Frasi

Giovanni Verga

Frasi di Giovanni Verga e Luigi Pirandello sul valore delle parole

Una delle interpretazioni contemporanee della fisica prevede che la realtà, per come siamo in grado di percepirla e studiarla, sia pura relazione tra fenomeni. La nostra esistenza,  da un lato evidente sotto la luce del sole, ma allo stesso tempo immersa nel mistero più profondo, non fa eccezione. Le relazioni tra uomini e donne si manifestano attraverso l’uso di parole con le quali proviamo a scambiarci concetti ed emozioni.  Ironicamente però queste parole hanno un valore del tutto soggettivo e quindi la comunicazione tra due persone che richiede un punto d’incontro fallisce, forse perché diamo per scontato che il nostro interlocutore ragioni e senta con una testa e un cuore simile al nostro.

Sfortunatamente non è sempre così, e l’obiettivo della comunicazione richiede impegno, se davvero lo si vuole raggiungere.

“Le parole hanno il valore che dà loro chi le ascolta.”

Giovanni Verga

“Come possiamo intenderci se nelle parole ch’io dico metto il senso e il valore delle cose come sono dentro di me; mentre chi le ascolta, inevitabilmente le assume col senso e il valore che hanno per sé, del mondo com’egli l’ha dentro?”

Luigi Pirandello

read more

La diversità può essere anche estro

I vantaggi di certe diversità

Forse non tutti sanno che la maestria di Nicolò Paganini nel suonare il violino dipendeva anche da un suo difetto anatomico che gli consentiva movimenti per altri impossibili o che Fausto Coppi, il campionissimo del ciclismo aveva una capienza polmonare fuori dal comune. Questi non sono i soli esempi in cui un difetto o una diversità, si trasforma in un indubbio vantaggio.

Il matrimonio è come una trappola per topi; quelli che son dentro vorrebbero uscirne, e gli altri ci girano intorno per entrarvi. Giovanni Verga

L’unica differenza tra me e un pazzo è che io non sono pazzo. Salvador Dalì

Quando un pazzo sembra perfettamente ragionevole è gran tempo, credetemi, di mettergli la camicia di forza. Edgar Allan Poe

Tu sei una persona diversa, che vuole essere uguale. E questo, dal mio punto di vista, è considerato una malattia grave. Paulo Coelho

Mi è impossibile dirvi la mia età: cambia tutti i giorni. Alphonse Allais

read more

Frasi sulla "promessa" di Terenzio, Stendhal e altri autori famosi

Ogni promessa è debito

Promettere è facile, mantenere le promesse un pò di meno.

La promessa è uno strumento per captare benevolenza e consenso. E’ uno strumento molto usato dai politici in modo speciale durante i perodi elettorali.

Politici meno politici come don Sturzo invitano a farne uso soltanto quando le promesse possono essere onorate.

  • Promettiamo in base alle nostre speranze e manteniamo le promesse in base ai nostri timori. François de La Rochefoucauld
  • Ciò che è detto se ne vola via, ciò che è scritto rimane. Terenzio
  • La bellezza è soltanto la promessa della felicità. Stendhal
  • Al giorno che promise si conosce il buon pagatore. Giovanni Verga
  • La scienza non ha promesso la felicità, ma la verità. La questione è sapere se con la verità si farà mai la felicità. Émile Zola
  • E’ primo canone dell’arte politica essere franco e fuggire dall’infingimento; promettere poco e mantenere quel che si è promesso. Luigi Sturzo
read more

Frasi su miseria e povertà, per Pascal una tragica fatalità

Nessun rimedio?

Viene da chiedersi se sia davvero impossibile vincere la battaglia contro la povertà.

La battaglia è tra quelle veramente difficili se pensiamo quanto cibo ancora buono viene gettato nei sacchetti della spazzatura e quanta gente nel contempo soffre letteralmente la fame.

Ripugna l’idea che la miseria faccia parte dell’equilibrio ecologico della società, ma una buona ricetta ancora non l’abbiamo potuta elaborare.

  • Gli uomini, non avendo nessun rimedio contro la morte, la miseria e l’ignoranza, hanno stabilito, per essere felici, di non pensarci mai. Blaise Pascal
  • Il vizio inerente al capitalismo è la divisione ineguale dei beni; la virtù inerente al socialismo è l’uguale condivisione della miseria. Winston Churchill
  • La salute sta tanto al di sopra di tutti i beni esteriori, che in verità un mendico sano è più felice di un re malato. Arthur Schopenhauer
  • L’età in cui si divide tutto, è quella in cui non si possiede nulla. Alphonse Karr
  • Chiunque sia felice rende felici anche gli altri. Chi ha coraggio e fede non morirà mai in miseria! Anne Frank
  • Uomo povero ha i giorni lunghi. Giovanni Verga
  • La miglior salsa del mondo è la fame. Miguel de Cervantes
read more

Frasi sull'onestà da Giovenale a Giovanni Verga

L’onestà talora rende indifesi

Essere onesti, significa anche dire la verità, non ingannare.

E’ pur vero che qualche volta è opportuno mentire fosse solo per non procurare un dispiacere.

Definire l’onestà è perciò quasi proibitivo.

Le definizioni che ne vengono date colgono di norma soltanto un aspetto delle caratteriristiche di questa virtù che pretendiamo sempre dagli altri, ma siamo indulgenti con noi stessi.

  • L’onestà è lodata da tutti, ma muore di freddo. Giovenale
  • Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero. Proverbio Arabo
  • La speranza è un astuto traditore più perseverante perfino dell’onestà. Sören Kierkegaard
  • Il cinismo è la sola forma sotto la quale le anime volgari rasentano l’onestà. Friedrich Nietzsche
  • Uomini onesti si lasciano corrompere in un solo caso: ogni qualvolta si presenti l’occasione. Gabriel Laub
  • L’onestà, che ai mediocri impedisce di raggiungere i loro fini, per gli abili è un mezzo di più per riuscire. Luc de Clapiers de Vauvenargues
  • Se l’esperienza ci insegna qualcosa, ci insegna questo: che un buon politico, in democrazia, è tanto impensabile quanto un ladro onesto. Henry Louis Mencken
  • Mi piace avere amici rispettabili; mi piace essere il peggiore della compagnia. Jonathan Swift
  • Al giorno che promise si conosce il buon pagatore. Giovanni Verga
read more

"L'uomo e Dio". Bisogno e rifiuto

I sentimenti più controversi

La ricerca di Dio è pari al rifiuto di lui. L’uomo lo avverte come bisogno, ma nello stesso tempo ne percepisce il limite perché anche l’uomo vorrebbe essere onnipotente. Dolcezza e rabbia, dedizione e ostilità sono i sentimenti che leggiamo negli aforismi che seguono.

  • Soltanto l’inutilità del primo diluvio trattiene Dio dal mandarne un secondo. Nicolas de Chamfort
  • L’assenza di paura non significa arroganza o aggressività. Quest’ultima è in sé stessa un segno di paura. L’assenza di paura presuppone la calma e la pace dell’anima. Per essa è necessario avere una viva fede in Dio. Gandhi
  • Dio non ha fatto che l’acqua, ma l’uomo ha fatto il vino. Victor Hugo
  • Di notte un ateo crede quasi in un Dio. Edward Young
  • Un Dio tutto misericordia è un Dio ingiusto. Edward Young
  • Credo che ci siano due Dio e ognuno pensa che l’altro si stia prendendo cura di me. Ashleigh Brilliant
  • A chi vuol bene, Dio manda pene. Giovanni Verga
  • Amo la gente e amo che la gente mi ami, ma lascio il mio cuore dove Dio lo ha messo: all’interno di noi stessi. Francis Scott Fitzgerald
  • Dio mi destinò al mare e mi diè l’ardore e l’azione. Cristoforo Colombo
read more

La ricchezza secondo alcuni artisti e scrittori italiani

Il denaro non è tutto, ma è molto

Gli italiani provengono da una storia di grandi artisti, ma nel complesso hanno un concetto molto rispettoso del denaro. Vediamolo da questi aforismi.

  • Cercava la rivoluzione e trovò l’agiatezza. Leo Longanesi
  • Perché denunciare il reddito dopo il bene che vi ha fatto? Marcello Marchesi
  • Vorrei morire ucciso dagli agi. Vorrei che di me si dicesse: “Come è morto? Gli è scoppiato il portafogli”. Marcello Marchesi
  • L’uomo molto ricco deve parlare sempre di poesia o di musica ed esprimere pensieri elevati, cercando di mettere a disagio le persone che vorrebbero ammirarlo per la sua ricchezza soltanto. Ennio Flaiano
  • Uomo povero ha i giorni lunghi. Giovanni Verga
  • Non desiderando nulla, si possiede tutto. Ippolito Nievo
  • Sono i soldi che fanno venire delle idee. Federico Fellini
  • Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori. Fabrizio De Andrè
read more

Frasi e aforismi sul matrimonio di autori celebri

Tutti dicono: non lo rifarei mai più!

Il tempo sta usurando l’istituto del matrimonio? Sembra proprio di si. Il matrimonio impone limitazioni della libertà personale che si è sempre meno disposti ad accettare, con l’ulteriore complicazione che i tempi moderni, mentre hanno ridefinito i ruoli dell’uomo e della donna non hanno visto modificare la loro indole. Gli opposti, che quando sono separati si attraggono, non appena si avvicinano troppo tendono a respingersi. Il quotidiano e la routine annoiano e questa noia non piace. Intercettando tutte quante queste caratteristiche, da Socrate in poi è stato un fiorire di frasi e pensieri che le hanno rappresentate quasi sempre con garbata ironia. Ve ne offriamo un campionario.

  • Nessuna donna farebbe un matrimonio d’interesse: prima di sposare un miliardario, se ne innamora! Cesare Pavese
  • Se Laura fosse stata la moglie di Petrarca, pensate che lui le avrebbe dedicato sonetti tutta la vita? George Byron
  • Se i coniugi non vivessero insieme, i buoni matrimoni sarebbero più frequenti. Friedrich Nietzsche
  • Non sappiamo cosa fanno uomini e donne in paradiso. Sappiamo soltanto che non si sposano. Jonathan Swift
  • Il legame del matrimonio è così pesante che si deve essere in due per portarlo, spesso in tre. Alexandre Dumas padre
  • Se avete paura della solitudine, non sposatevi. Anton Cechov
  • Spòsati: se trovi una buona moglie sarai felice; se ne trovi una cattiva, diventerai filosofo. Socrate
  • Il matrimonio è un innesto: o attecchisce o no. Victor Hugo
  • Le seconde nozze sono soltanto una mediocre ristampa, una mediocre seconda edizione. Sören Kierkegaard
  • La parola più ragionevole che sia stata detta sul celibato e sul matrimonio è questa: qualunque cosa farai, te ne pentirai. Nicolas de Chamfort
  • Per un uomo vecchio una sposa giovane non è una moglie, ma una padrona. Euripide
  • La più grande unità sociale del Paese è la famiglia. O due famiglie: quella regolare e quella irregolare. Federico Fellini
  • Se non vuoi essere la moglie di tua moglie, non sposare una donna ricca. Marziale
  • Suocera e nuora nella stessa casa sono come due mule selvatiche nella stessa stalla. Giovanni Verga
  • Se ti portano via la moglie la miglior vendetta è lasciargliela. Sacha Guitry
  • Il matrimonio è come una trappola per topi; quelli che son dentro vorrebbero uscirne, e gli altri ci girano intorno per entrarvi. Giovanni Verga
  • Sposarsi o non sposarsi non è importante. In ogni caso ti pentirai. Socrate
  • Le donne vogliono un marito che sia un genio. Quando si sposano, vogliono che sia un babbeo. Achille Campanile
  • La moglie è spesso il punto debole del marito. James Joyce
  • Il matrimonio è il prezzo che gli uomini pagano per il sesso; il sesso è il prezzo che le donne pagano per il matrimonio. Anonimo
read more
Pagina » 1


Cerca tra altri post


phpJobScheduler