“Un tempo avevamo le guerre, oggi abbiamo le crisi finanziarie”

La frase riportata nel titolo è di Gianni Agnelli.

L’avvocato Agnelli con questa frase esprimeva ciò che la gente fortunatamente comprende sempre di più. Oggi sono le crisi finanziarie che creano i nuovi assetti nel mondo, non più le guerre fatte con le bombe. Al termine di una guerra si definiscono i nuovi rapporti di potere. Esattamente ciò che accade negli odierni tempi di pace, quando ci piovono dall’alto le crisi finanziarie. La guerra è un fenomeno non eliminabile dalle dinamiche umane. Liddove c’è una risorsa finita, si accenderà una contesa per ottenerne il possesso. Il primo a teorizzarlo fu il filosofo greco Eraclito nel quinto secolo avanti Cristo.

Nel mondo occidentale accadrà sempre di più ciò che sta accandendo in Grecia, in Spagna e in Italia. La finanza pubblica nelle mani di soggetti privati, che mettono in atto speculazioni in grado di fare schizzare gli interessi sul debito a livelli non sostenibili, è un inizio ben avviato dello smantellamento dello stato sociale e del complesso di diritti faticosamente conquistati dai nostri padri nei secoli passati. La sottrazione di capitali dalla finanza pubblica ha un effetto a cascata sui servizi basilari dei quali abbiamo bisogno tutti noi per andare avanti: sanità, istruzione, sicurezza, energia, acqua, rifiuti, trasporti, alimentazione, etc.

Ci hanno venduto l’idea dell’unione Europea, come la necessità dei singoli stati di identificarsi con un potere più forte, sovranazionale, in grado di  trattare con Stati uniti e le potenze asiatiche. Chi ha creduto che l’Unione Europea avrebbe risolto i problemi degli stati, comincia a ricredersi. Lo smantellamento della Grecia, cioè della culla della civiltà occidentale, evidenzia la brutalità di questo potere sovranazionale, sempre più strumento delle elite dei paesi più forti, Francia e Germania, per ottenere l’egemonia sugli altri stati europei. Una strategia senza futuro.


Cerca tra migliaia di frasi

Post correlati a "Un tempo avevamo le guerre, oggi abbiamo le crisi finanziarie"

Frammenti di Eraclito di Efeso

Eraclito di Efeso, vissuto oltre 500 anni prima della nascita di Cristo, fu un filosofo che lasciò un segno profondo nella cultura occidentale, se pe..

Dati sulle vittime della guerra civile in Siria

La situazione in medio oriente è diventata così complessa che avere un'idea chiara sulla sua soluzione è un segno di superficialità. Il teatro del..

L'intima tragedia degli opinionisti tuttologi

Il termine Opinionista è un neologismo, coniato dall'unione di opinione (derivante a sua volta da opinare, dal verbo latino ŏpīnāri) e -ista, suff..

La ninna nanna della guerra di Trilussa

Qual è la funzione storica della guerra? Ce l'ha spiegato Trilussa in versi: un gran giro di quattrini orchestrato da potenti, con il necessario supp..

Critica ai 7 magici punti della proposta di Beppe #Grillo #Vday

Domenica scorsa sul palco di Genova in occasione dell'ultimo vaffa day,  che ha riscosso un grande successo di partecipazione anche se i dati ufficia..

Lascia un Commento


phpJobScheduler