Il giorno di Pasquetta

Non è bastata la strafogata di Pasqua. Per Pasquetta, è legge non scritta, si deve andare all’aria aperta, arrostire alla brace carciofi, costate, salsiccia ed innaffiare con vino abbondante. In astinenza soltanto coloro che dovranno guidare per il viaggio di ritorno. Domani torneremo al lavoro sazi e soddisfatti. Leggiamoci questa poesia.

E’ da molto che sto aspettando
questo giorno di Pasquetta
é una giornata che ti diverti
perché si passa all’aria aperta
forza dai raccogli gli attrezzi
porta la carne e porta il vino
prendi la strada per la campagna
e andiamo a Cristo Redentore.
Sta un Cristo alto alto
che ci sta aspettando a braccia aperte
vuole che tutti i piccoli
devono giocare intorno intorno
dentro l’erba e sotto il sole
aria fine e tanti odori
si lasciano andare i ragazzi
e bisticciano giocando a pallone
i più grandi come pazzi
si accaniscono al gioco delle piastrelle
dieci venti nella macchia
io mi nascondo e tu mi cerchi
mentre altri sulla parete
stanno facendo una cantata,
dopo tanto movimento
di mangiare arriva il momento
tutte le donne sono affaccendate
e tirano fuori la frittata
poi si raccoglie la legna
e si fa l’agnellone alla brace
il giorno della Pasquetta
la tradizione vuole il “marretto”
cavalluccio e taralli zuccherati
uova lesse e pane a tarallo
alla fine con la cioccolata
tutti i piccoli si sono impiastricciati
Quando poi tramonta il sole
la giornata se ne vola
abbiamo passato tanto bene
ci vediamo l’anno che viene
salutatemi il Redentore
che i Martinesi ha a cuore.

Altre poesie

Post correlati a Il giorno di Pasquetta

Quartina sulla purezza assoluta

Dedicata a tutti coloro che sono impegnati ogni giorno nella strenua difesa della propria purezza assoluta. A tutte le anime belle che posti davant..

Messaggio per il viandante

Percorrendo il sentiero del viandante, il percorso di trekking lungo la riva orientale del lago di Lecco, ci si imbatte frequentemente in cappelle, ed..

Poesia di Charles Bukowski - Autoinvitati

Autoinvitati va bene, mettimi le mutande al contrario, telefona in Cina, fai volar via gli uccelli, compra un quadro di una colomba rossa e ricorda..

Il tranviere metafisico

Ritorna a volte il sogno in cui mi avviene di manovrare un tram senza rotaie tra campi di patate e fichi verdi nel coltivato le ruote non sprofonda..

Poesie d'amore di Pablo Neruda: Ode al primo giorno dell'anno

Lo distinguiamo dagli altri come se fosse un cavallino diverso da tutti i cavalli. Gli adorniamo la fronte con un nastro, gli posiamo sul co..

Lascia un Commento


phpJobScheduler