Tutti tranquilli, fino al 2013 il governo sarà leale e coeso

Cittadini, è il vostro presidente che vi parla. I titoli del debito pubblico stentano a trovare mercato? Nessun problema; abbiamo tali e tanti responsabili pronti a rimettersi sul mercato al miglior offerente, e nessuno è in grado di offrire più di me, che su questo fronte siamo più che coperti!
La disoccupazione giovanile ha raggiunto livelli mai sfiorati nel passato? Facciamo come suggerisce il ministro, da oggi neosposo Renato Brunetta!
Nella quasi totalità si tratta di gentaglia di sinistra e perciò di fannulloni da fare fuori al più presto.
Uomo con le palle questo Brunetta! Per evitare possibili contestazioni da parte dei precari, fa una furbata delle sue; ritarda il matrimonio di 5 minuti e il gioco è fatto. I precari rimangono con un palmo di naso ed il ministro può gonfiare ancora di più il suo petto imponente.
E noi? Più tranquilli che mai! Egli, il premier, ci ha rassicurato ancora una volta che finché egli rimarrà alla guida del governo, e ciò è assicurato almeno fino al 2013, potremo dormire sonni tranquilli. La coesione e la lealtà di questo governo sono valori talmente primari che mai nulla e nessuno potrà minimamente scalfirli.
A meno che …. a meno che…., irrompa sulla scena il solito innocente bambino ad escalmare “Ma il Re è nudo!”

One thought on “Tutti tranquilli, fino al 2013 il governo sarà leale e coeso

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>