Poesie d’amore di Anna Achmatova: Né mistero né dolore

Né mistero né dolore
né volontà sapiente del destino:
sempre quell’incontrarci ci lasciava
l’impressione di una lotta.

Ed io, indovinato dal mattino
l’attimo del tuo arrivo,
percepivo nei palmi socchiusi
il morso leggero di un tremito.

Con dita arse sgualcivo
la variopinta tovaglia del tavolo…
Capivo fin da allora
quanto è angusta questa terra.

Altre poesie

Post correlati a Poesie d’amore di Anna Achmatova: Né mistero né dolore

Quartina sulla purezza assoluta

Dedicata a tutti coloro che sono impegnati ogni giorno nella strenua difesa della propria purezza assoluta. A tutte le anime belle che posti davant..

Messaggio per il viandante

Percorrendo il sentiero del viandante, il percorso di trekking lungo la riva orientale del lago di Lecco, ci si imbatte frequentemente in cappelle, ed..

Poesia di Charles Bukowski - Autoinvitati

Autoinvitati va bene, mettimi le mutande al contrario, telefona in Cina, fai volar via gli uccelli, compra un quadro di una colomba rossa e ricorda..

Il tranviere metafisico

Ritorna a volte il sogno in cui mi avviene di manovrare un tram senza rotaie tra campi di patate e fichi verdi nel coltivato le ruote non sprofonda..

Poesie d'amore di Pablo Neruda: Ode al primo giorno dell'anno

Lo distinguiamo dagli altri come se fosse un cavallino diverso da tutti i cavalli. Gli adorniamo la fronte con un nastro, gli posiamo sul co..

Lascia un Commento


phpJobScheduler