Miguel de Cervantes, il padre della lingua spagnola

L’attualità di don Chisciotte

Miguel de Cervantes Saavedra (Alcalá de Henares 29 settembre 1547 – Madrid 23 aprile 1616) è noto in primo luogo per avere scritto il romanzo Don Chisciotte della Mancia. L’opera ancora attuale a 4 secoli di distanza, è stata pubblicata in due volumi nel 1605 e nel 1615. L’autore prende di mira con l’arma della satira e dell’ironia la società del suo tempo; contrapponendo all’allampanato cavaliere, che insegue un sogno esaltato e maniaco di avventure e di gloria, la figura del suo pingue ed umanissimo scudiero, incapace d’innalzarsi al di sopra della piatta realtà. Ha influito tanto sulla letteratura spagnola che lo spagnolo è stato definito come la lingua di Cervantes.

Per approfondimenti sulla vita e sulle opere

Post correlati a Miguel de Cervantes, il padre della lingua spagnola

Pensieri e Poesie sul Vino

Pensieri e Poesie sul Vino nell'antichità Il vino è stata da sempre una fervida fonte d'ispirazione per gli scrittori. In questo articolo riportiam..

Dante Alighieri il sommo poeta

Il padre della lingua italiana Poeta, nato a Firenze nel 1265 e morto a Ravenna nel 1321; della sua infanzia si sa poco. il padre Alighiero di Bellin..

Fedor Dostoevskij da ingegnere a scrittore

Sommo romanziere russo Scrittore russo nato a Mosca il 30 ottobre 1821 e morto a Pietroburgo il 31 gennaio 1881. Il padre era medico e venne ucciso ..

Albert Einstein, un genio assoluto

La quarta dimensione Scienziato tedesco naturalizzato americano. Nacque ad Ulm, Baden-Wurttemberg, nel 1879 e moirì a Princeton, USA, nel 1955. Nacq..

Friedrich Nietzsche

«Dio è morto! Dio resta morto! E noi lo abbiamo ucciso!» Filosofo e scrittore tedesco nato a Rocken in Sassonia il 1844 e morto a Weimar nel 1900...


phpJobScheduler