Intercettando tutte quante queste caratteristiche, da Socrate in poi è stato un fiorire di frasi e pensieri che le hanno rappresentate quasi sempre con garbata ironia. Ve ne offriamo un campionario.

  • Nessuna donna farebbe un matrimonio d’interesse: prima di sposare un miliardario, se ne innamora! Cesare Pavese
  • Se Laura fosse stata la moglie di Petrarca, pensate che lui le avrebbe dedicato sonetti tutta la vita? George Byron
  • Se i coniugi non vivessero insieme, i buoni matrimoni sarebbero più frequenti. Friedrich Nietzsche
  • Non sappiamo cosa fanno uomini e donne in paradiso. Sappiamo soltanto che non si sposano. Jonathan Swift
  • Il legame del matrimonio è così pesante che si deve essere in due per portarlo, spesso in tre. Alexandre Dumas padre
  • Se avete paura della solitudine, non sposatevi. Anton Cechov
  • Spòsati: se trovi una buona moglie sarai felice; se ne trovi una cattiva, diventerai filosofo. Socrate
  • Il matrimonio è un innesto: o attecchisce o no. Victor Hugo
  • Le seconde nozze sono soltanto una mediocre ristampa, una mediocre seconda edizione. Sören Kierkegaard
  • La parola più ragionevole che sia stata detta sul celibato e sul matrimonio è questa: qualunque cosa farai, te ne pentirai. Nicolas de Chamfort
  • Per un uomo vecchio una sposa giovane non è una moglie, ma una padrona. Euripide
  • La più grande unità sociale del Paese è la famiglia. O due famiglie: quella regolare e quella irregolare. Federico Fellini
  • Se non vuoi essere la moglie di tua moglie, non sposare una donna ricca. Marziale
  • Suocera e nuora nella stessa casa sono come due mule selvatiche nella stessa stalla. Giovanni Verga
  • Se ti portano via la moglie la miglior vendetta è lasciargliela. Sacha Guitry
  • Il matrimonio è come una trappola per topi; quelli che son dentro vorrebbero uscirne, e gli altri ci girano intorno per entrarvi. Giovanni Verga
  • Sposarsi o non sposarsi non è importante. In ogni caso ti pentirai. Socrate
  • Le donne vogliono un marito che sia un genio. Quando si sposano, vogliono che sia un babbeo. Achille Campanile
  • La moglie è spesso il punto debole del marito. James Joyce
  • Il matrimonio è il prezzo che gli uomini pagano per il sesso; il sesso è il prezzo che le donne pagano per il matrimonio. Anonimo
read more

Frasi e aforismi famosi – Oscar Wilde, perdono e vendetta

Il perdono è la più sottile forma di vendetta.
Chi riceve il perdono non può esserti più nemico e quindi lo disarmi. Chi offre il perdono gode per averlo disarmato e così poterlo colpire quando vorrà. Il massimo della perfidia concepibile solo da una mente come quella di Oscar Wilde.

Altre frasi famose dello stesso autore

Tutte Amore Arte Donna Giustizia Uomo

read more

Frasi sull'amore di Friedrich Nietzsche

Frasi sull’amore di Friedrich Nietzsche

E’ sicuramente tra i maggiori filosofi occidentali di ogni tempo. Nietzsche influenzò in modo articolato e controverso il pensiero filosofico e politico del Novecento. La sua filosofia è considerata da alcuni uno spartiacque della filosofia contemporanea verso un nuovo tipo di pensiero, ed è comunque oggetto di divergenti interpretazioni. In ogni caso si tratta di un pensatore unico nel suo genere, sì da giustificare l’enorme influenza da lui esercitata sul pensiero posteriore.

Ecco alcuni suoi pensieri sull’amore

  • L’amore porta alla luce le qualità elevate e nascoste di un amante, ciò che vi è in lui di raro ed eccezionale. Così trae in inganno su ciò che in lui rappresenta la norma
  • L’amore è lo stato in cui l’uomo vede le cose diverse da come sono.
  • L’enorme aspettativa riguardo l’amore sessuale e la vergogna per questa aspettativa rovinano sin dall’inizio alle donne ogni prospettiva.
  • La donna non è capace di amicizia, conosce solo l’amore.
  • La sensualità affretta spesso la crescita dell’amore, così che la radice rimane debole e facile da strappare.
  • Mi dicono che l’uomo ama se stesso. Ahimè, quanto deve essere grande questo amore, quanto disprezzo deve vincere!
  • Nel vero amore è l’anima che abbraccia il corpo.
  • Nella vendetta e nell’amore la donna è più barbarica dell’uomo.
  • Per troppo tempo nella donna si sono nascosti uno schiavo e un tiranno. Perciò la donna non è capace ancora di amicizia, ma conosce solo l’amore.
  • Tutto ciò che è fatto per amore è sempre al di là del bene e del male.

Altri aforismi di Nietzsche su Donne, Psicologia, Temi vari

Altre frasi di Nietzsche

read more
Pagina » 1


Cerca tra altri post


phpJobScheduler