Impiccati alle questioni di principio

Oggi più che mai la nostra classe dirigente deve dare la prova di potersi chiamare tale. Se la casa sta bruciando a noi cittadini importa poco chi abbia appiccato il fuoco. A noi cittadini importa in primo luogo che venga spento l’incendio ed essere portati in salvo. Ci sarà tempo dopo per trovare i responsabili e punirli esemplarmente. Il momento della verità saranno le prossime elezioni. Ciascuno si sarà fatta la propria idea e voterà di conseguenza.
Oggi alla maggioranza ed all’opposizione vogliamo fare osservare che non siamo in campagna elettorale e che la priorità non è rappresentata da chi sarà eletto nel prossimo Parlamento e da chi ne sarà escluso.
L’autocritica di Tremonti non può essere pregiudiziale al confronto con Tremonti e Tremonti può ammettere senza vergogna se qualche provvedimento che propone oggi sia stato proposto da altri nel recente passato. Non possiamo impiccarci alle questioni di principio!
Le priorità di oggi sono altre: ci sono i giovani che non trovano lavoro, gli adulti che lo perdono ed hanno difficoltà a trovarne uno nuovo; c’è un costo della vita, in primo luogo i beni di prima necessità, fuori controllo con i prezzi che dalla campagna al consumo si moltiplicano per 10 e talora anche di più; c’è la malavita organizzata che taglieggia le attività produttive ed il commercio; c’è l’inefficienza della pubblica amministrazione e la sua insopportabile corruzione. L’elenco si potrebbe allungare, ma è necessario invece cominciare ad accorciarlo.
Noi comprendiamo bene che quando si mettono in tasca 20 mila euro al mese ed in più si gode di una serie sconfinata di benefit, e non si riesce a rinunziare a nessuno di questi, è diffiicile capire cosa sia l’indigenza ed immedesimarsi in coloro che la soffrono. Ma costoro non sono soltanto numeri, sono esseri umani!
Se Tremonti sia preferibile a Bersani o viceversa oppure Di Pietro a Bossi o viceversa lo capiremo da soli da quello che faranno e da come lo faranno. Tutto il resto è noia!

Post correlati a Impiccati alle questioni di principio

#Casini inaugura la nuova specialità, Il Salto sul carro del vincitore. #Italicum

Prossimo obbiettivo, contrastare i vincoli e le trappole dell'italicum, e saltare gli sbarramenti che quegli scellerati dei nuovi legiferanti in profo..

A chi le spara più grosse

Osservando i leghisti, che oggi sembrano dei docili moderati, e Silvio Berlusconi in occhiali scuri diligentemente seduto tra i banchi del senato, si ..

Bersani Superstar, il vincitore delle elezioni stupisce ancora

Criticare Bersani è diventato il nuovo sport nazionale. Ci sarà un motivo. Il motivo è che il PD si è dimostrato sempre in ritardo nel compren..

Le due padane meridionali che hanno rovinato Umberto Bossi

I puristi delle razza padana potranno indicare nella genetica delle due donne presenti nella vita di Umberto Bossi, la moglie Manuela di padre sicili..

Non si può assolvere il padre Umberto Bossi e condannare il figlio Renzo

Com'è difficile dovere ammettere d'essere stati presi per i fondelli! Per salvare la nostra autostima l'istinto ci porta a cercare un colpevole e sca..

Lascia un Commento


phpJobScheduler