Poesie d’amore di Hermann Hesse: Io ti chiesi

Io ti chiesi perché i tuoi occhi
si soffermano nei miei
come una casta stella del cielo
in un oscuro flutto.

Mi hai guardato a lungo
come si saggia un bimbo con lo sguardo,
mi hai detto poi, con gentilezza:
ti voglio bene, perché sei tanto triste

Altre poesie

Post correlati a Poesie d’amore di Hermann Hesse: Io ti chiesi

Settembre: di Hermann Hesse

Triste il giardino: fresca scende ai fiori La pioggia... silenziosa trema l'estate, declinando alla sua fine. Gocciano foglie d'oro giù dalla gr..

Poesie di Madre Teresa di Calcutta

Madre Teresa di Calcutta, al secolo Anjeza Gonxha Bojaxhiu (Skopje, 26 agosto 1910 –Calcutta, 5 settembre 1997), è stata una religiosa e b..

Amo tutto ciò che è stato ( Fernando Pessoa )

Amo tutto ciò che è stato, tutto quello che non è più, il dolore che ormai non mi duole, l’antica e erronea fede, l’ieri che ha lasciato d..

Oggi "29 Settembre"

Questa canzone, resta sempre  indimenticabile per coloro che erano giovane negli anni 70; fu interpretata sia da Battisti, coautore con Mogol , che d..

Le Nozze ..... Ode di Giuseppe Parini

LE  NOZZE È pur dolce in su i begli anni de la calda età novella lo sposar vaga donzella, che d?amor già ne ferì. In quel giorno i prim..

One Comments

  • Tury Lanzafafe

    5 gennaio 2011

    Totò, per mè, e come un padre, le mie prime visione cinematrografiche, sono state con lui, i primi approci culturale, sono i suoi,i primi divertimeni sono
    sono con lui. Lo amo con tutto il Cuore.

Lascia un Commento


phpJobScheduler