Poesie d’amore di George Byron: Stanze ad Augusta (2)

I
Quando tutto era triste e buio intorno
E la ragione celava quasi il suo raggio
E la speranza non dava che una scintilla morente
Che ancor più mi sviava nella mia strada solitaria;

II
In quella notte profonda dello spirito,
In quella lotta segreta del cuore
Quando per non sembrare troppo teneri,
I deboli disperarono, i freddi s’allontanarono;

III
Quando mutò fortuna e fuggì lontano amore
E fitte e rapide volarono le frecce dell’odio,
Tu fosti la stella solitaria
Che sorse e più non tramontò.

IV
Oh sia benedetta la tua luce continua
Che mi vegliò come l’occhio d’un serafino
E, tra la notte e me, mi stette accanto
Dolcemente brillando per sempre.

V
E quando su di noi scese la nube
Che tentò d’offuscare il tuo raggio,
Più pura si diffuse la sua fiamma
Gentile, e dissipò la tenebra.

VI
Dimori ancora il tuo spirito nel mio
E gli insegni ad affrontare e a sopportare:
Ci sono più cose in una tua dolce parola
Che nel biasimo di un mondo che ho sfidato.

VII
Tu fosti salda come è saldo un albero
Leggiadro, che non si spezza ma si curva
Delicato e ancora, fedele ed amoroso,
fa ondeggiare i suoi rami su una tomba.

VIII
Potevano i venti fare strazio, i cieli
Diluviare, ma là tu eri e sarai sempre
Votata a spargere, quanto più forte è la bufera,
Le tue foglie piangenti su di me.

IX
Ma tu e i tuoi cari non appassirete
Qualunque possa essere il mio fato,
Perché il cielo compenserà col sole
Chi fu cortese, e più d’ogni altro, te.

X
Dunque i legami d’un amore fragile
Si spezzino: i tuoi mai si spezzeranno:
Benché sensibile, il tuo cuore starà saldo;
Benché dolce, la tua anima mai si turberà.

XI
E queste cose, quando tutto era perduto,
Io le ho trovate, e ancora in te son ferme;
E la terra, benché provato sia il mio cuore,
Non è un deserto, neppure per me.

Altre poesie

Post correlati a Poesie d’amore di George Byron: Stanze ad Augusta (2)

Poesie di Madre Teresa di Calcutta

Madre Teresa di Calcutta, al secolo Anjeza Gonxha Bojaxhiu (Skopje, 26 agosto 1910 –Calcutta, 5 settembre 1997), è stata una religiosa e b..

Amo tutto ciò che è stato ( Fernando Pessoa )

Amo tutto ciò che è stato, tutto quello che non è più, il dolore che ormai non mi duole, l’antica e erronea fede, l’ieri che ha lasciato d..

Oggi "29 Settembre"

Questa canzone, resta sempre  indimenticabile per coloro che erano giovane negli anni 70; fu interpretata sia da Battisti, coautore con Mogol , che d..

Le Nozze ..... Ode di Giuseppe Parini

LE  NOZZE È pur dolce in su i begli anni de la calda età novella lo sposar vaga donzella, che d?amor già ne ferì. In quel giorno i prim..

Poesie d'amore di Antonio De Curtis (Totò): Donna Amalia

V'aggia spià na cosa Donn'Amà: vurria sapè pecchè quanno ve veco, la capa mia nun po' cchiù raggiunà. Si me parlate, 'mpietto 'a voce vosta, ..

Lascia un Commento


phpJobScheduler