La legge elettorale s’è già impantanata, Renzi sterza e prepara la riforma dell’oroscopo.

Come ci ha ripetutamente ricordato dalla sua recente elezione a segretario del PD, Matteo Renzi è stato votato dal popolo della primarie per FA-RE le cose. Da subito il giovane energico neosegretario del PD s’è lanciato nell’impresa di fare approvare una nuova legge elettorale, scoprendo una profonda sintonia con Berlusconi.

Le voci di dissenso si sono levate dal sottobosco dei partiti più piccoli che ideologicamente difendono la legittimità del terzo, quarto, dell’ennesimo polo, appellandosi al diritto di rappresentare tutti, ma proprio tutti i cittadini. Animati da una sete inarrestabile di giustizia sociale, i paladini del bene degli Italiani, Casini, Alfano, Salvini, LaRussa, si battono come dei leoni per abbassare la soglia di sbarramento, ed entrare anche loro nel prossimo agognato parlamento.

Alfano definisce il Nuovo Centrodestra una start-up dagli ottimi numeri, la Lega che promette continue rivoluzioni in tv, nella realtà arriva al 4% e trema, LaRussa da Bruno Vespa si dice così certo che Fratelli d’Italia  supererà il 4%, da promette di tagliarsi la barba, in caso contrario. Ma le voci e le opinioni si susseguono senza soluzione di continuità, lasciando una scia di fastidio e sconcerto.

Le preferenze c’è  chi le vuole, e chi non le vuole. Il colleggio c’è chi lo vuole uninominale, c’è chi no. Lo sbarramento chi lo vuole alto, chi lo vuole basso e chi lo vuole medio. Il Movimento 5 Stelle fa sapere che questa legge è indegna e non la voterà mai.

Insomma, com’era prevedibile la legge s’è già impantanata. Eh, ma c’è un problema. Renzi è stato eletto per FA-RE le cose, e quindi trascinato nel mezzo della palude dalla solita politica frammentata e inconcludente, il giovane politico ci riserverà un nuovo colpo di scena.

E’ pronta la riforma dell’oroscopo: i gemelli non saranno più ambigui, gli scorpioni avranno un carattere gioviale e il Leone sarà umile e modesto. Ci sarà uno swap tra i segni di terra e quelli d’aria, e tra fuoco e acqua, con l’eccezione dei pesci che non possono abbandonare l’acqua per ovvie ragioni. Bisognerà gestire le opposizioni e le osservazioni dei maghi e degli astrologi italici rappresentati da nomi illustri come Otelma, Paolo Fox e Branko, ma superati questi duri ostacoli, almeno una cosa Renzi l’avrà portata a casa.

Così potrà continuare a spendere parole di concretezza fino alle prossime elezioni e chiedere nuovamanete all’Italia un voto del FA-RE. Di quanto di questa assurdità si discosta dalla realtà?

Post correlati a La legge elettorale s'è già impantanata, Renzi sterza e prepara la riforma dell'oroscopo.

La Cultura e i suoi paladini

Tra le categorie di attivisti "social" più prolifici c'è sicuramente quella dei sostenitori e difensori della "cultura". Non passa giorno che qualch..

Invettive tra politici. "Non hai amministrato neanche un condominio!"

Da che esiste la politica, gli avversari pretendenti al potere si sono affrontati a muso duro, spesso mettendo in evidenza le manchevolezze dell'altro..

"ODIO ERGO SUM" l'assioma degli Haters del web

Il dito medio di Cattelan eretto nel centro di piazza Affari, davanti alla storica sede della Borsa, dovrebbe essere promosso a idolo pagano di una nu..

News dalla battaglia politica nostana

La tenzone politica nostrana è sempre accesa nei social e nei prossimi mesi è destinata a infervorarsi sempre più, in vista delle prossime elezioni..

Referendum Costituzionale - Generatore casuale di "Io voto no perché.."

Con l'approssimarsi del referendum costituzionale il fronte del NO si mostra sempre più forte e compatto. Questo generatore casuale di "Io voto n..

Lascia un Commento


phpJobScheduler