Poesie d’amore di Dante Alighieri: De gli occhi de la mia donna si move

De gli occhi de la mia donna si move
un lume sì gentil che, dove appare,
si veggion cose ch’uom non pò ritrare
per loro altezza e per lor esser nove:

e de’ suoi razzi sovra ‘l meo cor piove
tanta paura, che mi fa tremare
e dicer: “Qui non voglio mai tornare”;
ma poscia perdo tutte le mie prove:

e tornomi colà dov’io son vinto,
riconfortando gli occhi paurusi,
che sentier prima questo gran valore.

Quando son giunto, lasso!, ed e’ son chiusi;
lo disio che li mena quivi è stinto:
però proveggia a lo mio stato Amore.

Altre poesie

Post correlati a Poesie d'amore di Dante Alighieri: De gli occhi de la mia donna si move

Poesie di Madre Teresa di Calcutta

Madre Teresa di Calcutta, al secolo Anjeza Gonxha Bojaxhiu (Skopje, 26 agosto 1910 –Calcutta, 5 settembre 1997), è stata una religiosa e b..

Amo tutto ciò che è stato ( Fernando Pessoa )

Amo tutto ciò che è stato, tutto quello che non è più, il dolore che ormai non mi duole, l’antica e erronea fede, l’ieri che ha lasciato d..

Oggi "29 Settembre"

Questa canzone, resta sempre  indimenticabile per coloro che erano giovane negli anni 70; fu interpretata sia da Battisti, coautore con Mogol , che d..

Le Nozze ..... Ode di Giuseppe Parini

LE  NOZZE È pur dolce in su i begli anni de la calda età novella lo sposar vaga donzella, che d?amor già ne ferì. In quel giorno i prim..

Poesie d'amore di Antonio De Curtis (Totò): Donna Amalia

V'aggia spià na cosa Donn'Amà: vurria sapè pecchè quanno ve veco, la capa mia nun po' cchiù raggiunà. Si me parlate, 'mpietto 'a voce vosta, ..

Lascia un Commento


phpJobScheduler