Il micione e i topolini

Tanto tuonò che piovve. Anzi è stato un vero e proprio diluvio che ha gettato lo sompiglio nel Pdl. In una Conferenza stampa con i giornalisti esteri, Silvio Berlusconi ha detto che nel 2013 non si sarebbe ricandidato, riservandosi il ruolo di padre nobile del movmento politico da lui fondato. Si fosse fermato qui, il colpo sarebbe sarebbe stato forte, ma pur sempre assorbibile. Sta che si è spinto oltre indicando addirittura il suo successore. Un giovane intelligente e di belle speranze, nato nel profondo Sud ed oggi devoto ministro di Grazia e Giustizia che, risponde al nome di Angelino Alfano.
E’ troppo chiaro che un nome gettato così in pasto alle belve senza adeguata preparazione, non può che avere come effetto immediato quello di bruciarlo. I maggiorenti del Pdl hanno consultato i loro archivi per sapre di quali e quante truppe disponesse il designato ed hanno subito avviato una protesta dividendosi in tanti gruppetti e gruppettini. Pensate che anche Mariastella Gelmini, che già si fa fatica a digerirla come ministro, è stata inclusa nella rosa dei possibili candidati premier.
Naturalmente il giorno dopo l’annuncio Urbi et orbi di questo passo indietro, è arrivata puntuale la smentita.
Il gioco era comunque fatto. I topolini erano usciti dalle tane convinto ciascuno di avere diritto di impadronirsi del pezzetto di formaggio ed il micione se la rideva beatamente osservando i loro contorcimenti. Il micione aveva raggiunto il loro suo scopo. Si capirà ben presto che nessuno di loro ha nè le qualità, nè i quattrini necessari per sostituirlo e che la scelta del successore ricadrà fatalmente su di lui stesso o su qualcuno dei suoi figli.

Post correlati a Il micione e i topolini

Sallusti e il revisionismo storico del BungaBunga Ruby

Con Buonanno in Libia munito di kalashnikov e sventolante la bandiera della lega tra integralisti inferociti, e Salvini che va incontro al suo destino..

#Casini inaugura la nuova specialità, Il Salto sul carro del vincitore. #Italicum

Prossimo obbiettivo, contrastare i vincoli e le trappole dell'italicum, e saltare gli sbarramenti che quegli scellerati dei nuovi legiferanti in profo..

Alfano: "Il nuovo centrodestra è come una start-up"

E accattivillo! Ce la farà Angelino, il nuovo funambolo della politica italiana, che con Casini sa allestire degli spettacoli circensi di gran liv..

La legge elettorale s'è già impantanata, Renzi sterza e prepara la riforma dell'oroscopo.

Come ci ha ripetutamente ricordato dalla sua recente elezione a segretario del PD, Matteo Renzi è stato votato dal popolo della primarie per FA-R..

Renzi con Berlusconi, spiazza tutti #renziberlusconi #profondasintonia

#profondasintonia e #renziberlusconi sono due tra gli hashtags Twitter più popolari nelle ultime ore. Mentre da più parti si recita il "de profu..

Lascia un Commento


phpJobScheduler